Apri il menu principale
Arcidiocesi di Vitória
Archidioecesis Victoriensis Spiritus Sancti
Chiesa latina
Catedral de Vitória.jpg
Regione ecclesiastica Leste 2
Diocesi suffraganee
Cachoeiro de Itapemirim, Colatina, São Mateus
Arcivescovo metropolita Dario Campos, O.F.M.
Arcivescovi emeriti Luiz Mancilha Vilela, SS.CC.
Sacerdoti 133 di cui 81 secolari e 52 regolari
7.954 battezzati per sacerdote
Religiosi 70 uomini, 68 donne
Diaconi 44 permanenti
Abitanti 1.924.500
Battezzati 1.058.000 (55,0% del totale)
Superficie 7.234 km² in Brasile
Parrocchie 82
Erezione 15 novembre 1895
Rito romano
Cattedrale Nostra Signora della Vittoria
Indirizzo C.P. 107, Rua Soldado Abílio dos Santos 47, 29015-620 Vitória, ES, Brazil
Sito web www.aves.org.br
Dati dall'Annuario pontificio 2018 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile
Il santuario nazionale di San Giuseppe di Anchieta.

L'arcidiocesi di Vitória (in latino: Archidioecesis Victoriensis Spiritus Sancti) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Brasile appartenente alla regione ecclesiastica Leste 2. Nel 2017 contava 1.058.000 battezzati su 1.924.500 abitanti. È retta dall'arcivescovo Dario Campos, O.F.M.

TerritorioModifica

L'arcidiocesi comprende 15 comuni dello Stato brasiliano di Espírito Santo: Vitória, Afonso Cláudio, Alfredo Chaves, Anchieta, Brejetuba, Cariacica, Domingos Martins, Fundão, Guarapari, Marechal Floriano, Santa Leopoldina, Santa Maria de Jetibá, Serra, Viana e Vila Velha.[1]

Sede arcivescovile è la città di Vitória, dove si trova la cattedrale di Nostra Signora della Vittoria. Nella stessa città sorge la basilica minore di Sant'Antonio, mentre a Anchieta si trova il santuario nazionale di San Giuseppe (Santuário Nacional do São José de Anchieta).

Il territorio si estende su 7.234 km² ed è suddiviso in 82 parrocchie.

Provincia ecclesiasticaModifica

La provincia ecclesiastica di Vitória, istituita nel 1958, comprende 3 suffraganee:

StoriaModifica

La diocesi di Espírito Santo fu eretta il 15 novembre 1895 con la bolla Sanctissimo Domino Nostro di papa Leone XIII, ricavandone il territorio dalla diocesi di Niterói (oggi arcidiocesi). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Rio de Janeiro.

Il 28 ottobre 1952 con la bolla Quantae et semper di papa Pio XII fu istituito il capitolo dei canonici della cattedrale.

Il 16 febbraio 1958 ha ceduto porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione delle diocesi di Cachoeiro de Itapemirim e di São Mateus. Contestualmente in forza della bolla Cum territorium dello stesso papa Pio XII è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana e ha assunto il nome attuale.

Il 23 aprile 1990 ha ceduto un'altra porzione di territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Colatina.

Cronotassi dei vescoviModifica

StatisticheModifica

L'arcidiocesi nel 2017 su una popolazione di 1.924.500 persone contava 1.058.000 battezzati, corrispondenti al 55,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 730.000 ? ? 74 35 39 9.864 19 43 39
1963 550.000 628.710 87,5 75 38 37 7.333 78 236 37
1971 ? 771.106 ? 97 34 63 ? 97 237 48
1980 909.000 1.074.000 84,6 25 25 36.360 22 179 43
1990 1.536.054 1.736.054 88,5 80 39 41 19.200 94 140 53
1999 939.000 1.342.000 70,0 75 37 38 12.520 54 226 38
2000 903.773 1.505.126 60,0 81 44 37 11.157 52 168 44
2001 1.053.500 1.505.126 70,0 68 38 30 15.492 34 168 45
2002 1.162.055 1.719.269 67,6 83 38 45 14.000 50 187 42
2003 1.162.055 1.719.269 67,6 85 40 45 13.671 50 187 46
2004 1.868.722 2.983.150 62,6 92 43 49 20.312 54 187 51
2010 2.010.000 3.210.000 62,6 138 65 73 14.565 97 167 64
2014 1.032.000 1.877.000 55,0 138 73 65 7.478 37 92 133 68
2017 1.058.000 1.924.500 55,0 133 81 52 7.954 44 70 68 82

NoteModifica

  1. ^ Elenco dal sito web della diocesi.
  2. ^ Contestualmente nominato vescovo titolare di Orisa.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica