Apri il menu principale

Approssimante labiovelare sonora

Approssimante labiovelare sonora
IPA - numero170
IPA - testow
IPA - immagine
Xsampa-w2.png
UnicodeU+0077
Entityw
SAMPAw
X-SAMPAw
Kirshenbaumw
Ascolto

L'approssimante labiovelare sonora è una consonante rappresentata con il simbolo [w] nell'alfabeto fonetico internazionale (IPA). In molte lingue, l'approssimante labiovelare sonora è l'equivalente semivocale della vocale /u/.

Tale fono in realtà non appartiene alla categoria delle approssimanti in senso stretto, ma è in realtà una consonante coarticolata, nata dall'unione di due approssimanti, cioè la labiale [ β̞ ] e la velare [ ɰ ] (da qui il nome labiovelare).

Nella lingua italiana tale fono è presente nei dittonghi che iniziano per la lettera U. È presente per esempio nella parola questo [ˈkwesto].

Indice

CaratteristicheModifica

La consonante approssimante palatale sonora presenta le seguenti caratteristiche:

Altre lingueModifica

FranceseModifica

In lingua francese tale fono è presente per esempio nella parola oui 'sì' [wi] Ascolta[?·info].

IngleseModifica

In lingua inglese tale fono è reso con la grafia w, ed è presente per esempio nella parola wet 'bagnato' [wɛt] Ascolta[?·info].

PolaccoModifica

In lingua polacca tale fono è reso con la grafia ł, ed è presente per esempio nella parola łaska 'grazia' [ˈwaska] Ascolta[?·info].

PortogheseModifica

In lingua portoghese tale fono è presente per esempio nella parola água 'acqua' [ˈaɡwɐ].

SpagnoloModifica

In lingua spagnola tale fono è presente per esempio nella parola cuanto 'quanto' [ˈkwanto].

EsperantoModifica

In lingua esperanto tale fono è presente per esempio nella parola aŭskulti 'ascoltare' [awˈskulti].

Voci correlateModifica

  Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica