Apri il menu principale

Arcangelo Sassolino

Arcangelo Sassolino (Montecchio Maggiore, 1967) è uno scultore italiano.

BiografiaModifica

Sassolino è nato a Montecchio Maggiore nel 1967[1] ma è cresciuto a Trissino, paese della Valle dell'Agno in provincia di Vicenza.[2] A vent'anni si trasferisce negli Stati Uniti d'America dove crea, per una società di giocattoli, un puzzle game tridimensionale che ricorda vagamente il cubo di Rubik. Lavora per 6 anni a New York, inventando e sviluppando giocattoli. Nel 1996 Sassolino torna in Italia e inizia a lavorare a Pietrasanta, dove realizza sculture in marmo.

Percorso artisticoModifica

Nelle opere di Sassolino lo spettatore si trova di fronte a sculture composte da materiali industriali come l'acciaio inossidabile, il vetro e il cemento. L'uso di questi materiali rende possibile la realizzazione di macchine meccaniche / termodinamiche. Sassolino in ogni scultura cerca di portare la materia a raggiungere i propri limiti: la velocità, l'attrito, la gravità, il calore e la pressione.

Nelle proprie sculture Sassolino cerca di rendere vive le proprie macchine. Il suo lavoro ruota attraverso i concetti di imprevedibilità, di pericolo o di fallimento.

Nel 2013 realizza nel comune di Coriano l'opera dedicata al pilota di motociclismo Marco Simoncelli scomparso il 23 ottobre 2011 durante la gara di MotoGp nel circuito di Sepang in Malesia. Il titolo dell'opera è 'Ogni domenica'.[3] Ogni domenica, al tramonto, una fiammata lunga tre metri viene sparata per 58 secondi esatti.

Mostre personaliModifica

  • Superdome, Palais de Tokyo, Parigi . 29/5/2008 - 24/8/2008[4]
  • Time Tomb, Z33 House for Contemporary Art], Hasselt . 0/5/2010 - 29/8/2010[5]
  • Piccolo animismo, Macro, Roma . 03/09/2011 - 06/12/2011[6]
  • Not Human, Museo di arte contemporanea di St. Louis, 15/1/2016 - 3/4/2016[7]
  • Mechanism of Power, Frankfurter Kunstverein, Francoforte . 19/2/2016 - 17/04/2016[3]
  • Canto V, Galleria Continua, San Gimignano . 21/9/2016 - 15/1/2017[8]
  • Questione rivelata Repetto Gallery, Londra. 4/10/2017 - 29/10/2017

Mostre collettiveModifica

  • Materia-Niente, Fondazione Bevilacqua la Masa, Venezia . 26/4/2001 - 30/6/2001[9]
  • Temi & variazioni[10]
  • La scultura italiana del XXI secolo, Fondazione Arnaldo Pomodoro], Milano . 29/10/2010 - 30/1/2011[11]
  • Under Destruction, Museum Tinguely, Basilea - 15/10/2010 - 23/1/2011; Swiss Institute, New York 4/6/2011 - 05/08/2011[12]
  • Art and the City Zurigo-Ovest . 06/09/2012 - 09/09/2012
  • Francis Bacon e la condizione esistenziale nell'arte contemporanea, CCC Strozzina, Firenze - 5/10/2012 - 27/1/2013[13]
  • Follia Continua! 104 Le Centroquatre, Parigi - 21/10/2015 - 21/11/2015
  • The Transported Man [Broad Art Museum], East Lansing . 29/4 / 2017-22 / 10/2017[14]
  • Porto Marghera 100 Palazzo Ducale, Venezia, 4/11 / 2017-28 / 1/2018[15]

BibliografiaModifica

  • Gabriele Guercio e Anna Mattirolo (a cura di), Il confine evanescente. Arte italiana 1960-2010, 2010, Electa, pag.188-189
  • Francis Bacon e la condizione esistenziale nell'arte contemporanea, catalogo della mostra di Franziska Nori e Barbara Dawson, Centro di Cultura Contemporanea Strozzina, Fondazione Palazzo Strozzi. 5 ottobre 2012-27 gennaio 2013
  • ART AND THE CITY, un progetto di arte pubblica, catalogo della mostra. Zurigo 9 giugno-23 settembre 2012. Curatore Christoph Doswald, JRP Ringier Verlag, Zurigo.
  • AAVV, l'arte del XX secolo. Tendenze della contemporaneità 2000 e oltre, 2010, Skira, pag 270-271
  • AAVV, Vitamina 3-D, Nuove prospettive in scultura e installazione. Un'attenta indagine sulla scultura e installazione contemporanea con 117 artisti, Phaidon Editors, 2009, pag 266-267
  • Jasper Sharp (a cura di), Arcangelo Sassolino, JRP Ringier, 2009. Sotto Distruzione, se non è possibile creare nulla, allora qualcosa deve essere distrutto, a cura di Gianni Jetzer - Chris Sharp, catalogo della mostra, Tinguely Museum Basel, Swiss Institute New York, 2010, pubblicato da Distanz.
  • Luca Illetterati e Arcangelo Sassolino, 6 parole 20 opere, Padova University Press, Padova, 2016 ISBN   9788869380556
  • Giulia Zandonadi, Il ritmo della materia. Forma e tempo nell'opera di Arcangelo Sassolin o, tesi di laurea magistrale, Università Ca 'Foscari Venezia, relatore Nico Stringa, correlatore Stefania Portinari, aa 2013/2014
  • Giulia Plebani, Arcangelo Sassolino. Materiali ai limiti della resistenza, tesi di laurea, Università di Bologna, supervisore Silvia Grandi .

NoteModifica

  1. ^ Arcangelo Sassolino - Vancouver Biennale, su vancouverbiennale.com.
  2. ^ https://www.gpsradar.com/blog/industry/arcangelo-sassolino-makes-material-speak-through-existentialist-art/
  3. ^ a b Ogni Domenica, su omnimoto.it.
  4. ^ https://we-make-money-not-art.com/arcangelo_sassolino/
  5. ^ Arcangelo Sassolino - Time Tomb | z33, su archief.z33.be.
  6. ^ Piccolo animismo [collegamento interrotto], su museomacro.org.
  7. ^ Not Human, su camstl.org.
  8. ^ Canto V, su galleriacontinua.com.
  9. ^ Materia-niente, su bevilacqualamasa.it.
  10. ^ Guggenheim, su www.guggenheim-venice.it.
  11. ^ La scultura italiana del XXI secolo, su fondazionearnaldopomodoro.it. URL consultato il 29 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2017).
  12. ^ Museum Tinguely - Under Destruction, su www.tinguely.ch.
  13. ^ Francis Bacon: mostra d'arte a Firenze ottobre 2012 gennaio 2013 | CCC Strozzina, su www.strozzina.org.
  14. ^ The Transported Man, su thetransportedman.broadmuseum.msu.edu. URL consultato il 29 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 3 gennaio 2018).
  15. ^ http://palazzoducale.visitmuve.it/category/it/mostre/mostre-in-corso/
Controllo di autoritàVIAF (EN70035340 · ISNI (EN0000 0000 7874 8626 · LCCN (ENno2009168457 · WorldCat Identities (ENno2009-168457

Collegamenti esterniModifica