Apri il menu principale

Arcidiocesi di Częstochowa

Arcidiocesi di Częstochowa
Archidioecesis Czestochoviensis
Chiesa latina
CzewaKatedra3.JPG
Diocesi suffraganee
Radom, Sosnowiec
Arcivescovo metropolita Wacław Depo
Ausiliari Andrzej Przybylski
Arcivescovi emeriti Stanisław Nowak
Sacerdoti 900 di cui 710 secolari e 190 regolari
891 battezzati per sacerdote
Religiosi 246 uomini, 846 donne
Abitanti 808.340
Battezzati 802.780 (99,3% del totale)
Superficie 6.925 km² in Polonia
Parrocchie 311
Erezione 28 ottobre 1925
Rito romano
Indirizzo al. Najswietszej Maryi Panny 54, 42-200 Częstochowa, Polska
Sito web www.adiec.czest.niedziela.pl
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Polonia
La basilica di Jasna Góra a Częstochowa, il più importante centro di pellegrinaggio della Polonia

L'arcidiocesi di Częstochowa (in latino: Archidioecesis Czestochoviensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Polonia. Nel 2016 contava 802.780 battezzati su 808.340 abitanti. È retta dall'arcivescovo Wacław Depo.

TerritorioModifica

L'arcidiocesi comprende la parte settentrionale del Voivodato della Slesia e la parte meridionale del voivodato di Łódź.

Sede arcivescovile è la città di Częstochowa, dove si trova la cattedrale della Sacra Famiglia.

Nella stessa città si trova anche il santuario mariano di Jasna Góra, la più importante meta di pellegrinaggio della Polonia, con oltre quattro milioni di pellegrini che annualmente giungono da ogni parte del paese e dall'estero. Vi si venera l'icona della Madonna Nera.

Il territorio è suddiviso in 35 decanati e in 311 parrocchie.

StoriaModifica

La diocesi di Częstochowa fu eretta il 28 ottobre 1925 da papa Pio XI con la bolla Vixdum Poloniae unitas, ricavandone il territorio dalla diocesi di Kielce e dall'arcidiocesi di Breslavia. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Cracovia.

Il 5 agosto 1951 fu istituito il capitolo della cattedrale con la bolla Peropportune sane di papa Pio XII.

Il 25 marzo 1992 nell'ambito della riorganizzazione delle diocesi polacche voluta da papa Giovanni Paolo II con la bolla Totus tuus Poloniae populus la diocesi di Częstochowa ha ceduto porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione delle diocesi di Gliwice, Kalisz e Sosnowiec e contemporaneamente è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana.

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Teodor Kubina † (14 dicembre 1925 - 13 febbraio 1951 deceduto)
  • Zdzisław Goliński † (22 aprile 1951 - 6 luglio 1963 deceduto)
  • Stefan Bareła † (17 gennaio 1964 - 12 febbraio 1984 deceduto)
  • Stanisław Nowak (26 ottobre 1984 - 29 dicembre 2011 ritirato)
  • Wacław Depo, dal 29 dicembre 2011

StatisticheModifica

L'arcidiocesi nel 2016 su una popolazione di 808.340 persone contava 802.780 battezzati, corrispondenti al 99,3% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1948 1.016.000 1.028.000 98,8 412 354 58 2.466 96 685 215
1970 1.312.400 1.384.900 94,8 733 617 116 1.790 207 969 252
1980 1.332.000 1.435.000 92,8 773 661 112 1.723 187 928 293
1990 1.406.450 1.446.700 97,2 866 740 126 1.624 222 1.156 394
1999 900.710 921.190 97,8 746 560 186 1.207 282 939 293
2000 879.421 902.075 97,5 755 569 186 1.164 286 972 294
2001 845.610 880.875 96,0 760 573 187 1.112 260 962 299
2002 838.887 875.865 95,8 771 582 189 1.088 263 971 304
2003 825.743 858.225 96,2 784 595 189 1.053 262 961 305
2004 826.885 867.315 95,3 781 597 184 1.058 299 815 306
2006 756.285 785.348 96,3 795 604 191 951 250 869 308
2013 820.721 827.990 99,1 919 724 195 893 255 862 311
2016 802.780 808.340 99,3 900 710 190 891 246 846 311

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN161833340 · WorldCat Identities (EN161833340
  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi