Apri il menu principale

Armin Veh

allenatore di calcio ed ex calciatore tedesco
Armin Veh
Armin Veh 2012 2.jpg
Nazionalità Germania Germania
Altezza 181 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Squadra Colonia
Ritirato 1990 - giocatore
Carriera
Giovanili
1978-1979Augusta
Squadre di club1
1979Augusta 6 (0)
1979-1983Borussia M'gladbach 60 (3)
1983-1984San Gallo 18 (0)
1984-1985Borussia M'gladbach 5 (0)
1985-1987Augusta? (?)
1987Schwaben Augusta ? (?)
1987-1990Bayreuth 53 (1)
Carriera da allenatore
1990-1995Augusta
1996-1997Greuther Fürth
1998-2001Reutlingen
2002-2003Hansa Rostock
2003-2004Augusta
2006-2008Stoccarda
2009-2010Wolfsburg
2010-2011Amburgo
2011-2014Eintracht Francoforte
2014Stoccarda
2015-2016Eintracht Francoforte
2017-Colonia
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 marzo 2016

Armin Veh (Augusta, 1º febbraio 1961) è un ex calciatore e allenatore tedesco, di ruolo centrocampista. È l'allenatore del Colonia.

Indice

AllenatoreModifica

Dal 3 gennaio 2002 al 6 ottobre 2003 è stato allenatore dell'Hansa Rostock, dal 13 ottobre 2003 al 27 settembre 2004 è stato allenatore dell'Augusta. Dal 10 febbraio 2006 al 23 novembre 2008 è stato allenatore dello Stoccarda. Dal 1º luglio 2009 al 25 gennaio 2010 è stato allenatore del Wolfsburg.

Dal 24 maggio 2010, per la stagione 2010-2011, ha allenato l'Amburgo, dimettendosi il 13 marzo 2011 dopo la sconfitta per 6-0 contro il Bayern Monaco. Il 30 maggio viene ingaggiato dall'Eintracht Frankfurt in sostituzione di Christoph Daum per riportare subito il club in Bundesliga. L'obiettivo riesce subito al primo anno grazie al primo in Zweite Liga. Nella Bundesliga 2012-2013 conduce l'Eintracht al sesto posto ottenendo così la qualificazione in Europa League.[1]. Nel Bundesliga 2014-2015 torna allo Stoccarda ma con la squadra all'ultimo posto in classifica il 24 novembre si dimette. Il 14 giugno 2015 ritorna sulla panchina dell'Eintracht, con cui firma un contratto biennale.[2]

Il 6 marzo 2016 viene sollevato dall'incarico con la squadra al terzultimo posto in classifica.

PalmarèsModifica

AllenatoreModifica

Stoccarda: 2006-2007

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica