Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Piemonte.

La rete ecologica regionale della Regione Piemonte è stata istituita e formalizzata a partire dal 2009 tramite il "Testo unico sulla tutela delle aree naturali e della biodiversità"[1] (Legge regionale 29 giugno 2009, n. 19 e successive integrazioni)[2] che ha riconosciuto e definito le diverse tipologie di aree protette regionali.

Della rete ecologica regionale fanno parte:

  • Il sistema regionale delle aree protette che comprende:
  1. i parchi nazionali per la parte ricadente sul territorio regionale
  2. le riserve naturali statali per la parte ricadente sul territorio regionale
  3. le aree protette a gestione regionale
  4. le aree protette a gestione provinciale
  5. le aree protette a gestione locale

Indice

Sistema regionale delle aree protetteModifica

Parchi nazionaliModifica

Gran ParadisoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Parco nazionale del Gran Paradiso.

Il Parco nazionale del Gran Paradiso, istituito nel 1922, è il più antico Parco nazionale italiano insieme al Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Si estende a cavallo delle regioni Valle d'Aosta e Piemonte ed è gestito dall'Ente Parco Nazionale Gran Paradiso, con sede a Torino. Si estende per una superficie di circa 70.318 ettari, su un terreno prevalentemente montagnoso.

Val GrandeModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Parco nazionale della Val Grande.

Il Parco nazionale della Val Grande fu istituito nel 1992. Contiene la zona selvaggia più estesa d'Italia. Comprende un'intera valle della provincia del Verbano-Cusio-Ossola. Si estende per una superficie di circa 14.598 ettari, su un terreno prevalentemente montagnoso.

Riserve naturali stataliModifica

Entrambe comprese nel territorio del Parco nazionale della Val Grande

Aree protette a gestione regionaleModifica

Parchi naturali a gestione regionaleModifica

Riserve naturali a gestione regionaleModifica

Aree protette a gestione provincialeModifica

Parchi naturali a gestione provincialeModifica

Riserve naturali a gestione provincialeModifica

Aree protette a gestione localeModifica

Riserve naturali a gestione localeModifica

Aree contigueModifica

  • Area contigua del Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino
  • Area contigua della Stura di Lanzo - IT1110014
  • Area contigua della Fascia fluviale del Po-tratto torinese
  • Area contigua di Fontana Gigante
  • Area contigua della Fascia fluviale del Po-tratto vercellese-alessandrino
  • Area contigua della Fascia fluviale del Po-tratto cuneese
  • Area contigua della Palude di San Genuario
  • Area contigua Spina Verde
  • Area contigua dell'Alpe Devero
  • Area contigua Gesso e Stura
  • Area contigua dell'Alta Val Strona
  • Area contigua dei Laghi di Avigliana

Aree parte della rete Natura2000Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Siti di interesse comunitario del Piemonte e Zone di protezione speciale del Piemonte.

Fanno parte della rete Natura2000 i siti di importanza comunitaria proposti ed approvati, le zone speciali di conservazione e le zone di protezione speciale che comprendono il 15,91% della superficie regionale[4].

Zone di salvaguardiaModifica

  • Zona naturale di salvaguardia della Collina di Rivoli
  • Zona naturale di salvaguardia dei Boschi e delle Rocche del Roero
  • Zona naturale di Salvaguardia del Bosco delle Sorti - La Communa
  • Zona naturale di Salvaguardia della Dora Riparia
  • Zona naturale di Salvaguardia del Monte Musinè
  • Zona naturale di Salvaguardia Tangenziale verde e laghetti Falchera.

Altre aree protetteModifica

Sacri montiModifica

Del Sistema regionale delle Aree protette sono parte integrante i sette "Sacri Monti" piemontesi che dal 2003 fanno parte della Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO:

Giardini storici e giardini botaniciModifica

Godono inoltre di forme di vincoli e tutela un elenco individuato a livello regionale di giardini storici di valenza storica e botanica e giardini botanici.

Oasi WWFModifica

  • Oasi Affiliata WWF Forteto della Luja
  • Oasi WWF Il Verneto
  • Oasi WWF La Bula
  • Oasi WWF di Valmanera
  • Giardino Botanico di Oropa
  • Garzaia della Val Bormida
  • Bosco del Lago
  • Oasi Affiliata WWF Cascina Bellezza

Aree protette privateModifica

Aree con tutela UNESCOModifica

Altri beni naturali sottoposti a tutelaModifica

In Piemonte sono stati individuati 176 alberi o gruppi di alberi inseriti nell'Elenco nazionale degli alberi monumentali[5].


NoteModifica

  1. ^ I parchi del Piemonte, su regione.piemonte.it. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  2. ^ Testo della legge, su arianna.consiglioregionale.piemonte.it. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  3. ^ Aggiunte dall'art. 1 della l.r. 11/2013 Legge regionale n. 11 del 25 giugno 2013 - Disposizioni in materia di aree contigue alle aree protette. Modifiche alla legge regionale 29 giugno 2009, n. 19, su arianna.consiglioregionale.piemonte.it. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  4. ^ Rete Natura 2000 in Piemonte, su regione.piemonte.it. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  5. ^ Elenco nazionale degli alberi monumentali, su politicheagricole.it. URL consultato il 6 gennaio 2018.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica