Arthur Allan Seidelman

Arthur Allan Seidelman (New York, ...) è un regista televisivo, cinematografico e teatrale e occasionalmente scrittore, produttore e attore statunitense.

BiografiaModifica

Nato a New York,[1] ha conseguito il Bachelor of Arts al Whittier College e un Master of Arts in Teatro alla UCLA. Successivamente ha studiato con Sanford Meisner, che è diventato un amico e mentore per tutta la vita. Seidelman ha fatto il suo debutto alla regia sul grande schermo con Ercole a New York, una commedia d'azione del 1969 con Arnold Schwarzenegger. Altri crediti includono The Caller, Walking Across Egypt, Puerto Vallarta Squeeze, The Sisters, The Awakening of Spring e Children of Rage che è stato proiettato per i principali organismi internazionali in tutto il mondo, tra cui il Comitato per le relazioni estere del Senato degli Stati Uniti e le Nazioni Unite. Ha diretto oltre cinquanta film e cento produzioni teatrali.

La maggior parte della carriera di Seidelman è stata spesa nella regia televisiva di film come Macbeth, Like Mother Like Son: The Strange Story of Sante e Kenny Kimes, Poker Alice con Elizabeth Taylor, A Friendship in Vienna, Grace and Glorie, Harvest of Fire, Kate's Secret, The Runaway e A Christmas Carol; episodi di serie TV come Saranno famosi, The Paper Chase, California, Hill Street giorno e notte, Magnum, P.I., La signora in giallo, Trapper John, L.A. Law - Avvocati a Los Angeles e Un anno nella vita, tra gli altri; e diversi episodi della serie ABC Afterschool Special. Quest'ultimo gli ha vinto due Daytime Emmy Awards per la migliore regia individuale nel 1979 e nel 1981. Ha ricevuto ulteriori nomination agli Emmy Award per un episodio di Hill Street giorno e notte, lo speciale di varietà all-star del 1982 I Love Liberty e come conduttore della serie PBS Actors on acting. Ha anche vinto il Writers Guild of America Award per il suo contributo a I Love Liberty, con Barbra Streisand, Shirley MacLaine, Jane Fonda, Burt Lancaster, Martin Sheen e Dionne Warwick, oltre a due Christopher Awards. Ha anche vinto il Peabody Award, l'Humanitas Prize, il Western Heritage Award e numerosi altri premi da festival cinematografici internazionali, tra cui il Milagro Award per il miglior film indipendente americano per The Sisters. Seidelman è anche apparso come guest star nell'episodio finale di ER - Medici in prima linea.

Seidelman ha diretto le produzioni di Broadway di Billy (1969), un adattamento musicale di Billy Budd; Vieux Carré (1977) di Tennessee Williams; e Six Dance Lessons in Six Weeks (2003) di Richard Alfieri.[2] Ha diretto un revival di The Most Happy Fella per la New York City Opera nel 1991. Ha avuto un notevole successo off-Broadway con acclamate produzioni di The Ceremony of Innocence, di Ronald Ribman, Awake and Sing di Clifford Odets e Hamp di John Wilson, tra gli altri. Ha anche diretto Madama Butterfly per Opera Santa Barbara e The Gypsy Princess per Opera Pacific. A Los Angeles ha diretto importanti revival di Hair, Of Thee I Sing, Mack and Mabel, The Boys from Syracuse, Follies e altri. Sempre a Los Angeles ha diretto la prima produzione di Six Dance Lessons in Six Weeks[3] e The Sisters. Per i teatri regionali, ha diretto La gatta sul tetto che scotta, Le piccole volpi, Un uomo per tutte le stagioni, Romeo e Giulietta, Ferma il mondo - Voglio scendere, e La tempesta, tra gli altri.

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

Regia

TelevisioneModifica

Regia
  • Poker Alice - La regina del gioco - film TV (1987)
  • La signora in giallo (Murder, She Wrote) - serie televisiva (1988)
  • Una vita per due (Body Language) - film TV (1992)
  • The Awakening of Spring - film TV (2008)

NoteModifica

  1. ^ Arthur Allan Seidelmen at FilmReference.com
  2. ^ Andrew Gans, Six Dance Lessons in Six Weeks to Close Nov. 23, in Playbill, 21 novembre 2003. URL consultato il 29 settembre 2016.
  3. ^ Steven Oxman, Review: 'Six Dance Lessons in Six Weeks', in Variety, 10 giugno 2001. URL consultato il 29 settembre 2016.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN10056964 · ISNI (EN0000 0000 6308 6914 · LCCN (ENn88145156 · BNF (FRcb14136420p (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n88145156