Apri il menu principale
AFC Astra Giurgiu
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Bianco e Nero (Strisce).svg Nero, bianco
Dati societari
Città ROU GR Giurgiu CoA.png Giurgiu
Nazione Romania Romania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Romania.svg FRF
Campionato Liga I
Fondazione 1921
Rifondazione2005
Presidente Romania Dănuț Coman
Allenatore Romania Costel Enache
Stadio Stadio Marin Anastasovici
(8 500 posti)
Sito web www.afcastragiurgiu.ro/
Palmarès
Titoli nazionali 1 Campionato rumeno
Trofei nazionali 1 Coppe di Romania
2 Supercoppe Rumene
Si invita a seguire il modello di voce

L'Asociația Fotbal Club Astra Giurgiu, meglio nota come Astra Giurgiu, è una società calcistica rumena con sede nella città di Giurgiu, fondata nel 1921 e successivamente rifondata nel 2005, conosciuta fino alla stagione 2011-2012 come Astra Ploiești. Milita nella Liga I, la massima serie del campionato rumeno.

Fondato nel 1921 a Ploiești con il nome di Clubul Sportiv Astra-Română, il club ha trascorso la maggior parte della propria storia nelle divisioni inferiori. Alla fine degli anni '90, con il passaggio della proprietà del club all'imprenditore Ioan Niculae, la squadra iniziò a ottenere alcuni successi, raggiungendo la promozione in massima serie nel 1998. Nel settembre 2012 la sede della squadra fu trasferita a Giurgiu. Nella stagione 2015-2016 la compagine, allenata da Marius Șumudică vinse uno storico titolo nazionale.

In bacheca vanta, in ambito nazionale, la vittoria di un campionato, una Coppa di Romania e due Supercoppe di Romania. In ambito internazionale ha raggiunto i sedicesimi di finale di UEFA Europa League nel 2016-2017.

I colori sociali sono il bianco e il nero, da cui l'antico soprannome di Dracii negri (diavoli neri). Il rosso, presente sull'attuale stemma, compare di rado sulle divise da trasferta. La squadra disputa le partite casalinghe allo Stadio Marin Anastasovici di Giurgiu, impianto da 8 500 posti.

StoriaModifica

Le originiModifica

Il Clubul Sportiv Astra-Română venne fondato il 18 settembre 1921 dalla compagnia petrolifera Astra-Română, presieduta da Henri Deterding e formata da lavoratori dell'azienda. Inizialmente il club era formato da diverse squadre nell'intero distretto. Nell'estate del 1934 venne creata la Coppa Astra (Cupa Societăților “Astra”), un torneo nel quale parteciparono tutte le squadre Astra. In quel periodo solo l'Astra Câmpina partecipava al campionato nazionale. Dopo l'edizione del 1937 tutte le squadre vennero fuse per creare l'Astra Ploiești. Dopo qualche mese cambiò nome in Columbia che mantenne fino al 1945 quando ritornò al nome precedente

Storia recenteModifica

A partire dal secondo dopoguerra la squadra giocò in Divizia B e Divizia C fino al termine della stagione 1997-98 quando venne promossa in Divizia A. Nella massima divisione disputò cinque campionati (il miglior piazzamento fu un nono posto al termine della stagione 2002-03) finché il 28 luglio 2003 la società non si fuse con il Petrolul Ploiești.[1] Il club venne in seguito rifondato e chiamato FC Ploiești. Partendo dalla Liga II retrocesse il primo anno e ottenne in seguito due promozioni consecutive. In occasione della promozione in Liga I il presidente Ioan Niculae annunciò il ritorno al nome originale, FC Astra Ploiești. Alla fine della stagione 2011-2012 il presidente Niculae decide di spostare la squadra a Giurgiu diventando così a partire da questa stagione "AFC Astra Giurgiu".

Nella stagione 2013-14 si aggiudica i suoi primi trofei nazionali, con la vittoria della Coppa di Romania[2] e della Supercoppa rumena[3], battendo, in entrambe le finali, la Steaua Bucarest ai rigori.

La squadra ottiene così la qualificazione alla successiva Europa League, dopo aver vinto contro il Slovan Liberec e Olympique Lione. Nella stagione 2014-15 viene inserita nel gruppo D dell'Europa League, dove dovrà affrontare il Celtic, la Dinamo Zagabria e il Red Bull Salisburgo. Viene eliminato arrivando ultimo nel girone[4].

Nella stagione 2015-2016 diventa Campione di Romania, conquistando il suo primo titolo nazionale e si qualifica al terzo turno preliminare della Champions League 2016-2017[5].

OrganicoModifica

Rosa 2018-2019Modifica

Aggiornata al 10 marzo 2019.

N. Ruolo Giocatore
1   P David Lazar
3   D Risto Radunović
5   D Constantin Dima
6   D Florin Bejan
7   A Denis Alibec
8   C Ciprian Biceanu
9   A Jacques Zoua
10   A Azdren Llullaku
11   C Valentin Gheorghe
13   C Neluț Roșu
18   P Miguel Santos
19   D Mihai Butean
20   C Radu Chiriac
21   D Erico
N. Ruolo Giocatore
22   C Gabriel Șerban
24   C Filip Mrzljak (capitano)
25   D Mike Cestor
27   D Radu Crișan
29   D Andrei Trușescu
34   P Cristian Nedelcovici
52   C Romário Pires
88   A Julien Bègue
90   A Vahid Hambo
95   C Romario Moise
96   C Silviu Balaure
98   A Raul Gavîrliță
99   C Dragoș Gheorghe

Staff tecnicoModifica

 
Staff attuale dell'area sportiva

Rosa 2017-2018Modifica

 
Stadio Marin Anastasovici
N. Ruolo Giocatore
1   P David Lazăr
6   D Florin Bejan
7   D Claudiu Belu
8   C Takayuki Seto
9   A Urko Vera
10   C Florentin Matei
11   C Valentin Gheorghe
15   C Ionuț Biceanu
17   C Laurențiu Buș
18   D Risto Radunović
19   D Mihai Butean
20   C Robert Vâlceanu
21   D Erico Da Silva
N. Ruolo Giocatore
22   A Azdren Llullaku
23   P Plamen Iliev
24   C Filip Mrzljak
25   D Piotr Polczak
26   C Marius Pahonțu
30   D Alexandru Dandea
33   P Ionuț Boșneag
44   C Dragoș Gheorghe
77   D Alexandru Stan
92   A Bogdan Chipirliu
95   C Romario Moise
96   C Silviu Balaure
99   A Anatole Abang

Staff tecnicoModifica

 
Staff attuale dell'area sportiva

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2015-2016
2013-2014
2014, 2016
1997-1998

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2013-2014
Terzo posto: 2014-2015
Finalista: 2016-2017, 2018-2019
Semifinalista: 2001-2002, 2002-2003, 2012-2013
Semifinalista: 2014-2015, 2015-2016
Secondo posto: 2008-2009 (Serie I)

StatisticheModifica

Statistiche nelle competizioni UEFAModifica

Tabella aggiornata alla fine della stagione 2019-2020.

Competizione Partecipazioni G V N P RF RS
UEFA Champions League 1 2 0 1 1 1 4
Coppa UEFA/UEFA Europa League 5 38 15 12 11 48 50

StadioModifica

Il club gioca le partite casalinghe nello stadio Marian Anastasovici con 7 000 posti e dotato di impianto di illuminazione, impianto rimodernato nell'estate 2012 per poter ospitare le gare di Liga I.

NoteModifica

  1. ^ Aici este Petrolul Ploiești!, România Liberă. URL consultato il 15 aprile 2009 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2014).
  2. ^ Finala Cupei Romaniei: Astra Giurgiu - Steaua 4-2p, su romaniansoccer.ro, 23 maggio 2014. URL consultato il 13 giugno 2016.
  3. ^ Supercupa Romaniei: Steaua - Astra Giurgiu 1-1, 3-5p, su romaniansoccer.ro, 11 luglio 2014. URL consultato il 13 giugno 2016.
  4. ^ Classifica girone D EL 14-15, su it.uefa.com.
  5. ^ Classifica poule scudetto 15-16, su romaniansoccer.ro. URL consultato il 13 giugno 2016.

Collegamenti esterniModifica