Arcidiocesi di Onitsha

arcidiocesi della Chiesa cattolica in Nigeria
Arcidiocesi di Onitsha
Archidioecesis Onitshana
Chiesa latina
Diocesi suffraganee
Abakaliki, Awgu, Awka, Ekwulobia, Enugu, Nnewi, Nsukka
Arcivescovo metropolita Valerian Okeke
Ausiliari Denis Chidi Isizoh
Arcivescovi emeriti cardinale Francis Arinze
Sacerdoti 367 di cui 340 secolari e 27 regolari
5.213 battezzati per sacerdote
Religiosi 153 uomini, 569 donne
Abitanti 2.870.133
Battezzati 1.913.423 (66,7% del totale)
Superficie 2.778 km² in Nigeria
Parrocchie 160
Erezione 25 luglio 1889
Rito romano
Cattedrale della Santissima Trinità
Indirizzo P.O. Box 1627, Onitsha, Anambra State, Nigeria
Sito web www.onitsha-archdiocese.org
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Nigeria

L'arcidiocesi di Onitsha (in latino: Archidioecesis Onitshana) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Nigeria. Nel 2016 contava 1.913.423 battezzati su 2.870.133 abitanti. È retta dall'arcivescovo Valerian Okeke.

TerritorioModifica

L'arcidiocesi si trova nel sud della Nigeria e comprende parte dello stato di Anambra.

Sede arcivescovile è la città di Onitsha, dove si trova la cattedrale della Santissima Trinità.

Il territorio è suddiviso in 160 parrocchie.

StoriaModifica

La prefettura apostolica del Niger inferiore fu eretta il 25 luglio 1889, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico della Costa del Benin (oggi arcidiocesi di Lagos).

Il 16 aprile 1920 in forza del breve Quae catholico di papa Benedetto XV la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico della Nigeria Meridionale.

Per i bisogni della nascente comunità cristiana locale, il vicario apostolico Shanahan, spiritano di origine irlandese, fondò in patria la Società di San Patrizio per le Missioni Estere e le Suore Missionarie di Nostra Signora del Santo Rosario.

Il 9 luglio 1934 in forza della bolla Ad enascentis di papa Pio XI cedette alcune porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione delle prefetture apostoliche di Benue (oggi diocesi di Makurdi) e di Calabar (oggi arcidiocesi), e contestualmente assunse il nome di vicariato apostolico di Onitsha-Owerri.

Il 12 aprile 1948 il vicariato fu suddiviso nei vicariati apostolici di Onitsha e di Owerri (oggi arcidiocesi).

Il 18 aprile 1950 il vicariato apostolico è stato elevato al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Laeto accepimus di papa Pio XII.

Successivamente l'arcidiocesi ha ceduto porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione di diocesi suffraganee:

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Joseph Lutz, C.S.Sp. † (1889 - 17 febbraio 1895 deceduto)
  • Joseph-Marie Reling † (1896 - 1898)
  • René Pawlas † (1898 - 1900)
  • Léon-Alexander Lejeune, C.S.Sp. † (23 maggio 1900 - 5 settembre 1905 deceduto)
  • Joseph (Ignatius) Shanahan, C.S.Sp † (20 settembre 1905 - 21 maggio 1931 dimesso)
  • Charles Heerey, C.S.Sp † (21 maggio 1931 succeduto - 6 febbraio[1] 1967 deceduto)
  • Francis Arinze (26 giugno 1967 - 9 marzo 1985 dimesso)
  • Stephen Nweke Ezeanya † (9 marzo 1985 - 25 febbraio 1995 ritirato)
  • Albert Kanene Obiefuna † (25 febbraio 1995 - 1º settembre 2003 dimesso)
  • Valerian Okeke, dal 1º settembre 2003

StatisticheModifica

L'arcidiocesi nel 2016 su una popolazione di 2.870.133 persone contava 1.913.423 battezzati, corrispondenti al 66,7% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 139.390 1.250.000 11,2 111 58 53 1.255 40
1970 380.000 1.291.800 29,4 50 35 15 7.600 15 43 4
1980 375.000 960.000 39,1 63 50 13 5.952 38 91 34
1990 754.498 1.174.744 64,2 137 111 26 5.507 82 228 66
1999 1.426.559 2.173.536 65,6 293 256 37 4.868 116 357 111
2000 1.543.213 2.260.209 68,3 280 243 37 5.511 128 449 113
2001 ? 1.558.714 ? 290 267 23 ? 132 436 68
2002 1.072.127 1.608.190 66,7 265 243 22 4.045 77 412 75
2003 1.094.873 1.648.395 66,4 289 261 28 3.788 109 420 77
2004 1.373.660 2.060.490 66,7 299 265 34 4.594 119 410 85
2013 1.761.000 2.642.000 66,7 336 304 32 5.241 133 597 151
2016 1.913.423 2.870.133 66,7 367 340 27 5.213 153 569 160

NoteModifica

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN141991813 · LCCN (ENn87875591 · WorldCat Identities (ENlccn-n87875591
  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi