Apri il menu principale

Apollinare (latino: Apollinaris; floruit 408-409; ... – ...) fu un politico dell'Impero romano di origine gallica, nonno del poeta Sidonio Apollinare.

BiografiaModifica

Nativo dell'Alvernia, era il figlio di un alto ufficiale. Ebbe almeno quattro figli: Apollinare, Simplicio e Taumasto, più un quarto di nome ignoto, padre di Gaio Sollio Sidonio Apollinare. Fu il primo della famiglia a ricevere il battesimo.

Servì sotto gli usurpatori Costantino "III" e suo figlio Costante "II", come Prefetto del pretorio delle Gallie e Praefectus urbi di Arelate. Nel 408 accompagnò Costante, all'epoca cesare, in Spagna; fu sostituito, probabilmente da Decimio Rustico, alla nomina di Costante ad augusto (probabilmente nel 409).

Fu sepolto in Alvernia; la sua tomba recava un epitaffio composto da nipote (CIL XIII, 2352).

BibliografiaModifica