Apri il menu principale

Ashley Walters

attore e rapper britannico
Ashley Walters
Ashley Walters 2013 (cropped).jpg
Ashley Walters durante le riprese della serie televisiva Truckers nel 2013
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenereUK garage
Hip hop
Grime
Periodo di attività musicale1998 – in attività
EtichettaCrescent Moon Media/AD82 Records
Gruppo attualeSo Solid Crew
Album pubblicati11
Studio4
Raccolte1
Sito ufficiale

Ashley Walters, noto come Asher D (Peckham, 30 giugno 1982), è un attore e rapper britannico.

BiografiaModifica

Figlio di genitori provenienti dai Caraibi vive in un noto sobborgo di Londra, dove la madre, Pamela Case, è una funzionaria del governo locale. Dopo le scuole, si iscrive alla Sylvia Young Theatre School per perseguire il sogno della recitazione.

Fa parte del noto gruppo rap inglese So Solid Crew. Sposato dal 2013 con Danielle Isaie, nell'agosto 2014 nasce la figlia Amiaya-Love Walters. Dalla sua ex compagna Natalie aveva avuto due figli: Shayon Perry, nato nel 2000, e Paniro Ashley, nato nel 2003, e una figlia, China Sherrece, nata nel 2001. Ha inoltre altre due figlie: Antonia e Ashleigh. Noti sono anche i suoi problemi giudiziari: nel luglio 2001 viene arrestato per essere stato trovato in possesso di una pistola ad aria compressa modificata per poter sparare veri proiettili e condannato a 18 mesi di detenzione. Nel 2014 riceve una multa da 600 sterline per aver aggredito una guardia di sicurezza ad Aberdeen.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Ashley Walters è stato doppiato da:

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

  • 2002 - Why Me?
  • 2004 - Street Sibling
  • 2005 - In Memory of the Street Fighter
  • 2009 - Ashley Walters

MixtapeModifica

  • 2006 - Cure 4 Cancer
  • 2007 - The Appetiser
  • 2011 - Forgotten Treasures Vol. 1
  • 2011 - Forgotten Treasures Vol. 2
  • 2011 - Forgotten Treasures Vol. 3
  • 2012 - Forgotten Treasures Vol. 4

CompilationModifica

  • 2012 - Forgotten Treasures: The Complete Legacy

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN14572688 · ISNI (EN0000 0001 1438 2175 · LCCN (ENno2008027047 · GND (DE131421476 · WorldCat Identities (ENno2008-027047