Apri il menu principale

Assia

stato federato della Germania
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Assia (disambigua).
Assia
land
Land Hessen
Assia – Stemma Assia – Bandiera
Assia – Veduta
Francoforte
Localizzazione
StatoGermania Germania
Amministrazione
CapoluogoWiesbaden
Ministro presidenteVolker Bouffier (CDU) dal 31 agosto 2010
Territorio
Coordinate
del capoluogo
50°04′55.39″N 8°14′28.96″E / 50.082054°N 8.241377°E50.082054; 8.241377 (Assia)Coordinate: 50°04′55.39″N 8°14′28.96″E / 50.082054°N 8.241377°E50.082054; 8.241377 (Assia)
Altitudine264 m s.l.m.
Superficie21 114,94 km²
Abitanti6 045 425[1] (31-12-2013)
Densità286,31 ab./km²
Distretti gov.3 distretti governativi
Circondari21 circondari
Länder confinantiBaviera, Turingia, Bassa Sassonia, Nordreno-Vestfalia, Renania Palatinato, Baden-Württemberg
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2DE-HE
Codice Destatis06
Cartografia
Assia – Localizzazione
Assia – Mappa
Sito istituzionale

L'Assia (in tedesco Hessen) è uno dei sedici stati federati della Germania. Ha una superficie di 21.114 km² e circa sei milioni di abitanti. La capitale è Wiesbaden.

Indice

Origine del nomeModifica

Il nome dell'Assia, Hessen in tedesco, deriva da quello del primo popolo teutonico che si insediò nell'area, i Catti, attraverso mutazioni del termine dovute alla seconda rotazione consonantica dell'alto-tedesco. Infatti sono chiamati Chatten (pronuncia all'incirca [hatten]) nel tedesco moderno, termine reintrodotto attraverso il nome latino Chatti; l'endonimo con il quale i Catti nominavano sé stessi è Xatten (pronuncia all'incirca [hatten]). Oltre ad aver perso la C aspirata o X iniziale, il nome mutò il suono tt in ss attraverso la seconda rotazione consonantica (ChattenHattenHessen).

Geografia fisicaModifica

Situata nella Germania centro-occidentale, l'Assia confina con gli stati tedeschi del Renania Settentrionale-Vestfalia a nord-ovest, della Bassa Sassonia a nord, della Turingia a est, della Baviera a sud-est, del Baden-Württemberg a sud e della Renania-Palatinato a ovest. Tra le città principali dell'Assia troviamo Francoforte sul Meno (Frankfurt am Main), Wiesbaden, Kassel, Darmstadt, Offenbach, Marburgo, Giessen, Fulda e Wetzlar.

I fiumi principali nella parte settentrionale sono la Fulda e la Lahn. Il paesaggio è collinare, le principali catene montuose sono il Rhön, il Westerwald, il Taunus e lo Spessart.

La maggior parte della popolazione vive nella parte meridionale dell'Assia, tra i fiumi Meno e Reno. Quest'ultimo scorre lungo il confine sud-ovest dello stato, senza attraversarlo. La catena montuosa tra il Meno e il Reno è chiamata Odenwald.

StoriaModifica

All'inizio del Medioevo, l'Assia era parte della Turingia, ma nella guerra di successione turingiana (1247-64), l'Assia ottenne l'indipendenza e divenne una contea del Sacro Romano Impero. Lo stato esistette fino al 1567, quando Filippo I d'Assia morì. L'Assia venne divisa in quattro stati più piccoli, che vennero dati ai quattro figli di Filippo: Assia-Kassel, Assia-Darmstadt, Assia-Rheinfels e il preesistente Assia-Marburgo. Poiché le ultime due linee di discendenza si estinsero abbastanza presto (1583 e 1605, rispettivamente), l'Assia-Kassel ("Assia Settentrionale") e l'Assia-Darmstadt ("Assia Meridionale") furono i due stati centrali all'interno del territorio Assiano. Diverse linee collaterali si divisero nel corso dei secoli, come nel 1622 (Assia-Homburg dall'Assia-Darmstadt).

Alla fine del Settecento, l'Assia-Kassel divenne un'importante potenza militare tra gli stati tedeschi e fornì contingenti di truppe addestrate ed efficienti, i cosiddetti Assiani, alla Gran Bretagna per l'impiego oltremare contro le colonie ribelli del Nord-America durante la Guerra d'indipendenza americana.

L'Assia-Kassel venne chiamata Elettorato dell'Assia a partire dal 1803. Nel 1868 venne, assieme ad Assia-Homburg e al ducato di Nassau, annessa dalla Prussia, che istituì la provincia di Assia-Nassau.

L'Assia-Darmstadt venne chiamata Gran Ducato d'Assia a partire dal 1806, e "Stato popolare" (Volksstaat) di Assia dal 1918.

Nel 1945, il nuovo stato dell'Assia venne costituito all'interno della zona di occupazione statunitense, combinando la maggior parte della vecchia provincia prussiana di Assia-Nassau con lo stato di Assia (eccetto la Assia-Renana, che divenne parte della Renania-Palatinato).

AmministrazioneModifica

ReligioneModifica

Chiesa evangelica in Germania 40,3%[2], Chiesa cattolica 25%[3].

EconomiaModifica

Sede della Banca centrale europea, della Bundesbank e della borsa di Francoforte, l'Assia è la principale regione finanziaria dell'Europa continentale. Inoltre è uno dei Land più prosperi di Germania: nel 2013 ha generato un prodotto interno lordo di 316 miliardi di dollari,[4] e il suo reddito pro capite è di 52.500 dollari, il più alto del paese dopo quelli delle città-stato di Amburgo e Brema.

La parte del Land in prossimità del Meno è la regione industriale più importante in Germania, dopo la regione metropolitana Reno-Ruhr. Le principali industrie della regione sono chimiche e farmaceutiche, rappresentate da Sanofi-Aventis, Merck KGaA, Heraeus, Messer Griesheim e Degussa. A Rüsselsheim si trovano quartier generale e maggiore stabilimento dell'Opel,marchio recentemente ceduto dall'americana General Motors al gruppo francese PSA. Francoforte sul Meno ospita il principale aeroporto intercontinentale tedesco, la Banca centrale europea, la banca federale e la borsa valori, ma anche altre importanti banche tedesche tra cui Commerzbank, KfW Bank e DZ Bank. Nella capitale locale Wiesbaden si trovano i quartieri generali di molte compagnie tedesche di assicurazioni. Offenbach è invece un importante centro per la produzione di oggetti in pelle. Nelle città centrali si trovano anche aziende di ottica, di meccanica di precisione e di ingegneria elettronica, tra cui Leitz, Leica, Minox, Hensoldt-Zeiss, Buderus e Brita, mentre Fulda ospita l'omonima fabbrica di pneumatici. A Baunatal si trova una fabbrica di ricambi della Volkswagen AG, mentre a Kassel si trova una fabbrica di locomotive, facente capo alla canadese Bombardier.

Elenco di Ministri-Presidenti dell'AssiaModifica

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Ente statistico d'Assia - Dati sulla popolazione
  2. ^ EKD http://www.ekd.de/download/kirchenmitglieder_2007.pdf
  3. ^ chiesa cattolica http://www.dbk.de/imperia/md/content/kirchlichestatistik/bev-kath-l__nd-2008.pdf[collegamento interrotto]
  4. ^ Copia archiviata, su statistik-hessen.de. URL consultato il 27 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2012).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN153145963 · ISNI (EN0000 0001 2359 1171 · LCCN (ENn83009487 · GND (DE4024729-6 · BNF (FRcb11940944s (data)
  Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania