Apri il menu principale

Arcidiocesi di Chicago

Arcidiocesi di Chicago
Archidioecesis Chicagiensis
Chiesa latina
Gerald Farinas Holy Name Cathedral from Street.jpg
Regione ecclesiastica VII (IL, IN, WI)
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Diocesi suffraganee
Belleville, Joliet, Peoria, Rockford, Springfield in Illinois
Arcivescovo metropolita cardinale Blase Joseph Cupich
Ausiliari John Raymond Manz,
Joseph Nathaniel Perry,
Andrew Peter Wypych,
Ronald Aldon Hicks,
Mark Andrew Bartosic,
Robert Gerald Casey
Sacerdoti 1.537 di cui 914 secolari e 623 regolari
1.624 battezzati per sacerdote
Religiosi 962 uomini, 1.536 donne
Diaconi 652 permanenti
Abitanti 6.390.000
Battezzati 2.497.000 (39,1% del totale)
Superficie 3.654 km² negli Stati Uniti d'America
Parrocchie 351 (6 vicariati)
Erezione 28 novembre 1843
Rito romano
Cattedrale Santo Nome
Indirizzo 835 Rush Street, Chicago, IL 60611-2030; P.O. Box 1979, Chicago, IL 60690-1979
Sito web www.archchicago.org
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc?)
Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America
La residenza degli arcivescovi di Chicago.

L'arcidiocesi di Chicago (in latino: Archidioecesis Chicagiensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America appartenente alla regione ecclesiastica VII (IL, IN, WI). Nel 2016 contava 2.497.000 battezzati su 6.390.000 abitanti. È retta dall'arcivescovo cardinale Blase Joseph Cupich.

TerritorioModifica

L'arcidiocesi comprende le contee di Cook e Lake nello Stato americano dell'Illinois.

Sede arcivescovile è la città di Chicago, dove si trovano la cattedrale del Santo Nome di Gesù (Holy Name Cathedral) e le basiliche minori del santuario della Madonna Addolorata (Our Lady of Sorrows), di San Giacinto (Basilica of St. Hyacinth) e della Regina di Tutti i Santi (Basilica of Queen of All Saints).

Il territorio si estende su 3.654 km² ed è suddiviso in 351 parrocchie, raggruppate in 6 vicariati e 31 decanati.[1]

Provincia ecclesiasticaModifica

La provincia ecclesiastica di Chicago, istituita nel 1880, si estende sull'intero Stato dell'Illinois e comprende le seguenti suffraganee:

StoriaModifica

Il primo missionario a giungere nell'area dove oggi sorge Chicago fu il gesuita francese Jacques Marquette, che il 4 dicembre 1674 esplorò le foci del fiume Chicago, rimanendovi per alcuni mesi. Il luogo dove dimorò divenne il primo insediamento della futura città. Ben presto, con l'immigrazione, si formò anche una missione cattolica, guidata dai gesuiti; ma fu solo nel XIX secolo, che la missione si dette una propria organizzazione, con l'arrivo dei primi sacerdoti residenti, tra cui John Mary Irenaeus Saint Cyr, che costruì la prima chiesa cattolica, consacrata nel mese di ottobre del 1833. L'anno seguente il vescovo di Vincennes (oggi arcidiocesi di Indianapolis), Simon Bruté, visitò la missione trovandovi una comunità cattolica di 400 persone.

Il concilio provinciale di Baltimora del 1843 chiese alla Santa Sede che fossero erette le diocesi di Chicago, di Milwaukee, di Hartford e di Little Rock. La diocesi di Chicago fu canonicamente eretta il 28 novembre 1843 con il breve In suprema di papa Gregorio XVI,[2], ricavandone il territorio dalle diocesi di Saint Louis (oggi arcidiocesi) e di Vincennes.

Il 29 luglio 1853 e il 12 febbraio 1875 cedette porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente delle diocesi di Quincy (oggi diocesi di Springfield in Illinois) e di Peoria.

Il 10 settembre 1880 è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana in forza del breve Postquam venerabilem di papa Leone XIII.[3] Contestualmente cedette una porzione di territorio, comprensiva delle contee di Bureau, LaSalle, Putnam, Henry e Rock Island, alla diocesi di Peoria.

Il 27 settembre 1908 e l'11 dicembre 1948 ha ceduto altre porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente delle diocesi di Rockford e di Joliet.

Nell'agosto del 2008 l'arcidiocesi ha patteggiato impegnandosi a versare altri 12,6 milioni di dollari in risarcimento delle vittime degli abusi sessuali commessi da parte di 10 propri sacerdoti a 15 vittime. L'arcidiocesi ha già versato 65 milioni di dollari di risarcimento per 250 casi di pedofilia commessi da sacerdoti. Sono ancora in corso i giudizi per altri 20 casi simili.[4]

Nel novembre del 2011 l'arcidiocesi ha annunciato di pagare 3,2 milioni di dollari a una delle presunte vittime del sacerdote Daniel McCormack, già condannato più volte per abusi sessuali; la vittima, che all'epoca dei fatti era pre-adolescente, aveva accusato i responsabili dell'arcidiocesi di non aver rimosso McCormack dal suo incarico sebbene fossero a conoscenza del fatto che molestasse bambini.[5]

Cronotassi dei vescoviModifica

StatisticheModifica

L'arcidiocesi nel 2016 su una popolazione di 6.390.000 persone contava 2.497.000 battezzati, corrispondenti al 39,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 1.706.000 4.276.000 39,9 2.193 1.199 994 777 994 387 393
1959 2.027.243 4.687.889 43,2 2.702 1.240 1.462 750 1.867 8.603 439
1966 2.340.000 5.717.800 40,9 2.926 1.344 1.582 799 2.231 9.606 453
1970 2.424.591 5.757.000 42,1 2.684 1.549 1.135 903 1.460 8.331 461
1976 2.420.950 5.936.200 40,8 2.449 1.313 1.136 988 228 1.689 5.847 452
1980 2.406.728 5.750.405 41,9 2.363 1.213 1.150 1.018 400 1.740 5.040 449
1990 2.350.000 5.779.000 40,7 2.173 1.196 977 1.081 537 1.542 4.561 416
1999 2.358.000 5.682.000 41,5 1.727 928 799 1.365 612 1.366 3.176 378
2000 2.384.000 5.676.000 42,0 1.708 908 800 1.395 611 1.316 3.223 378
2001 2.394.000 5.803.000 41,3 1.693 876 817 1.414 618 1.333 3.340 378
2002 2.442.000 6.052.000 40,4 1.788 870 918 1.365 621 1.423 2.967 378
2003 ? 6.047.000 ? 1.737 851 886 ? 624 1.410 2.806 374
2004 2.442.000 6.104.000 40,0 1.781 944 837 1.371 632 1.335 2.618 373
2006 2.348.000 6.021.000 39,0 1.682 895 787 1.395 632 1.272 2.397 366
2009 2.364.000 6.062.000 39,0 1.698 909 789 1.392 646 1.186 2.067 359
2010 2.383.000 6.111.000 39,0 1.692 905 787 1.408 643 1.162 1.966 357
2013 2.438.000 6.251.000 39,0 1.559 862 697 1.563 660 1.048 1.739 356
2016 2.497.000 6.390.000 39,1 1.537 914 623 1.624 652 962 1.536 351

NoteModifica

  1. ^ Dal sito web dell'arcidiocesi.
  2. ^ (EN) Donald Cornelius Shearer, Pontificia americana. A documentary history of the Catholic Church in the United States, 1784-1884, Franciscan Studies, no. 11, 1933, p. 221 (nº 70).
  3. ^ (EN) Donald Cornelius Shearer, Pontificia americana. A documentary history of the Catholic Church in the United States, 1784-1884, Franciscan Studies, no. 11, 1933, pp. 379-380 (nº 153).
  4. ^ http://notizie.alice.it/notizie/esteri/2008/08_agosto/12/usa_diocesi_chicago_versa_12_6_mln_usd_a_vittime_abusi_sessuali,15729450.html
  5. ^ (EN) Dave Gibson, «Chicago Archdiocese to settle child sex abuse suit», examiner.com, 15 novembre 2011, acceduto il 16 novembre 2011.

FontiModifica

 
Il santuario della Madonna Addolorata a Chicago.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN166456943 · ISNI (EN0000 0001 1385 5874 · WorldCat Identities (EN166456943
  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi