Apri il menu principale
Antonio Lopez
ANTONIO LOPEZ-LAZIO.jpg
Totò Lopez alla Lazio
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1986
Carriera
Giovanili
Bari
Squadre di club1
1971-1973 Bari 29 (3)
1973-1975 Pescara 67 (7)
1975-1980 Lazio 78 (1)
1980-1983 Palermo 101 (8)
1983-1985 Bari 59 (3)
1985-1986 Taranto 25 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Antonio Lopez, detto Totò (Bari, 17 gennaio 1952), è un ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

E stato uno dei migliori registi italiani a cavallo degli anni ’70 e ’80.[1]

Caratteristiche tecnicheModifica

Era un regista di ottima tecnica[2],un numero 10 di fantasia e piedi buoni[3] con una buona visione di gioco.[4]

CarrieraModifica

Dal 1975 al 1980 ha giocato 5 stagioni in Serie A con la Lazio, totalizzando complessivamente 78 presenze, andando a segno in una sola occasione (nella sconfitta esterna contro il Napoli della stagione 1977-1978).

Nel 1980 passa al Palermo dove gioca tre ottime stagioni in Serie B sfiorando la promozione nel 1981-82 dove è uno dei protagonisti con Gianni De Rosa, Gasperini, Giampaolo Montesano,e De Stefanis e vincendo nello stesso anno il premio Guerin d'oro di Serie B[5]

Nel 1983 ritorna al Bari retrocesso in Serie C dove è capitano e protagonista della vittoria del campionato 1983-84, l'arrivo in semifinale di coppa italia 1983-84 e della promozione in Serie A 1984-85.

In carriera ha collezionato inoltre 359 presenze e 22 reti con le maglie di Bari, Pescara e Palermo.

Ha ricoprerto il ruolo di vice direttore del circolo tennis del CONI allo Stadio del tennis di Roma.[senza fonte]

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Parla Totò Lopez: «Domenica tifo Bari» - Corriere del Mezzogiorno, su corrieredelmezzogiorno.corriere.it. URL consultato il 1º maggio 2019.
  2. ^ Ricordi in Biancorosso: ultima puntata, su BariLive.it. URL consultato il 1º maggio 2019.
  3. ^ LOPEZ, DA REGISTA A RISTORATORE - la Repubblica.it, su Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 1º maggio 2019.
  4. ^ Il Palermo 1980-1981 Archiviato il 23 luglio 2012 in Archive.is. Cuorerosanero.com
  5. ^ Maurizio Santo, I NATI DEL 17 GENNAIO DI CASA LAZIO, su LAZIOFANCLUB.IT, 17 gennaio 2017. URL consultato il 1º maggio 2019.
 
La formazione del Palermo 1981-1982: Lopez è accosciato, il primo da destra, capitano della squadra