Apri il menu principale

Aquila nipalensis

specie di uccello

DescrizioneModifica

Ha un'apertura alare di 165–200 cm. Le femmine sono leggermente più grandi dei maschi.

Distribuzione e habitatModifica

Vive nelle steppe del Caucaso, Mar Caspio e Asia centrale, in cui si riproduce. Sverna in Africa orientale e meridionale.

 
Aquila nipalensis 2010

BiologiaModifica

AlimentazioneModifica

La dieta dell'aquila delle steppe è in gran parte composta da prede fresche di tutti i tipi, uccide più facilmente roditori ed altri mammiferi come ad esempio la saiga. ed altri uccelli fino alle dimensioni di una pernice. Capita a volte che sottragga il cibo ad altri rapaci. In Africa, quando non trova prede vive, incomincia a cibarsi di carcasse.[senza fonte]

TassonomiaModifica

Sono state distinte due sottospecie:[2]

NoteModifica

  1. ^ (EN) BirdLife International 2015, Aquila nipalensis, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Accipitridae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 9 maggio 2014.

BibliografiaModifica

  • Brazil, M., Birds of East Asia: eastern China, Taiwan, Korea, Japan, eastern Russia, London, Christopher Helm, 2009.
  • Ferguson-Lees, J., Christie, D. A., Raptors of the world, London, Christopher Helm, 2001.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Aquila nipalensis, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.