Apollofane (comico)

commediografo ateniese della Commedia antica

Apollofane (in greco Ἀπολλοφάνης; Atene, 450 a.C. circa – 380 a.C. circa) è stato un commediografo ateniese.

BiografiaModifica

Ateniese, fu un poeta comico, della Commedia antica, probabilmente contemporaneo di Strattis, come probabile dal fatto che il suo dramma Ἰφιγέρων era di autenticità discussa tra Apollofane e, appunto, Strattis[1].

Secondo un'iscrizione[2], inoltre, Apollofane sarebbe stato tra i vincitori alle Lenee.

OpereModifica

La Suda gli attribuisce cinque commedie: Δάλις (Il pretendente[3]), Ἰφιγέρων (Ifigeron), Κρῆτες (I cretesi), Δανάη (Danae) e Κένταυροι (I centauri).

Delle prime tre possediamo alcuni frammenti[4], mentre le ultime due sono completamente perdute[5].

NoteModifica

  1. ^ Come evidente dalla citazione del Fr. 4 K.-A. in Arpocrazione.
  2. ^ IG 977.
  3. ^ Il significato del termine è chiarito nel Lessico di Esichio.
  4. ^ 6 in tutto.
  5. ^ Ateneo, III, 75, 114; XI, 467, 485; Fozio, Lessico, s.v. μνσικάρφης; Claudio Eliano, Historia Animalium, VI, 51.

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN74241932 · GND (DE102380856 · CERL cnp02148882 · WorldCat Identities (ENviaf-74241932