Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Campania.

Le aree naturali protette della Campania occupano un territorio pari al 25% dell'intera superficie regionale e coprono per lo più il piano montano o collinare, salvo in rare eccezioni come nella valle del Sele e del Volturno[1].

Indice

Parchi nazionaliModifica

Parco nazionale del VesuvioModifica

 
La Valle del fiume Calore nei pressi di Felitto, nel Cilento

Il Parco nazionale del Vesuvio è nato il 5 giugno 1995 per il grande interesse geologico, biologico e storico che il suo territorio rappresenta. La sede dell'Ente parco è collocata nel comune di Ottaviano. L'area protetta è coperta dai boschi e dalle macchie del piano collinare del Vesuvio fino alle colate laviche della cima del monte. Interessanti elementi floristici endemici lo contraddistinguono come il lichene Stereocaulon vesuvianum e la Genista aetnensis, nonché l'importante stazione relitta di Betula pendula sul Monte Somma e nella Valle del Gigante.

Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e AlburniModifica

Il parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è senza dubbio l'area protetta più importante e la più vasta di tutta la regione. E', inoltre, il parco nazionale più esteso, raggiungendo i 181.048 ettari. È formato dal contributo di 80 comuni e 8 Comunità montane. Dal 1998, insieme con i siti archeologici di Poseidonia (la romana Paestum) e Elea (la romana Velia) e la certosa di Padula, il parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è parte del patrimonio dell'Umanità sotto l'egida Unesco. Dal 1997 il parco è Riserva della biosfera e, dal 2010, è il primo parco nazionale italiano a diventare "Geoparco". Ricchissima di biodiversità, è stata istituita per preservare un variegato sistema di ambienti e specie animali e vegetali. Il più celebre ed interessante endemismo del parco è la Primula palinuri; nel piano montano si segnala inoltre la presenza dell'aquila (Aquila chrysaetos), il corvo imperiale (Corvus corax) e la lontra (Lutra lutra).

Parchi RegionaliModifica

Riserve Naturali StataliModifica

Riserve Naturali RegionaliModifica

Aree Marine ProtetteModifica

Aree Naturali ProtetteModifica

Aree Naturali Protette RegionaliModifica

Altre Aree NaturaliModifica

SIC e ZPSModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Siti di interesse comunitario della Campania e Zone di protezione speciale della Campania.

NoteModifica

  1. ^ Copia archiviata, su iam.na.cnr.it. URL consultato il 21 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2008).

Collegamenti esterniModifica