Arma (forze armate)

suddivisione di una forza militare in base al tipo di servizio

Arma indica ciascuna delle parti in cui sono suddivise le forze armate, in relazione ai compiti e alle caratteristiche d'impiego.

È normalmente divisa in specialità, e nell'ambito di una singola forza armata si riferisce invece ad una parte specializzata in particolari impieghi. In alcuni casi può indicare anche una forza armata.

Armi degli esercitiModifica

La maggior parte degli eserciti è costituito dalle seguenti Armi:

Nel mondoModifica

ItaliaModifica

L'Esercito Italiano è suddiviso in sei Armi ( Fanteria, Cavalleria, Artiglieria, Genio, Trasmissioni, Trasporti e Materiali) e tre Corpi (Sanitario, Commissariato, Ingegneri) [1], oltre all'Aviazione dell'Esercito, l'unica "specialità" non appartenente a nessuna Arma o Corpo dell'Esercito. L'aviazione prima di essere costituita in forza armata nel 1923 era stata una specialità del Regio Esercito e della Regia Marina. L'Arma dei Carabinieri era la prima arma dell'Esercito, prima di essere elevata nel 2000 al rango di forza armata.

In linea di massima le Armi sono le sezioni nelle quali viene suddiviso l'esercito, e le Armi sono suddivise in specialità, alcune delle quali chiamate corpi, come ad esempio il corpo dei bersaglieri.

Corpi

NoteModifica

Voci correlateModifica


Controllo di autoritàGND (DE7556759-3