Arcipelago Regina Adelaide

(Reindirizzamento da Arcipelago della Regina Adelaide)
Arcipelago Regina Adelaide
Archipiélago Reina Adelaida
Extremo sur de América del Sur - map-ES.png
L'arcipelago Regina Adelaide in alto a sinistra
Geografia fisica
LocalizzazioneOceano Pacifico
Coordinate52°08′22″S 74°25′10″W / 52.139444°S 74.419444°W-52.139444; -74.419444Coordinate: 52°08′22″S 74°25′10″W / 52.139444°S 74.419444°W-52.139444; -74.419444
Isole principaliIsla Contreras
Geografia politica
StatoCile Cile
Regionedi Magellano e dell'Antartide Cilena
Provinciadi Última Esperanza
ComuneNatales
Cartografia
Mappa di localizzazione: Cile
Arcipelago Regina Adelaide
Arcipelago Regina Adelaide
voci di isole del Cile presenti su Wikipedia

L'arcipelago Regina Adelaide[1] o arcipelago della Regina Adelaide[2] (in spagnolo: Archipiélago Reina Adelaida) è un gruppo di isole del Cile meridionale, nell'oceano Pacifico, situato a nord dell'ingresso occidentale dello stretto di Magellano. Appartiene alla regione di Magellano e dell'Antartide Cilena, alla provincia di Última Esperanza a al comune di Natales.

Per circa 6 000 anni le coste di queste isole erano abitate dal popolo Kaweshkar. All'inizio del XXI secolo, la popolazione si è praticamente estinta, decimata dai colonizzatori.

GeografiaModifica

L'arcipelago è formato da un numero stimato di duemila isole di varia grandezza, senza calcolare gli isolotti di area inferiore all'ettaro. La sua superficie complessiva è di circa 2 000 miglia quadrate. I limiti dell'arcipelago sono: a nord e a est il canale Smyth, che corre dallo stretto di Nelson, a nord, fino a sboccare, a sud, nello stretto di Magellano, il quale bagna a sua volta la parte sud dell'arcipelago; ad ovest le isole si affacciano sul Pacifico. L'isola maggiore è Contreras.

Le isoleModifica

Flora e faunaModifica

Sulle pendici e tra le colline cresce una fitta foresta che si stabilisce negli interstizi delle rocce. Normalmente gli alberi non si sviluppano oltre 50 metri sopra il livello del mare, ma dove l'area è riparata dal vento il livello sale a 200 e 300 metri. Sulla roccia nuda crescono licheni e muschi. Tra gli alberi ci sono il faggio, il tepú e il canelo.

Il regno animale è molto ridotto: sono presenti volpi, roditori, lupi e nutrie. Tra gli uccelli terrestri e acquatici possiamo trovare il martin pescatore, l'ittero australe, il tordo, il cigno, l'anatra, il pinguino, l'oca testagrigia, il gabbiano e l'anatra vaporiera di Magellano. I mari sono popolati da: robalo, pejerrey, blanquillo, granchi reali, granchi reali australi, ricci di mare e mitili.

NoteModifica

  1. ^ Magallanes, su treccani.it. URL consultato il 2 agosto 2018.
  2. ^ Regina Adelàide, arcipèlago della-, su sapere.it. URL consultato il 2 agosto 2018.
  3. ^ Ramírez, su islands.unep.ch. URL consultato il 2 agosto 2018.
  4. ^ Isla Vidal Gormaz, su getty.edu. URL consultato il 2 agosto 2018.
  5. ^ Vidal, su islands.unep.ch. URL consultato il 2 agosto 2018.
  6. ^ Maldonado, su islands.unep.ch. URL consultato il 2 agosto 2018.
  7. ^ Pacheco, su islands.unep.ch. URL consultato il 2 agosto 2018.
  8. ^ Isla Barros Arana, su getty.edu. URL consultato il 2 agosto 2018.
  9. ^ Isla Juan Guillermos, su getty.edu. URL consultato il 2 agosto 2018.

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN8221152637789120220002