Apri il menu principale

Armoriale dei comuni della provincia di Savona

lista di un progetto Wikimedia
(Reindirizzamento da Armoriale dei comuni della Provincia di Savona)

Questa pagina contiene le armi (stemmi e blasonature) dei comuni della provincia di Savona.

Stemma Comune e blasonatura Gonfalone e/o bandiera

Stemma con corona di città
Alassio

Su sfondo azzurro, una torre colorata di rosso, murata di nero, merlata di cinque alla guelfa, con una donna posta nella parte superiore, nascente dalla torre stessa, vestita di ermellino con il colletto rosso e che impugna con la mano destra uno scettro gigliato, d'oro posto in banda. Ornamenti esteriori da comune e corona merlata

Gonfalone:

Drappo partito di azzurro e di rosso...

Albenga

D'oro alla croce rossa

R.D. del 22 giugno 1933

Gonfalone:

Drappo giallo-oro caricato della croce rossa...

Bandiera:

Drappo di giallo alla croce di rosso...



Gonfalone precedentemente in usoFlag of Albenga.svg

Altra raffigurazione dello stemma
Albisola Superiore

D.P.R. n. 3092 del 23 giugno 1989

Gonfalone:

Drappo troncato di bianco e di azzurro...

Albissola Marina

Agnello seduto su campagna erbosa verde, accompagnato in capo da una stella d'oro su sfondo azzurro

D.C.M. dell'11 agosto 1975

Gonfalone:

Drappo partito di giallo e di azzurro...

Altare

D.P.C.M. del 18 gennaio 1958

Gonfalone:

Drappo partito di azzurro e di bianco...

Andora

D'azzurro al capo di Genova, alla banda d'oro sul tutto. ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 3 novembre 1987 registrato dalla Corte dei Conti 14/169 il 9 dicembre 1987 e trascritto nei registri dell'Ufficio araldico al n. 135/1987

Gonfalone:

Drappo di azzurro...


Altra raffigurazione dello stemma
Arnasco

D.P.R. del 5 settembre 1995

Gonfalone:

Drappo di bianco bordato di azzurro...

Balestrino

Spaccato: il primo d'argento al leone di nero, tenente una balestra azzurra; nel secondo di rosso, al castello con due torri merlate alla guelfa, aperto, finestrato e murato di nero, con le torri riunite dalla cortina di muro priva di merli

D.P.R. del 4 aprile 1990

Gonfalone:

Drappo troncato di rosso e di bianco...

D.P.R. del 4 aprile 1990

Bardineto

Di verde al castello torricellato di due pezzi, merlati alla guelfa, fondato su un monte, il tutto al naturale; il castello sormontato dalla scritta: "IN CAMPIS VITA" in argento. Ornamenti esteriori da Comune

Drappo di azzurro...

Bergeggi-Stemma.svg Bergeggi

Troncato: nel PRIMO d'oro alla torre di rosso, mattonata di nero e aperta del campo, merlata di cinque alla guelfa e fondata sulla troncatura; nel SECONDO fasciato ondato di azzurro e d'oro. Ornamenti esteriori da Comune

Gonfalone:

Drappo partito di bianco e di rosso...

Boissano

D.P.R. n. 1833 del 1º giugno 1977

Gonfalone:

Drappo di rosso...


Stemma precedentemente in uso dal 1968 al 2000
Borghetto Santo Spirito

D'oro, alla croce di rosso, al capo d'azzurro, caricato dell'effigie dello Spirito Santo, in forma di colomba d'argento, in maestà, con le ali aperte, ampiamente raggiata d'oro. Sotto lo scudo su lista bifida e svolazzante d'oro, il motto, in lettere maiuscole di rosso UNIVERSITAS BURGETI 1294. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. dell'8 settembre 2000

Gonfalone:

Drappo partito di bianco e di rosso, riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune

D.P.R. dell'8 settembre 2000

Bandiera:

Rettangolare, suddivisa in due parti, una bianca ed una rossa, reca al centro lo stemma crociato con la colomba sormontata dalla corona di città


Borgio Verezzi

Trinciato: il primo verde alla torre quadrata aperta e finestrata del campo, merlata di tre alla guelfa e fondata su una rupe al naturale; il secondo di azzurro alla torre sopra descritta fondata su uno scoglio di verde uscente dal mare ondato d'argento; il tutto abbassato dal capo di Genova, che è d'argento alla croce di rosso

D.P.C.M. del 18 maggio 1977

Gonfalone:

Drappo troncato di rosso e di azzurro...

Bormida

Semipartito troncato: il PRIMO, di verde, alla sbarra diminuita e ondata, di azzurro, fluttuosa di argento; il SECONDO, d'oro, alle cinque bande, di rosso; il TERZO, di azzurro, alle tre montagne di verde, fondate in punta, la montagna centrale più alta e più larga, con i declivi visibili, le montagne laterali con i declivi in banda e in sbarra parzialmente celati dalla montagna centrale. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 20 ottobre 2003

Gonfalone:

Drappo partito di giallo e di verde...

D.P.R. del 20 ottobre 2003

Cairo Montenotte

D'azzurro, alla fascia a scacchi in oro e neri, sormontata da tre torri d'oro, fondate sulla stessa, chiuse e finestrate di nero, merlate alla guelfa. Sotto alla fascia, una quarta torre, uguale alle precedenti. Ornamenti esteriori da città

D.P.R. del 1º settembre 1971

Gonfalone:

Drappo partito di azzurro e di giallo...


Stemma precedentemente in uso
Calice Ligure

Spaccato: nel 1° di rosso al calice d'argento, nel 2° d'azzurro al leone d'oro posto su pianura erbosa di verde. Ornamenti esteriori da Comune

R.D. del 9 giugno 1930 e LL.PP. del 7 gennaio 1932

Gonfalone:

Drappo troncato di azzurro e di rosso...

Blasonatura stemma precedentemente in uso:

Lo stemma, diviso in quattro parti, recava in alto a sinistra la croce dei Liguri a ricordo del passaggio definitivo del Marchesato del Finale alla Repubblica di Genova della quale seguì le sorti fino all'epoca di Napoleone I; in basso a sinistra raffigurava un leone rampante, ritto su di una zampa posteriore, costituente lo stemma dei Marchesi del Carretto; in alto a destra portava un calice, in quanto la disposizione delle colline circondanti il paese danno allo stesso la forma di un calice; in basso a destra riproduceva una stella, a ricordo della partecipazione dei Calicesi, al pari dei fratelli liguri, alle Crociate.

Calizzano

Aquila bicipite sormontata da una corona marchionale in campo d'oro della parte superiore, nella parte inferiore dello scudo dieci bande trasversali poste diagonalmente e alternate negli smalti porpora e oro

Gonfalone:

Drappo tagliato di rosso e di giallo...

Carcare

D'azzurro, abbassato da un capo d'argento alla croce di rosso, caricato da un muro d'argento ricurvo, murato di nero, merlato di 5 alla guelfa e aperto di 2 del campo. Ornamenti esteriori da comune

D.P.R. del 15 dicembre 1981

Gonfalone:

Drappo troncato d'azzurro e di bianco...

Casanova Lerrone

D.P.R. del 5 giugno 1951

Gonfalone:

Drappo bandato di giallo, di azzurro e di bianco...

Castelbianco

Gonfalone:

Drappo di giallo...


Stemma precedentemente in uso
Castelvecchio di Rocca Barbena

Semipartito troncato: il PRIMO, di rosso, alle lettere maiuscole C R B, ordinate in fascia, d'oro; il SECONDO, di azzurro, alla montagna di verde, rocciosa di argento, fondata sulla linea di partizione e uscente dai fianchi; il TERZO, d'oro, alle cinque bande di rosso. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 21 settembre 2004

Gonfalone:

Drappo di giallo, riccamente ornato di ricami d'argento caricato dallo stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L'asta verticale sarà ricoperta di velluto giallo, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri ricolorati dai colori nazionali frangiati d'argento


Stemma nella forma a scudo
Celle Ligure

Interzato in palo, al primo inquartato in decusse, di oro e di rosso; al secondo di rosso a tre aquilotti, d'argento; al terzo troncato d'oro e d'argento, all'aquila, di nero, coronata d'oro

R.D. del 28 aprile 1910

Gonfalone:

Drappo di azzurro...

Cengio

Troncato in scaglione: nel primo, d'azzurro a tre stelle di cinque raggi, d'argento, male ordinate; nel secondo, d'argento a tre torri di rosso, murate di nero, la centrale aperta del campo, rastremata in alto, merlata di tre alla guelfa, le laterali prive di porta, rovinate in sbarra e in banda, tutte fondate sulla pianura di verde; il filetto d'oro sulla troncatura. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 23 gennaio 1986

Gonfalone:

Drappo troncato di bianco e d'azzurro...

Ceriale

Interzato in fascia; il PRIMO campo di cielo al busto di centurione romano posto in profilo, nascente dalla partizione; il SECONDO d'azzurro; il TERZO di verde al covone di grano al naturale legato d'azzurro attraversante sul secondo e terzo punto. Bordura d'oro

D.P.R. del 1º agosto 1959

Gonfalone:

D.P.R. del 1º agosto 1959

Cisano sul Neva

Gonfalone:

Drappo di bianco...

Cosseria

D.P.R. del 3 agosto 1989

Gonfalone:

Drappo partito di rosso e di giallo...


Stemma in uso prima della concessione di quello ufficiale

Dego

Troncato semipartito: il PRIMO, di azzurro, al castello di rosso, mattonato di nero, chiuso dello stesso, torricellato di un pezzo, la torre finestrata di nero, esso castello merlato alla guelfa, il fastigio di sette, la torre di quattro, fondato sulla linea di partizione; il SECONDO, d'oro, alle cinque bande di rosso; il TERZO, scaccato d'oro e di verde, di sette tiri e di trentacinque pezzi. Sotto lo scudo, su lista bifida e svolazzante di azzurro, il motto, in lettere maiuscole di nero, CASTRUM DEGI. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 9 gennaio 2006

Gonfalone:

Drappo di giallo con la bordatura di azzurro...

D.P.R. del 9 gennaio 2006

Erli

D.P.R. del 15 giugno 1968

Gonfalone:

Drappo troncato di rosso e di azzurro...

Finale Ligure

Lo stemma della Città di Finale Ligure è composto da uno scudo a forma sannitica (francese o moderna) in oro a cinque bande di rosso, è sormontato da corona di città, ornato a destra con ramo d'ulivo fruttato, a sinistra con ramo di quercia con ghiande, i due rami sono decussati sotto la punta dello scudo, annodati da un nastro con i colori nazionali

R.D. del 7 luglio 1927

Gonfalone:

Il gonfalone è costituito da un drappo quadrangolare di 1 m. x 2 m. trinciato di oro e rosso, al centro caricato dallo stemma della Città di Finale Ligure, sormontato da iscrizione centrata in oro di Città di Finale Ligure. Il vessillo di Finale Ligure riproduce i colori dello scudo in oro a cinque bande di rosso


Garlenda

Gonfalone:

Drappo partito di rosso e di bianco...


Stemma precedentemente in uso
Giustenice

Gonfalone:

Drappo di azzurro...

Giusvalla

Troncato semipartito, nel PRIMO di verde alla lettera maiuscola G, in oro, attorniata negli angoli da quattro stelle d'oro di otto raggi; nel SECONDO d'oro, alle cinque bande rosse; nel TERZO d'azzurro, ai nove rombi d'oro, raggruppati a tre a tre, appuntati

Gonfalone:

Drappo partito di azzurro e di giallo...

Laigueglia

Di argento all'aquila di nero dal volo spiegato caricata in petto da uno scudetto d'argento alla croce di rosso, tenente tra gli artigli due tralci d'alloro, salienti verso l'alto e decussati in basso. Ornamenti esteriori del Comune

D.P.R. del 23 febbraio 1952

Gonfalone:

Drappo partito di bianco e di rosso ricorrente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma comunale con l'iscrizione centrata in argento: Comune di Laigueglia. Le parti di metallo ed i cordoni argentati, l'asta verticale ricoperta di velluto o dei colori bianco e rosso con bullette argentate poste a spirale, lo stemma del Comune rappresentato nella freccia ed il nome inciso sul gambo, cravatta e nastri tricolorati dei colori nazionali di argento

D.P.R. del 23 febbraio 1952

Loano

In campo azzurro, un castello con torri mattonate sostenenti aste con bandiere rosse e nere, con basamento su roccia marrone chiaro. I merli sono alla ghibellina e su quello centrale vi è un uovo d'argento. Il tutto incorniciato da un cartiglio mistilineo e sovrastato da una corona dorata

Gonfalone:

Drappo partito di rosso e di azzurro...

Bandiera:

Vessillo rettangolare partito di rosso e di nero, con impresso al centro lo stemma civico della città di Loano

Magliolo

D'oro, alle cinque bande di rosso, al quadrato d'argento, posto in cuore, attraversante, caricato dall'incudine di nero e dal martello posto in sbarra, sormontante l'incudine, con il ferro di nero posto a sinistra e con il manico di rosso. Ornamenti esteriori da Comune

Gonfalone:

Drappo di bianco...

Mallare

Un albero di mele con pomi d'oro sul confluire di due torrenti

Massimino

D'azzurro, al castello d'argento, chiuso e murato di nero, finestrato di uno dello stesso sopra la porta, le due torri merlate ognuna di quattro alla guelfa, esso castello sormontato dallo scudetto d'oro alle cinque bande di rosso, e circondato da dodici stelle di cinque raggi d'oro, poste in cerchio. Sotto lo scudo, su lista bifida e svolazzante di azzurro, il motto, in lettere maiuscole di nero, MAXIMINUS OPEROSUS. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 21 marzo 1997, trascritto nel Registro Araldico dell'Archivio Centrale dello Stato l'11 aprile 1997, registrato nei registri dell'Ufficio Araldico il 9 maggio 1997

Gonfalone:

Drappo di rosso riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dallo stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L'asta verticale sarà ricoperta di velluto rosso con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d'argento

D.P.R. del 21 marzo 1997, trascritto nel Registro Araldico dell'Archivio Centrale dello Stato l'11 aprile 1997, registrato nei registri dell'Ufficio Araldico il 9 maggio 1997

Millesimo
Mioglia

Troncato, semipartito. Il primo d'azzurro ai due leoni affrontati d'oro afferranti con le zampe la lettera capitale M dello stesso e sostenuti dalla linea di partizione; il secondo d'oro ai 5 pali di rosso; il terzo di verde alle due api d'oro ordinate in palo. Ornamenti esteriori da Comune

Murialdo

Troncato: nel primo d'azzurro all'aquila al naturale, linguata di rosso, nel secondo d'argento alle tre bande di rosso. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 5 settembre 1995

Gonfalone:

Drappo di giallo...

Nasino

Troncato: nella parte in alto intarzato in palo la lettera maiuscola “N” in oro su sfondo azzurro tra due parti in oro, il secondo, su sfondo rosso, tre ricci di castagno d'oro, ciascuno fogliato di quattro

D.P.R. del 24 luglio 2007

Gonfalone:

Drappo azzurro con la bordatura di rosso...

D.P.R. del 24 luglio 2007

Noli

R.D. n. 651 del 7 giugno 1943

Gonfalone:

Il gonfalone è costituito da una bandiera rettangolare con campo rosso e croce bianca e nel riquadro superiore a destra sono stilizzati i Santi Patroni Eugenio e Paragorio e la Madonna sovrastante il globo terrestre

Onzo

Partito: nel primo interzato in fascia: a) d'argento alla croce di rosso; b) bandato di rosso e d'oro di dieci pezzi; c) d'oro al capo d'azzurro; nel secondo d'argento al ramoscello d'ulivo resciso, fogliato e fruttato di verde. Ornamenti esteriori da Comune

Orco Feglino

D'argento alla torre di rosso, quadrata e posta di spigolo, merlata alla guelfa, murata di nero, aperta e finestrata di due luci del campo, fondata su di una montagna al naturale e nel canton sinistro da un grappolo d'uva nera pampinoso e fogliato di due pure al naturale. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 1º luglio 1970

Gonfalone:

Drappo partito di bianco e di rosso...


Stemma precedentemente in uso
Ortovero

D.P.R. del 9 maggio 1997

Gonfalone:

Drappo di bianco...


Gonfalone precedentemente in uso
Osiglia

D'azzurro alla montagna di tre vette, di verde, fondata in punta e uscente dai fianchi, caricata dalle sciabole d'argento, guarnite d'oro, poste in decusse, la sciabola poste in banda attraversante, con le punte all'insù attraversanti sull'azzurro. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 25 ottobre 2000

Gonfalone:

drappo di bianco…

Pallare

D'azzurro a due fiumi defluenti in pergola d'argento, ombrati di nero accostati da due stelle d'oro, raggiate di 8, e sormontati da 3 abeti, uno accanto all'altro, nodriti su collina erbosa, il tutto al naturale di verde. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. dell'11 maggio 1979, registrato dall'Ufficio Araldico il 6 ottobre 1979, n. 35

Gonfalone:

Drappo di bianco...

Piana Crixia

D.P.R. dell'11 gennaio 2002

Gonfalone:

drappo di giallo alla bordura di rosso…


Stemma con lo scudo sannitico

Pietra Ligure

D'argento, alle tre montagne verdi, le laterali uscenti dal fianco, quella di centro più alta e larga, su questa poggia la croce rossa di San Giorgio, con bracci estesi fino ai lembi. Le montagne poggiano su una campagna azzurra, mareggiata d'argento

Consiglio Comunale N°25 del 18 aprile 2001 e N°39 del 28 giugno 2001 e modificato con delibera del Consiglio Comunale N°36 del 10 agosto 2004

Gonfalone:

Drappo d'azzurro, frangiato d'argento, caricato nel centro dello stemma civico cui è sotto posta l'iscrizione in argento: Comune di Pietra Ligure

Consiglio Comunale N°25 del 18 aprile 2001 e N°39 del 28 giugno 2001 e modificato con delibera del Consiglio Comunale N°36 del 10 agosto 2004

Plodio

D.P.R. del 10 luglio 2000

Pontinvrea
Quiliano

Di rosso alla fascia d'argento, caricata di un castello d'oro aperto e merlato alla guelfa, detto castello coincidente con il margine inferiore della fascia e passante nel campo superiormente

D.P.R. del 1986

Gonfalone:

Drappo troncato di rosso e di bianco...

Rialto

R.D. n° 652 del 1934

Roccavignale

Rocca merlata fondata sulla collina e i grappoli d'uva e riportante la scritta ARX ET VINEA

Gonfalone:

Drappo giallo con la bordatura di azzurro...



Versione presente sul gonfalone

Stemma completo nella versione sannitica moderna

Stemma nella versione aulica, ma con scudo sannitico
Sassello

D'azzurro alle tre torri al naturale aperte del campo merlate alla guelfa , la mediana più alta, le stesse sormontate da tre stelle da 6 raggi, fondate su una pianura di verde

D.P.C.M. n° 2890-6 del 7 aprile 1952

Gonfalone:

Drappo rettangolare di colore azzurro con la denominazione: Comune di Sassello

Bandiera:

Drappo di bianco, alla croce di rosso, accantonata dagli stemmi comunali


Sassello-Bandiera.png
Savona

Di rosso al palo d'argento e al capo abbassato d'oro, caricato d'aquila nascente ad ali spiegate. Lo scudo sarà di forma poligonale a testa di cavallo. Cartocciato. Corona marchionale

Decreto di riconoscimento in data 12 novembre 1938, trascritto nel libro Araldico degli Enti Morali al Vol. II, pag. 621. N. 2052

Gonfalone:

Drappo rosso al palo di bianco, frangiato d'oro...

Bandiera:

Drappo interzato in fascia di rosso, di bianco e di rosso allo stemma comunale in cuore


Flag of Savona.svg
Spotorno

D'azzurro, al castello d'argento, aperto e finestrato del campo, merlato alla ghibellina, con le torri cimate da banderuola del secondo sventolanti, fondato su una campagna erbosa di verde. Timbrato da una corona comitale

Gonfalone:

Drappo bipartito in colore bianco e azzurro...

Stella

Di azzurro, alle due falde di monte, di verde, uscenti dai fianchi dello scudo e fondate in punta, la prima posta in banda, la seconda in sbarra, formanti centralmente un avvallamento, essi avvallamento e falde sostenenti la torre d'argento, murata e chiusa di nero, munita di due basse torricelle laterali, merlate ciascuna di tre alla guelfa, il fastigio centrale della torre privo di merli, il tutto sormontato dalla stella di cinque punte, d'oro, raggiante di venti raggi, dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 2 gennaio 1993

Gonfalone:

Drappo di bianco...

Stellanello

Di azzurro, all'olivo di verde, con il tronco e i rami al naturale, nodrito nella pianura diminuita, di verde, accompagnato in capo dalla stella di cinque raggi, d'oro, racchiusa dal cerchio, dello stesso, i raggi appuntati al cerchio. Sotto lo scudo, su lista bifida e svolazzante di azzurro, il motto, in lettere maiuscole di nero, LEGA L'ANELLO E ADORNA SPLENDE LA STELLA E GUIDA. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 13 maggio 2003

Gonfalone:

Drappo di giallo...

D.P.R. del 13 maggio 2003

Testico

D'azzurro al castello d'argento, con torre centrale, merlato alla guelfa, aperto sul campo, poggiante su di una campagna verde e sostenuto ai lati da due leoni d'oro, controrampanti

D.P.R. del 29 ottobre 1949

Gonfalone:

Drappo di azzurro...

Toirano

Di azzurro, al castello di rosso, mattonato di nero, chiuso dello stesso, fondato in punta, il fastigio privo di merli, munito di tre torri, finestrate di nero, merlate alla guelfa di quattro, la torre centrale più alta e più larga. Ornamenti esteriori da Comune

Gonfalone:

Drappo troncato di rosso e di azzurro, riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dallo stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L'asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri ricolorati dai colori nazionali frangiati d'argento

Tovo San Giacomo

D'argento, al castello d'azzurro, merlato alla guelfa, mattonato di nero, formato da due torri riunite dalla cortina di muro, la torre a destra merlata di tre, la cortina di cinque e chiusa d'azzurro, la torre a sinistra, merlata di due e diruta sul fianco in banda alzata, esso castello fondato sulla montagna di verde, fondata in punta. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.C.M. del 5 febbraio 1987 – Registrato alla Corte dei Conti il 12 marzo 1987 al n° 298

Gonfalone:

Drappo troncato di bianco e d'azzurro riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma con l'iscrizione centrata in argento recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L'asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d'argento

D.P.C.M. del 5 febbraio 1987 – Registrato alla Corte dei Conti il 12 marzo 1987 al n° 298

Urbe

Di rosso, al leone rampante dorato, con due spade incrociate alle spalle e una quercia nell'angolo in alto

Gonfalone:

Drappo partito di bianco e di rosso...

Vado Ligure

Scudo azzurro con due aquile romane in basso, d'oro, al volo abbassato sulle aste d'argento, il capo di rosso caricato di due spade antiche d'acciaio con guardia e impugnatura d'oro, passate in croce di Sant'Andrea, le punte in basso, col motto Non armis sed foedere ultra Vada Sabatia posto in faccia sotto lo scudo e intrecciate di due fronde una sinistra di quercia e l'altra destra di alloro

R.D. dell'8 febbraio 1927

Gonfalone:

Drappo di colore azzurro, riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma del Comune con l'iscrizione in argento: Comune di Vado Ligure. Esso si compone di un'asta verticale ricoperta di velluto azzurro, di nastri tricolorati di colori nazionali frangiati d'argento e bullette argentate poste a spirale

R.D. del 2 settembre 1932

Varazze

Di verde allo scaglione d'argento, rovesciato e scorciato, al capo di Genova, cioè di argento alla croce di rosso. Paramenti esteriori corona di quattro fioroni (tre visibili) alternati da altrettante perle (due visibili). Sostegno: due rami di olivo al naturale accostanti lo scudo e decussati sotto la punta

R.D. n° 1703 del 22 maggio 1864

Gonfalone:

Drappo di bianco al quadrato cucito di rosso...


Gonfalone storico
Vendone

Partito: il PRIMO, di azzurro, alla torre esagonale, d'oro, priva di merli, finestrata di nero, chiusa dello stesso, sostenuta dalla pianura di verde, la parte basamentale attraversante; il SECONDO, d'oro, all'ulivo di verde, fustato al naturale, nodrito nella pianura di verde, con alcune radici visibili, al naturale. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 12 settembre 2005

Gonfalone:

Drappo di giallo con la bordatura di azzurro...

D.P.R. del 12 settembre 2005

Vezzi Portio

Di rosso al leone d'oro reggente con le zampe anteriori uno scudetto d'argento con le lettere maiuscole V e P, esso leone poggiante sulla zampa posteriore sinistra. La parte inferiore dello scudo è suddiviso in una zona d'oro e una azzurra

D.P.R. del 2 ottobre 1989

Gonfalone:

Drappo partito di azzurro e di bianco...

Villanova d'Albenga

D'oro alla muraglia di rosso merlata di sette alla guelfa, fortificata con due torri, ugualmente di rosso, merlate di tre alla guelfa, sormontata da una pianta di fragole, da una pianta di violette, da una pesca, ordinate in fascia; il tutto al naturale e fogliate di verde. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 27 giugno 1984

Gonfalone:

Drappo troncato di rosso e giallo...

Zuccarello

Di blu, ai tre pani di zucchero, bianchi

Bandiera:

Drappo trinciato di giallo e di rosso...

Zuccarello-Bandiera.png

Ex comuniModifica

Stemma Ex Comune e blasonatura Gonfalone
Finale Pia (dal 1927 facente parte del comune di Finale Ligure)

Partito al 1º d'oro a cinque bande di rosso; al 2º d'argento alla pianta d'ulivo al naturale

R.D. del 6 settembre 1921

  Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica