Apri il menu principale

Arthur Jeffery (Melbourne, 18 ottobre 1892South Milford, 2 agosto 1959) fu un professore protestante australiano di Semitistica, dapprima alla Scuola di Studi Orientali del Cairo e dal 1938 fino alla morte alla Columbia University e congiuntamente nell'Union Theological Seminary a New York.

È l'autore di importanti studi codicologici sui primi manoscritti coranici.

Tra i suoi fondamentali lavori figurano:

  • Materials for the History of the Text of the Qur'an: the old codices e
  • The Foreign Vocabulary of the Qur'an, che rintraccia le origini di 318 parole straniere (non-arabe) del Corano.[1]

Alcuni degli studi di Jeffery sono compresi in The Origins of The Koran: Classic Essays on Islam's Holy Book, edito da Ibn Warraq. Essi sono stati anche discussi in The Qur'an and The Orientalists di Mohar Ali:[2]

OpereModifica

Tra le monografie di Arthur Jeffery figurano:[3]

  • The Textual History of the Qur'an
  • The Mystic Letters of the Koran
  • A Variant Text of the Fatiha
  • The Orthography of the Samarqand Codex
  • Materials for the History of the Text of the Qur'an
  • The Foreign Vocabulary of the Qurʾān

NoteModifica

  1. ^ Arthur Jeffery: The Foreign Vocabulary of the Qur'an (Baroda, Oriental Institute, 1938)
  2. ^ M. Mohar Ali, The Qur'an and The Orientalists p. 313 cited in The Qur'an's Pure Arabic and the Presence of Foreign Words Archiviato il 24 ottobre 2007 in Internet Archive. by Ansar Al-'Adl
  3. ^ Jeffery's books

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN24813818 · ISNI (EN0000 0001 2277 5745 · LCCN (ENn79109315 · GND (DE1024481352 · BNF (FRcb14368783v (data) · WorldCat Identities (ENn79-109315