Apri il menu principale

Arrivederci, papà!

film del 1948 diretto da Camillo Mastrocinque

TramaModifica

Un musicista non riesce a far apprezzare la propria musica, mentre le sue doti di cantante, che lui è solito non considerare, vengono ben viste da tutti. È una persona molto sensibile ma al tempo stesso parecchio timorosa nel relazionarsi con l'altro sesso. Un amico lo incoraggia a non perdere la speranza, dicendogli che troverà la sua compagna quando i suoi figli, già esistenti nella mente di Dio, sceglieranno quella che dovrà essere la loro madre; da ciò si scaturiscono una serie di vicissitudini che porterà il protagonista ad incontrarsi con la futura moglie.[2]

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema