Apri il menu principale

Antonio Giuseppe Sartori

scultore e architetto italiano

Antonio Giuseppe Sartori (Castione, 21 agosto 1714Vienna, 16 agosto 1792) è stato un scultore e architetto trentino.

Chiesa di Sant'Agostino Gries (1769–1771)

Indice

Biografia e opereModifica

Appartenente ad una famiglia di marmisti di Castione operante come lapicidi dalla fine del XVI secolo, fu figlio di Rocco e fratello minore di Domenico. Imparò l'arte di lapicida presso l'officina di suo padre. Andò a Roma per dedicarsi alla scultura e all'architettura. Ritornò nel 1738 a Castione per lavorare prima con il padre e dal 1742 dopo la morte di quest'ultimo con suo fratello Domenico che aveva assunto la guida dell'officina.[1]

Scultore e architetto di grande talento, lavorò nel Tirolo, in Germania e in Ungheria. Tra i suoi lavori, la chiesa di Sant'Agostino dell'Abbazia di Muri-Gries a Bolzano.

NoteModifica

  1. ^ Rasmo 1982, p.292-293.

BibliografiaModifica

  • Andrea Bianchi, Luciana Giacomelli (a.c.), Scultura in Trentino: Il Seicento e il Settecento volume secondo, Trento, Provincia Autonoma di Trento, 2003, ISBN 88-86602-55-3.
  • Nicolò Rasmo, Storia dell'arte nel Trentino, Trento, Nicolò Rasmo, 1982, OCLC 12581942.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN27974365 · GND (DE123257417 · CERL cnp00574508