Apri il menu principale
Arcidiocesi di Nanchang
Archidioecesis Nanciamensis
Chiesa latina
Diocesi suffraganee
Ganzhou, Ji'an, Nancheng, Yujiang
Sede vacante
Sacerdoti 36 di cui 13 secolari e 23 regolari
722 battezzati per sacerdote
Religiosi 47 donne
Abitanti 4.872.691
Battezzati 25.996 (0,5% del totale)
Parrocchie 18
Erezione 15 ottobre 1696
Rito romano
Indirizzo Catholic Mission, Archbishop's House, Nanchang, Jiangxi, China
Dati dall'Annuario pontificio 1951 riferiti al 1950 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Cina

L'arcidiocesi di Nanchang (in latino: Archidioecesis Nanciamensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Cina. Nel 1950 contava 25.996 battezzati su 4.872.691 abitanti. La sede è vacante.

TerritorioModifica

L'arcidiocesi comprende parte della provincia cinese di Jiangxi.

Sede arcivescovile è la città di Nanchang, dove si trova la cattedrale dell'Immacolata Concezione.

StoriaModifica

I primi missionari a raggiungere la regione furono i gesuiti alla fine del XVI secolo. Infatti Nanchang è stata la città dove per tre anni, dal 1595 al 1598, visse il missionario gesuita Matteo Ricci.

Il vicariato apostolico di Kiangsi fu eretto il 15 ottobre 1696 con il breve E sublimi Sedis di papa Innocenzo XII, ricavandone il territorio dalla diocesi di Nanchino (oggi arcidiocesi).

Nel 1758 i vicariati apostolici di Chekiang e di Kiangsi furono affidati al vicariato apostolico di Fujian (oggi arcidiocesi di Fuzhou).

Il 14 agosto 1838 i vicariati uniti di Chekiang e di Kiangsi furono nuovamente resi indipendenti con il breve Ex debito di papa Gregorio XVI.

Il 27 marzo 1846 con un altro breve Ex debito lo stesso papa Gregorio XVI divise nuovamente i vicariati apostolici.

Il 19 agosto 1879 cedette una porzione di territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Kiangsi Meridionale (oggi diocesi di Ji'an) e contestualmente assunse il nome di vicariato apostolico di Kiangsi Settentrionale.

Il 28 agosto 1885 cedette altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Kiangsi Orientale (oggi diocesi di Yujiang).

Il 25 agosto 1920 cambiò nome in favore di vicariato apostolico di Jiujiang e il 3 dicembre 1924 in quello di vicariato apostolico di Nanchang.

L'11 aprile 1946 il vicariato apostolico è stato elevato ad arcidiocesi metropolitana con la bolla Quotidie Nos di papa Pio XII.

Almeno dal 1990 fino ad oggi è vescovo "ufficiale" dell'arcidiocesi monsignor Jean Wu Shizhen. Il 31 ottobre 2010 gli è stato affiancato un vescovo coadiutore, approvato dalla Santa Sede, nella persona di Giovanni Battista Li Suguang.[1]

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Álvaro Benavente, O.S.A. † (20 ottobre 1698 - 20 marzo 1709 deceduto)
  • ...
  • François-Alexis Rameaux, C.M. † (11 dicembre 1838 - 14 luglio 1845 deceduto)
  • Bernard-Vincent Laribe, C.M. † (26 marzo 1846 - 20 luglio 1850 deceduto)
    • André Jandard, C.M. † (14 gennaio 1851[2] - ? dimesso) (vescovo eletto)
  • Louis-Gabriel Delaplace, C.M. † (27 febbraio 1852 - 12 giugno 1854 nominato vicario apostolico di Chekiang Orientale)
  • François-Xavier Danicourt, C.M. † (1854 - 2 febbraio 1860 deceduto)
  • Jean-Henri Baldus, C.M. † (23 settembre 1864[3] - 29 settembre 1869 deceduto)
  • Géraud Bray, C.M. † (15 marzo 1870 - 24 settembre 1905 deceduto)
  • Paul-Léon Ferrant, C.M. † (24 settembre 1905 - 5 novembre 1910 deceduto)
  • Louis-Elisée Fatiguet, C.M. † (24 febbraio 1911 - 13 febbraio 1931 deceduto)
  • Paul-Marie Dumond, C.M. † (3 luglio 1931 - 19 febbraio 1944 deceduto)
  • Joseph Zhou Ji-shi, C.M. † (18 luglio 1946 - 1972 deceduto)
    • Sede vacante
    • Hu Qin-ming † (9 ottobre 1958 consacrato - 1970 ? deceduto)
    • John Wu Shi-zhen † (6 settembre 1987 consacrato - 2011)
    • John Baptist Li Su-guang, succeduto nel 2011

StatisticheModifica

L'arcidiocesi nel 1950 su una popolazione di 4.872.691 persone contava 25.996 battezzati, corrispondenti allo 0,5% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 25.996 4.872.691 0,5 36 13 23 722 47 18

NoteModifica

  1. ^ Agenzia Fides[collegamento interrotto].
  2. ^ Eubel, Hierarchia Catholica Medii Aevi, vol. 8, p. 77.
  3. ^ Eubel, Hierarchia Catholica Medii Aevi, vol. 7, p. 403.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi
  1. ^ Il testo riporta un refuso: la data di unione è 1758 e non 1798 (cfr. testo originale in latino in Bullarium pontificium Sacrae congregationis de propaganda fide).