Apri il menu principale
Antonio Marceglia
Descrizione generale
Naval Ensign of Italy.svg
TipoFregata missilistica multiruolo
ClasseBergamini
ProprietàNaval Ensign of Italy.svg Marina Militare
IdentificazioneF 597
CostruttoriFincantieri
CantiereRiva Trigoso (GE); Muggiano (SP)
Impostazione9 Luglio 2015
Varo3 Febbraio 2018
Consegna16 Aprile 2019
Caratteristiche generali
Dislocamento6900 t
Lunghezza144 m
Larghezza19,7 m
PropulsioneCODLAG:
  • 1 AVIO-GE LM-2500+G4 32,00 MW
  • 2 motori elettrici propulsivi 2x2, 2.15x2 MW
Velocità27 nodi (50 km/h)
Autonomia6000 miglia a 15 nodi
Equipaggio168
Armamento
Artiglieria1 Cannone OTO Melara da 127/64 mm (capace di sparare munizioni VULCANO)

2 Mitragliere da 25/80 mm OTO Melara/Oerlikon GBM-A01

[1]
Missili16 celle VLS Sylver A50 per missili Marte Mk2 superfice-aria

MBDA ASTER 15 e 30

8 TeseoMk2/AASuW
voci di navi presenti su Wikipedia

La fregata missilistica Antonio Marceglia è l'ottava unità della classe Bergamini (FREMM). La nave è stata costruita presso il Cantiere navale di Riva Trigoso e allestita presso il Cantiere navale del Muggiano. L'unità è intitolata al tenente di vascello del Genio Militare Antonio Marceglia. [1]

Attività operativaModifica

Nel luglio 2019 la fregata Marceglia ha assunto il compito di nave ammiraglia della task force, con a bordo il contrammiraglio Armando Simi ad esercitare il comando tattico dell operazione, assumendo il ruolo di "force commander" della forza navale.[2]

NoteModifica

  1. ^ a b marina.difesa.it
  2. ^ Operazione Atalanta: la Marceglia è Flagship della missione, su difesa.it, 23 luglio 2019.
  Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina