Aree naturali protette della Croazia

lista di un progetto Wikimedia

Le aree protette della Croazia sono suddivise tra parchi nazionali, parchi naturali e riserve naturali integrali. Ci sono 444 aree protette in Croazia, equivalenti al 9% del territorio nazionale. Esse includono: 8 parchi nazionali, 2 riserve e 11 parchi naturali.

L'area protetta più famosa e il più antico parco nazionale è il Parco nazionale dei laghi di Plitvice, iscritto anche nel siti patrimonio mondiale dell'umanità dell'UNESCO. Il parco naturale di Velebit Nature è iscritto nel Programma sull'uomo e la biosfera dell'UNESCO.

Le riserve naturali integrali e quelle speciali, così come i parchi nazionali e naturali, sono gestiti dal governo centrale, mentre altre aree protette sono controllate dalle Regioni della Croazia.

Nel 2005 è stata istituita la rete ecologica nazionale, come primo passo in preparazione dell'accesso nell'Unione Europea ed inclusione nella rete Natura 2000.[1]

La superficie totale dei parchi nazionali è di 994 km², di cui 235 km² di area marina.

Per la manutenzione di ogni parco nazionale è stato istituito un apposito ente, sotto l'egida del ministero delle canservazione della natura e dello sviluppo spaziale. L'Istituto Statale per la Protezione della Natura gestisce la supervisione degli esperti.

Parchi nazionaliModifica

Tutti gli 8 parchi nazionali croati sono localizzati nell'area carsica.

 #  Nome Foto
Superficie Sito ufficiale Anno di
istituzione
 1  Laghi di Plitvice
  296,9 km²[2] http://www.np-plitvicka-jezera.hr 1949
 2  Paklenica   95 km²[3] https://web.archive.org/web/20150907233228/http://www.paklenica.hr/ 1949
 3  Risnjak   63,5 km²[4] http://risnjak.hr 1953
 4  Meleda   5,4 km²[5] http://www.np-mljet.hr 1960
 5  Isole Incoronate   49,7 km²[6] http://www.kornati.hr/ 1964
 6  Isole Brioni   33,9 km²[7] https://web.archive.org/web/20120521012924/http://www.brijuni.hr/ 1983
 7  Cherca   109 km²[8] https://web.archive.org/web/20040923064623/http://www.npkrka.hr/ 1985
 8  Velebit settentrionale
  109.0 km²[9] http://www.np-sjeverni-velebit.hr 1999

Parchi naturaliModifica

 #  Nome Foto Anno di

istituzione

Sito ufficiale
1. Kopački rit   1967 http://www.kopacki-rit.com/ Archiviato il 10 dicembre 2002 in Internet Archive.
2. Papuk   1999 http://www.pp-papuk.hr
3. Lonjsko polje   1990 http://www.pp-lonjsko-polje.hr/
4. Medvednica 1981 http://www.pp-medvednica.hr
5. Žumberak-Samoborsko gorje   1999 http://www.park-zumberak.hr/
6. Monte Maggiore (Učka)   1999 http://www.pp-ucka.hr/
7. Velebit   1981 http://www.pp-velebit.hr/
8. Lago di Vrana   1999 http://vransko-jezero.hr/cms/
9. Telašćica   1988 http://www.telascica.hr/
10. Biocovo   1981 http://www.biokovo.com/
11. Lagosta 2006 http://pp-lastovo.hr/

Riserve naturali integraliModifica

  • Bijele e Samarske stijene
  • Hajdučki e Rožanski kukovi

Riserve specialiModifica

CI sono 80 riserve speciali in Croazia:[10]

  • 37 riserve forestali
  • 22 riserve ornitologiche
  • 9 riserve botaniche
  • 2 riserve ittiche
  • 2 riserve ittiche ed ornitologiche
  • 2 riserve zoologiche
  • 2 riserve marine
  • 1 riserva geologica e paleontologica
  • 1 riserva paleontologica
  • 1 riserva geografica e botanica
  • 1 riserva botanica e zoologica

NoteModifica

  1. ^ Jasminka Radović; Kristijan Čivić; Ramona Topić, eds. (2006).
  2. ^ "Osnovni podaci" Archiviato il 28 marzo 2009 in Internet Archive..
  3. ^ "About the Park", su web.archive.org. URL consultato il 26 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2014).
  4. ^ "General info" Archiviato il 27 luglio 2011 in Internet Archive.. risnjak.hr
  5. ^ "About national park" Archiviato il 2 novembre 2008 in Internet Archive.
  6. ^ "List of Islands" Archiviato il 5 ottobre 2011 in Internet Archive.
  7. ^ "Geographic position", su brijuni.hr. URL consultato il 26 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2012).
  8. ^ "National Park Krka" Archiviato il 23 settembre 2004 in Internet Archive.. npkrka.hr
  9. ^ "About the park" Archiviato il 14 ottobre 2008 in Internet Archive.
  10. ^ "Other protected areas" Archiviato il 17 marzo 2012 in Internet Archive.

Collegamenti esterniModifica