Apri il menu principale

Archibald Cochrane, IX conte di Dundonald

Archibald Cochrane, IX conte di Dundonald
9thEarlOfDundonald.jpg
Conte di Dundonald
Earl of Dundonald Coat of Arms.svg
In carica 1778 –
1831
Predecessore Thomas Cochrane, VIII conte di Dundonald
Successore Thomas Cochrane, X conte di Dundonald
Nascita 1º gennaio 1748
Morte Parigi, 1º luglio 1831
Sepoltura Cimitero del Père-Lachaise
Dinastia Cochrane
Padre Thomas Cochrane, VIII conte di Dundonald
Madre Jane Stuart
Consorte Anne Gilchrist
Isabella Mayne
Anna Maria Plowden

Archibald Cochrane, IX conte di Dundonald (1º gennaio 1748Parigi, 1º luglio 1831) è stato un nobile e inventore scozzese.

BiografiaModifica

Era il figlio di Thomas Cochrane, VIII conte di Dundonald, e della sua seconda moglie, Jane Stuart.

Entrò a far parte dell'esercito britannico e anche nella Royal Navy prima di tornare a Culross nel 1778 dopo aver ereditato la contea da suo padre. Ereditò un titolo e delle terre ma pochi soldi, perciò per incrementare le sue fortune, si dedicò all'attività di inventore. La sua invenzione più nota è un metodo per produrre catrame dal carbone (brevettato nel 1781) su scala industriale[1]. Il The British Tar Company investì nelle sue invenzioni ed è stato gestito da John Loudon McAdam. La sua invenzione è stata utilizzata, in parte, da una ferriera a Muirkirk e l'infiammabilità del gas di carbone sottoprodotto è stato riconosciuto ma non sfruttato[2]. I suoi esperimenti con la produzione di soda dal sale da cucina si sono dimostrati più di successo, ma non sono stati sufficienti ad aumentare le entrate finanziarie.

Nel 1784, venne eletto membro della Royal Society of Edinburgh.

Morì il 1 luglio 1831 a Parigi e fu sepolto al Cimitero del Père-Lachaise.

Vita privataModifica

Primo MatrimonioModifica

Sposò, il 17 ottobre 1774, Anne Gilchrist (?-13 ottobre 1784), figlia del capitano James Gilchrist. Ebbero tre figli:

Secondo MatrimonioModifica

Sposò, il 12 aprile 1788, Isabella Raymond (?-1808), figlia di Samuel Raymond. Non ebbero figli.

Terzo MatrimonioModifica

Nel 1819 sposò Anna Maria Plowden (?-19 dicembre 1822), figlia di Francis Plowden. Ebbero una figlia:

  • Lady Charlotte Georgina Dorothea Cochrane

NoteModifica

  1. ^ J Sugden, ARCHIBALD, 9th EARL OF DUNDONALD: AN EIGHTEENTH-CENTURY ENTREPRENEUR, in Scottish Economic & Social History, vol. 8, nº 1, Edinburgh University Press, September 2012, p. 12, DOI:10.3366/sesh.1988.8.8.8.
  2. ^ William H. Chaloner, People And Industries, Routledge, 1963, pp. 55–6, ISBN 978-0-7146-1284-3. URL consultato il 7 maggio 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN20463953 · ISNI (EN0000 0000 6675 5861 · LCCN (ENn86848642 · GND (DE117691739 · CERL cnp00977649 · WorldCat Identities (ENn86-848642
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie