Apri il menu principale

Arcilesbica

associazione LGBT italiana
Striscione di Arcilesbica di Roma al Gay Pride nazionale di Grosseto (2004).

Arcilesbica è un'associazione composta da donne lesbiche italiane. Nasce ufficialmente nel dicembre 1996 dalla suddivisione di Arcigay e Arcilesbica in due distinti soggetti federati tra loro[1]. Ad Arcilesbica possono aderire sia singole individue che gruppi organizzati, purché composti e diretti da sole donne. Nel 2014, ultimo anno di cui il dato è disponibile, Arcilesbica contava 1017 socie.

Dal 2017 la presidente di Arcilesbica è Cristina Gramolini.[2] Il logo di Arcilesbica rappresenta due simboli di Venere che si intrecciano all'interno di due ali che vanno a formare una farfalla. Il colore del logo è viola.

Nel proprio sito dichiara che i suoi scopi sono:

  • combattere ogni forma di pregiudizio e di discriminazione nei confronti delle lesbiche e delle persone omosessuali;
  • potenziare la visibilità delle lesbiche;
  • rivendicare il riconoscimento e il pieno godimento dei diritti civili.

A partire dal 2016 assume posizioni progressivamente più critiche nei confronti del sex working e della gestazione per altri a pagamento,[3][4] che hanno posto l'associazione in aperto contrasto con Famiglie Arcobaleno[5] e che le sono valse l'accusa di allineamento con le posizioni della destra conservatrice.[6][7] La vittoria, al congresso nazionale del 2017, della mozione "A mali estremi, lesbiche estreme" su quella "Riscoprire le relazioni"[8] ha indotto vari circoli a disaffiliarsi da Arcilesbica, non concordando con le politiche dell'associazione, ritenute eccessivamente radicali.[9][10][11]

Presidenti ArcilesbicaModifica

  • dal 2017: Cristina Gramolini
  • dal 2015 al 2017: Roberta Vannucci
  • dal 2012 al 2015: Paola Brandolini
  • dal 2005 al 2012: Francesca Polo
  • dal 2002 al 2005: Cristina Gramolini
  • dal 1996 al 2002: Titti De Simone

Congressi Nazionali ArcilesbicaModifica

Il Congresso Nazionale è l'organo di maggiore partecipazione associativa. Il Congresso Nazionale decide l'indirizzo politico della Associazione.

  • Bologna, 8-10 dicembre 2017: VIII congresso nazionale "A mali estremi, lesbiche estreme"
  • Cagliari, 27-29 marzo 2015: VII congresso nazionale "Il lesbismo non è semplice come bere un bicchier d'acqua"
  • Milano, 23-25 marzo 2012: VI congresso nazionale "Esserci Adesso"
  • Firenze, 12-14 dicembre 2008: V congresso nazionale "Nell'Italia della crisi economica e democratica teniamo alti i diritti e la cultura del lesbismo"
  • Roma, 16-18 dicembre 2005: IV congresso nazionale "Arcilesbica: un decennio di politica"
  • Roma, 15-17 novembre 2002: III congresso nazionale "Consolidiamo la scelta di autonomia attiva delle lesbiche nella comunità GLBT e nel campo della sinistra pacifista mondiale"
  • Ancona, 12-14 novembre 1999: II congresso nazionale "Successi e limiti di tre anni"
  • Padova, 14-15 dicembre 1996: I congresso nazionale "Nasce Arcilesbica"

CircoliModifica

  • ArciLesbica Milano Zami
  • ArciLesbica Novara L'isola che c'è
  • ArciLesbica Trentino-AltoAdige L'Altra Venere
  • Arcilesbica Modena
  • ArciLesbica Ferrara
  • Arcilesbica Libera Bergamo
  • Arcilesbica Pisa-Livorno
  • Arcilesbica Firenze

NoteModifica

  1. ^ CIG Arcigay Milano - Riviste:[collegamento interrotto]
  2. ^ Arcilesbica - Contatti, su arcilesbica.it. URL consultato il 17 agosto 2017 (archiviato il 17 agosto 2017).
  3. ^ Il no alla maternità surrogata delle lesbiche divide il movimento gay, su 27esimaora.corriere.it. URL consultato il 17 agosto 2017 (archiviato il 12 giugno 2017).
  4. ^ Donne trans, Porpora Marcasciano: «Da ArciLesbica posizioni di gretta chiusura come su Gpa e prostituzione, su gaynews.it. URL consultato il 19 settembre 2019 (archiviato il 1º ottobre 2019).
  5. ^ Famiglie Arcobaleno e tutto il movimento Lgbt condannano la frase choc di Arcilesbica, su gaypost.it. URL consultato il 19 settembre 2019 (archiviato il 1º ottobre 2019).
  6. ^ Gay pride, se ArciLesbica usa parole simili a Forza Nuova, su ilfattoquotidiano.it. URL consultato il 19 settembre 2019 (archiviato il 1º ottobre 2019).
  7. ^ Milano. La maggioranza spaccata sui papà gay. Mentre Arcilesbica si allea con cattolici e destra, su lezpop.it. URL consultato il 19 settembre 2019 (archiviato il 2 maggio 2019).
  8. ^ ArciLesbica, che cosa dicono i due documenti contrapposti in preparazione al Congresso?, su gaynews.it. URL consultato il 19 settembre 2019 (archiviato il 1º ottobre 2019).
  9. ^ Anche Roma molla ArciLesbica: nasce Differenza Lesbica Roma, su gaypost.it. URL consultato il 19 settembre 2019 (archiviato il 25 settembre 2019).
  10. ^ Arcilesbica perde altri pezzi: nasce LesbicheXXBergamo, su gaypost.it. URL consultato il 19 settembre 2019 (archiviato il 1º ottobre 2019).
  11. ^ Napoli annuncia la sua disaffiliazione da ArciLesbica: nasce l’Aps Le Maree, su gaynews.it. URL consultato il 19 settembre 2019 (archiviato il 1º ottobre 2019).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale LGBT: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di LGBT