Apri il menu principale
Aeronautica militare del Congo
Armée de l'Air du Congo
Congolese Air Force
Descrizione generale
Attiva15 agosto 1960 - oggi
NazioneRep. del Congo Rep. del Congo
Servizioaeronautica militare
Simboli
CoccardaRoundel of the Congolese Air Force.svg
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Armée de l'Air du Congo, in italiano Aeronautica militare del Congo e conosciuta internazionalmente con la terminologia in lingua inglese Congolese Air Force, è l'attuale aeronautica militare della Repubblica del Congo e parte integrante delle Forces Armées de la République du Congo, le forze armate congolesi.

StoriaModifica

Dopo aver ottenuto l'indipendenza dalla Francia nel 1960, l'aviazione congolese (Force Aerienne Congolaise) iniziò ad equipaggiarsi con i Douglas C-47, i Broussard, i Bell 47G, seguiti, poi, dai trasporti tattici Nord Noratlas e dall'elicottero Sud Aviation Alouette. Negli anni '70, l'aviazione iniziò ad approvvigionare velivoli di origine sovietica. Questi includevano cinque Ilyushin Il-14, 6 turboelica Antonov An-24, un Antonov An-26 in cambio di fornire basi per le operazioni dei MiG-17 cubani sull'Angola. Questi caccia e alcuni aerei conversione operativa MiG-15UTI furono trasferiti successivamente alla FAC. Nel 1990 questi aerei furono sostituiti da 16 MiG-21MF/bis Fishbed e 2 MiG-21U da conversione operativa, con un supporto nell'addestramento fino alla fine del 1991. Dopo che i sovietici se andarono via, visti i budget limitati i MiG vennero ritirati. Sei elicotteri Mi-8 sono stati consegnati dall'Ucraina a metà del 1997 prima che se ne impossessassero i ribelli Cobra.

Basi aereeModifica

Ci sono due basi aeree

  • Brazzaville Air Base 01 si trova sulla piattaforma dell'Aeroporto Internazionale Maya Maya. È sede della maggior parte degli aerei dell'Aeronautica Militare.
  • Pointe - Noire Air Base 02 si trova presso l'aeroporto Agostinho Neto, nella città di Pointe-Noire (Congo).

Aeromobili in usoModifica

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2018)[1][2]
Note Immagine
Aerei da combattimento
Dassault Mirage F1   Francia cacciabombardiere F1AZ 2[1][2] 2 esemplari consegnati.[2]
Aerei da trasporto
Antonov An-32 Cline   Ucraina aereo da trasporto An-32 2[1][2] 2 consegnati.[2]
CASA CN-235   Spagna aereo da trasporto CN-235M-100 1[1][2] 1 consegnati.[2]
Dassault Falcon 7X   Francia aereo da trasporto VIP Falcon 7X 1[2] 1 consegnato.[2]
Ilyushin Il-76 Candid   Russia aereo da trasporto Il-76TD 1[1][2] 1 consegnato.[2]
Elicotteri
Mil Mi-8 Hip   Russia elicottero utility Mi-8MT
Mi-17V-1PS
Mi-17V-5
1[2]
1[2]
1[2][1]
Mil Mi-24 Hind   Russia elicottero d'attacco Mi-24P 1[2][1] 15 Mi-24V Hind-E e 4 Mi-24P Hind-F consegnati.[2]
AgustaWestland AW139   Italia elicottero utility AW139 1[2] 1 consegnato.[2]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g (EN) World Air Force 2019 (PDF), su Flightglobal.com, p. 14. URL consultato il 17 dicembre 2018.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r "Le forze aeree del mondo. Congo" - "Aeronautica & Difesa" N. 383 - 09/2018 pag. 70

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica