Ashi Productions

impresa

Ashi Productions (株式会社葦プロダクション?, Kabushiki-gaisha Ashi Purodakushon), dal 2007 al 2019 denominato Production Reed (株式会社プロダクション リード?, Kabushiki-gaisha Purodakushon Rīdo), è uno studio di animazione giapponese con sede a Suginami, Tokyo, conosciuto per le quattro serie mahō shōjo, in particolare Magical Princess Minky Momo. Il nome fu cambiato in Production Reed il 1º novembre 2007, ma dal 12 febbraio 2019 è tornato a chiamarsi col nome originario.

Ashi Productions Co., Ltd.
Logo
Logo
StatoBandiera del Giappone Giappone
Forma societariaKabushiki-gaisha
Fondazione24 dicembre 1975
Fondata daToshihiko Sato
Sede principaleSuginami (Tokyo)
Persone chiaveToshihiko Sato (presidente)
Settoreanimazione
Prodottianime
Dipendenti28[1]
Sito webashipro.jp/

Lo studio è stato fondato il 24 dicembre 1975 da Toshihiko Sato con il nome di Ashi Productions[1]; In quanto società di recente formazione, ha inizialmente incontrato difficoltà nel garantirsi uno spazio televisivo, infatti le prime produzioni sono state realizzate in collaborazione con Nippon Animation. Nel corso degli anni, lo studio ha continuato a produrre numerose opere e nel 2001 Banpresto del gruppo Bandai, acquisisce il 90% delle azioni dello studio[2]. Tuttavia, nel 2005, Bandai si ritira come azionista; Nel 2006, un'altra filiale del gruppo Bandai, Wiz, acquisisce le azioni di Ashi Productions, ed il 1º novembre 2007, lo studio cambia il nome in Production Reed, ovvero la traduzione inglese di "Ashi"[3]. Anche questa volta l'investimento non ha una durata prolungata e nel maggio del 2009, Wiz si ritira dallo studio, che diventa per il 95% un'impresa rigenerata[3]. Il 12 febbraio 2019, Toshihiko Sato annuncia il ritorno dello studio al suo nome originale[4].

Produzioni

modifica

Serie TV

modifica

Dal 1976 al 1999

modifica
 
Logo della serie Dancouga.
Titolo Anno di produzione Episodi Note e fonti
Astro Robot contatto Ypsilon 1976-1977 38 [N 1][5]
Ginguiser 1977 28 [N 1][5]
Angie Girl 1977 26 [N 1][5]
Addio Giuseppina! 1979 24 [N 2][5]
Monciccì 1980-1981 130 [N 2][5]
Don Chisciotte 1980 23 [N 2][5]
Baldios - Il guerriero dello spazio 1980 34 [N 2][5]
Gotriniton 1981 26 [5]
Il magico mondo di Gigì 1982-1983 63 [5]
Tokusō kihei Dorvack 1983-1984 36 [5]
Dancouga 1985 38 [5]
Seito Shokun! Kokoro ni Midori no Neckerchief wo 1986 1 [6]
Machine Robo: Chronos no Dai Gyakushū 1986-1987 47 [5]
Machine Robo: Bucchigiri Batoruhakkāzu 1987 31 [5]
Doctor Chichibuyama 1988 2 [5]
Borgman 2030 1988 35 [5]
Tekken Chinmi 1988 20 [5]
Ciao, Sabrina 1989-1990 51 [5]
Viaggiando nel tempo 1989-1990 39 [N 3][5]
Diventeremo famose 1990-1991 43 [5]
NG Knight Lamune & 40 1990-1991 38 [5]
Dolceluna 1990-1991 47 [5]
Jankenman 1991-1992 51 [5]
Tanto tempo fa… Gigì 1991-1992 65 [5]
Mary Bell 1992-1993 50 [5]
Forza campioni 1992-1993 52 [5]
Blue Seed 1994-1995 26 [N 4][5]
Macross 7 1994-1995 49 [5]
Mega Man 1994-1996 26 [N 5][N 6][7]
I segreti dell'isola misteriosa 1995 39 [5]
Skysurfer - Le cinque stelle della galassia 1995-1996 26 [N 7][N 6][7]
H2 1995-1996 41 [5]
NG Knight Ramune & 40 FRESH 1996 26 [5]
Zorro 1996-1997 52 [N 8][5]
Bannō bunka nekomusume 1998 12 [5]
Beast Wars II 1998-1999 43 [5]
Akihabara dennō gumi 1998 26 [5]
Nessa no Haou Gandalla 1998 26 [5]
Beast Wars Neo 1998-1999 35 [5]
Cybuster 1999 26 [5]
Diabolik 1999 40 [N 9][7]

Dal 2000 in poi

modifica
 
Logo della serie Rainbow Days.
Titolo Anno di produzione Episodi Note e fonti
Offside 2001-2002 39 [5]
Streghe per amore 2003 26 [5]
F-Zero: GP Legend 2003-2004 51 [5]
Jūsō Kikō Dancouga Nova 2007 12 [5]
Sputnik da One 2011 6 [N 10][5]
Kuroneko Lucy 2012 3 [N 10][5]
Owanko 2012 7 [N 10][5]
Bakujuu Gasshin Ziguru Hazeru 2013 6 [N 10][5]
Hakone-chan 2015 13 [N 11][5]
Rainbow Days 2016 24 [5]
In Another World with My Smartphone 2017 12 [5]
Cutie Honey Universe 2018 12 [5]
Nokemono-tachi no Yoru 2023 13 [5]
Titolo Data di pubblicazione Note e fonti
Baldios - Il guerriero dello spazio 29 dicembre 1981 [N 2][8]
Sengoku majin Goshogun 24 aprile 1982 [8]
Sengoku majin Goshogun: Toki no Étranger 27 aprile 1985 [8]
Il magico mondo di Gigì - Viaggio nell'isola senza tempo 3 agosto 1985 [8]
Vampire Hunter D 21 dicembre 1985 [8]
Ai City 26 luglio 1986 [8]
Grey: Digital Target 13 dicembre 1986 [8]
The Borgman Last Battle 1 settembre 1989 [8]
Borgman: Lovers Rain 1 dicembre 1990 [8]
Jankenman: Kaijuu Dai Kessen 23 luglio 1992 [8]
Hana no Mahoutsukai Mary Bell: Phoenix no Kagi 8 agosto 1992 [8]

OAV ed ONA

modifica
Titolo Anno di produzione Episodi Note e fonti
Tokusō kihei Dorvack OVA 1984 3 [9]
Dancouga: Requiem for Victims 1986 1 [9]
Violence Jack: Harlem Bomber - Slum King 1986 1 [9]
Mahou no Princess Minky Momo: Hitomi no Seiza - Minky Momo Song Special 1987 1 [9]
Dancouga: Jūsenkitai Songs 1987 1 [9]
GOD BLESS DANCOUGAR 1987 1 [9]
Makyou Gaiden Le Deus 1987 1 [9]
Machine Robo: Leina Kenrou Densetsu 1988-1989 3 [9]
Machine Robo: Cronos no Dai Gyakushuu (senjō no kioku) 1989-1990 4 [9]
Dancouga - FINAL CHAPTER 1989-1990 4 [9]
Gdleen 1990 1 [9]
Lightning Trap Leina & Laika 1990 1 [9]
Camelot 1990 1 [N 12][9][10]
NG Knight Ramune & 40 sōshūhen 1991 3 [9]
NG Knight Ramune & 40 EX 1991 3 [9]
Sequence 1992 1 [9]
Houkago no Tinker Bell 1992 1 [9]
Minky Momo in Yume ni Kakeru Hashi 1993 1 [9]
Mega Man: Upon a Star 1993-1995 3 [11]
Mary Bell no Hi no Youjin: Guratto Kitara Dousuru 1993 1 [12]
Mary Bell no Koutsuu Anzen 1993 1 [12]
NG Knight Ramune & 40 DX 1993 3 [9]
Humming Bird - Ragazze con le ali 1993-1995 4 [9]
Borgman 2058 – La nuova generazione 1993 3 [9]
Minky Momo in Tabidachi no Eki 1994 1 [9]
I.R.I.A - Zeiram the Animation 1994 6 [9]
Il destino di Kakugo 1996 2 [9]
Houma Hunter Lime 1996-1997 3 [9]
NG Knight Ramune & 40 Fresh 1997 4 [9]
Macross Dynamite 7 1997-1998 4 [9]
Bannō bunka nekomusume DASH 1998 12 [9]
Kirara 2000 1 [9]
Ultra Maniac 2002 1 [9]
Futari Etchi: The One And Only Step Up Love Story 2014 3 [9]
Jewelpet Attack Travel! 2022 1 [9]
Annotazioni
  1. ^ a b c Co-prodotto con Nippon Animation.
  2. ^ a b c d e Co-prodotto con Kokusai Eiga-sha.
  3. ^ Co-prodotto con Tatsunoko.
  4. ^ Co-prodotto con Production I.G.
  5. ^ Diviso in due stagioni; Una collaborazione nippo-statunitense.
  6. ^ a b Co-prodotto con Ruby-Spears Productions.
  7. ^ Una collaborazione nippo-statunitense.
  8. ^ Una collaborazione nippo-italiana. La serie è andata in onda per la prima volta nel 1994 in Italia.
  9. ^ Nato da una collaborazione internazionale. Co-prodotta con Saban Entertainment. Mai andato in onda in Giappone.
  10. ^ a b c d Il sito ufficiale lo descrive come "short anime".
  11. ^ Co-prodotto con Asahi Production.
  12. ^ Co-prodotto con Ajia-do Animation Works.
Fonti
  1. ^ a b (JA) 会社概要, su ashipro.jp, Ashi Productions. URL consultato il 24 novembre 2023.
  2. ^ (EN) Bandai Japan acquires Ashi Productions, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 22 novembre 2001. URL consultato il 24 novembre 2023.
  3. ^ a b (EN) Wiz Sells Off Production Reed Anime Studio, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 20 maggio 2009. URL consultato il 24 novembre 2023.
  4. ^ (EN) Anime Studio Production Reed Changes Name Back to Ashi Productions, su Anime News Network, 16 novembre 2023. URL consultato il 16 novembre 2023.
  5. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au av aw ax (JA) 作品紹介 TV シリーズ, su ashipro.jp, Ashi Productions. URL consultato il 24 novembre 2023.
  6. ^ (JA) 作品紹介 TV 単発, su ashipro.jp, Ashi Productions. URL consultato il 25 novembre 2023.
  7. ^ a b c (JA) 作品紹介 海外 TV, su ashipro.jp, Ashi Productions. URL consultato il 24 novembre 2023.
  8. ^ a b c d e f g h i j k (JA) 作品紹介 劇場, su ashipro.jp, Ashi Productions. URL consultato il 24 novembre 2023.
  9. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af (JA) 作品紹介 OVA, su ashipro.jp, Ashi Productions. URL consultato il 24 novembre 2023.
  10. ^ (JA) 愛と剣のキャメロット まんが家マリナタイムスリップ事件, su eiga.com. URL consultato il 25 novembre 2023.
  11. ^ (EN) Megaman: Upon a Star (OAV), su animenewsnetwork.com, Anime News Network. URL consultato il 25 novembre 2023.
  12. ^ a b (JA) 花の魔法使いマリーベル フェニックスのかぎ, su ashipro.jp, Ashi Productions. URL consultato il 24 novembre 2023.

Collegamenti esterni

modifica