Arc the Lad

anime giapponese
Arc the Lad
アークザラッド
(Āku za raddo)
Genereazione
Serie TV anime
AutoreItsuro Kawasaki
RegiaItsuro Kawasaki
SceneggiaturaAkemi Omode
Char. designYoko Kikuchi
Mecha designKenji Teraoka (direttore), Kenji Teraoka
Dir. artisticaToshihisa Koyama
MusicheTakashi Kodama (supervisore), Michiru Oshima
StudioBee Train
ReteAnimax, Tokyo Broadcasting System
1ª TV5 aprile – 11 ottobre 1999
Episodi26 (completa)
Rapporto4:3
Episodi it.inedito

Arc the Lad (アークザラッド Āku za raddo?), è un anime ispirato ad una serie di videogiochi di genere "gioco di ruolo a turni", creati dalla Sony PlayStation, chiamati Arc the Lad, Arc the Lad II, e Arc the Lad III. L'anime, trasmesso dal satellite televisivo Anime Complex e arrivando nel nord America grazie alla ADV Films, non è invece mai arrivato in Italia e in Europa.

TramaModifica

L'anime segue le vicende narrate nel secondo videogioco della serie, dove il protagonista, Elk nei suoi viaggi affronta molte avventure. Durante il suo peregrinare incontra diversi mostri creati da un'organizzazione malvagia, simili ad esseri umani e chiamati "chimera". Elk viene catturato dai suoi nemici, ma è subito salvato da Lieza, un'allenatrice di mostri dalla stessa corporazione malvagia che però arriverà a tradire[1].

EpisodiModifica

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1Il ragazzo con una fiamma
「炎の少年」 - Honoo no shōnen
5 aprile 1999
2L'inizio del destino
「運命のはじまり」 - Unmei nohajimari
12 aprile 1999
3Sentirsi sotto la pioggia
「時雨の心地」 - Shigure no kokochi
19 aprile 1999
4Dea pallida
「蒼き女神」 - Aoki megami
26 aprile 1999
5I criminali
「犯罪者たち」 - Hanzaisha tachi
3 maggio 1999
6Dietro il suono delle onde
「波音の彼方」 - Namioto no kanata
10 maggio 1999
7Antico guardiano
「古の守護者」 - Ko no shugosha
17 maggio 1999
8Scappa
「逃亡」 - Tōbō
24 maggio 1999
9L'amico che è stato lasciato indietro
「残された友」 - Nokosa reta tomo
31 maggio 1999
10La crociata senza nome
「名も無き十字軍」 - Mei mo naki jūjigun
7 giugno 1999
11Uomo coraggioso solitario
「孤独な勇者」 - Kodoku na yūsha
14 giugno 1999
12Casa bianca
「白い家」 - Shiroi ie
21 giugno 1999
13Santa madre sorridente
「微笑みの聖母」 - Hohoemi no seibo
28 giugno 1999
14Santuario della fanciulla del santuario
「精霊の巫女」 - Seirei no miko
5 luglio 1999
15La fiamma ha resistito
「焔立つ」 - Honoo tatsu
12 luglio 1999
16Riconquista
「奪還」 - Dakkan
19 luglio 1999
17Castello scarlatto
「緋色の王城」 - Hiiro no ōjō
26 luglio 1999
18Torre chimera
「キメラ使い」 - Kimera tsukai
2 agosto 1999
19Confronto di due grandi uomini
「両雄対決」 - Ryōyū taiketsu
23 agosto 1999
20Nuovo incontro con JP che ha un errore marchiano
「再会」 - Saikai
30 agosto 1999
21Il luogo dove risiede la verità
「真実の在処」 - Shinjitsu no arika
6 settembre 1999
22Nascondendosi nelle ombre
「影に潜む」 - Kage ni hisomu
13 settembre 1999
23Occhi ghiacciati
「凍れる瞳」 - Koore ru hitomi
20 settembre 1999
24Accelerazione delle tenebre
「闇の胎動」 - Yami no taidō
27 settembre 1999
25Santa arca
「聖柩」 - Hijiri hitsugi
4 ottobre 1999
26Ragazzo splendente
「最終回 輝の少年」 - Saishūkai teru no shōnen
11 ottobre 1999

DoppiaggioModifica

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore inglese
Elk Daisuke Namikawa Joshua Seth
Arc Hiro Yūki Steve Cannon
Lieza Yui Horie Dorothy Melendrez
Shu Shūichi Ikeda Dave Mallow
Shante Rika Sugimura Melissa Charles
Kukuru Yūko Mizutani Wendee Lee
Gallarno Hiroshi Iwasaki Anthony Mozdy
Clive Nobuo Tobita Ethan Murray
Tosh Nobuyuki Hiyama Sparky Thornton
Chongara Shinpachi Tsuji Abe Lasser
Gogen Hiroshi Naka Richard Barnes
Poco Wasabi Mizuta Mona Marshall

SigleModifica

Sigla d'apertura
Sigle finali
  • "Happy Tomorrow" di NiNa (episodi 01-12, 26)
  • "Rest in Peace" di NiNa (episodi 13-26)

NoteModifica

  1. ^ Pagine dedicate all'anime, su animenfo.com. URL consultato il 5 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2007).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga