Apollodoro (scultore)

scultore greco antico (V secolo a.C.)

Apollodoro (in greco antico: Ἀπολλόδωρος, Apollòdōros; Atene, IV secolo a.C.Atene, IV secolo a.C.) è stato uno scultore greco antico.

BiografiaModifica

Apollodoro fu uno scultore e modellatore ateniese in bronzo, attivo ad Atene nella prima metà del IV secolo a.C.;[1][2] si mise in evidenza ai tempi dell'Olimpiade 114.[3]

I documenti storici attestano che fosse un artista molto esigente nella sua volontà di perfezione, arrivando a spezzare e distruggere le proprie opere per scontentezza,[1][3] il che gli valse il soprannome di "Stolto" o di "Insensato";[4][5] e per questo motivo lo scultore Silanion l'aveva raffigurato con tanto realismo, in uno dei suoi molti momenti di esagerato perfezionismo, che gli spettatori osservando l'opera ricevevano tutta l'espressività del suo sdegno e della sua collera personificati.[3][5][6]

Apollodoro, secondo la descrizione di Plinio il Vecchio, si specializzò nei ritratti di filosofi;[3] gli è stato attribuito il Socrate conservato ai Musei Vaticani a Roma, in cui sono accentuati i caratteri silenici del filosofo;[2] le altre attribuzioni risultano invece ancora ipotetiche.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Apollodoro, in le muse, I, Novara, De Agostini, 1964.
  2. ^ a b Apollodòro (scultore), su sapere.it. URL consultato il 2 marzo 2019.
  3. ^ a b c d Dizionario degli architetti, scultori, pittori: intagliatori in ..., Volumi 1-2, su books.google.it. URL consultato il 2 marzo 2019.
  4. ^ Dizionario delle date, dei fatti, luoghi ed uomini storici, o ..., Volume 1, su books.google.it. URL consultato il 2 marzo 2019.
  5. ^ a b Dizionario storico universale ovvero Biografia degli uomini ..., Volume 2, su books.google.it. URL consultato il 2 marzo 2019.
  6. ^ Filosofia nell'Arte, su settemuse.it. URL consultato il 2 marzo 2019.

BibliografiaModifica

  • Ranuccio Bianchi Bandinelli, Enrico Paribeni, L'arte dell'antichità classica. Grecia, Torino, UTET Libreria, 1986, ISBN 88-7750-183-9.
  • Pierluigi De Vecchi e Elda Cerchiari, I tempi dell'arte, Milano, Bompiani, 1999, ISBN 88-451-7107-8.
  • W. Fuchs, Storia della scultura greca, Milano, Rusconi, 1982.
  • (EN) Michael Gagarin, Elaine Fantham, The Oxford encyclopedia of ancient Greece and Rome, Oxford, Oxford University Press, 2010, ISBN 978-0-19-517072-6.
  • Antonio Giuliano, Storia dell'arte greca, Roma, Carocci, 1988, ISBN 88-430-1096-4.
  • Antonio Giuliano, Arte greca : Dall'età classica all'età ellenistica, Milano, Il saggiatore, 1987.
  • (EN) Ian Jenkins, Greek Architecture and Its Sculpture, Cambridge, Harvard University Press, 2006.
  • (EN) G. M. Muskett, Greek Sculpture, Londra, Bristol Classical Press, 2012.
  • (LA) Plinio il Vecchio, Naturalis historia, 78.
  • (EN) Jerry Jordan Pollitt, The art of ancient Greece : sources and documents, Cambridge, Cambridge University Press, 1990, p. 120, ISBN 0-521-27366-8.

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàULAN (EN500087400