Association sportive de Monaco (pallacanestro)

società sportiva
Association sportive de Monaco Basket
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
AS Monaco Basket Logo.png
«Roca Team»
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body whitesides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts whitesides.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body sides on white.png
Kit body basketball.png
Kit shorts sides on white.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali 600px Crown on red and white.png Bianco e rosso
Dati societari
Città Monaco
Nazione Monaco Monaco
Confederazione FIBA Europe
Federazione FFBB
Campionato LNB Pro A
Fondazione 1928
Denominazione Association sportive de Monaco Basket
(1924-presente)
Presidente Russia / Monaco Aleksej Fedoryčev
General manager Ucraina Oleksij Jefimov
Allenatore Serbia Saša Obradović
Impianto Salle Gaston Médecin
(4,090 posti)
Sito web asmonaco.basketball
Palmarès
Coppe nazionali 3 Leaders Cup
Coppe europee 1 Eurocup
Basketball current event.svg Stagione in corso

L'Association sportive de Monaco Basket, nota comunemente come A.S. Monaco Basket, è una società cestistica monegasca avente sede a Fontvieille ma iscritta al campionato francese. La squadra è stata fondata nel 1928[1] ed ha sempre partecipati ai campionati francesi. Attualmente milita nella massima serie francese, la LNB Pro A, oltre a partecipare alla EuroLeague.

StoriaModifica

Dopo quattro anni dalla fondazione dell'A.S. Monaco, nel 1928 viene fondato anche l'A.S. Monaco Basket.[1] Dopo essere arrivata in finale di Nationale 1 (l'attuale Pro A) negli anni 50, la squadra retrocede in Nationale 2 fino alla vittoria del campionato nel 1973, grazie anche ad uno dei migliori attacchi della storia monegasca.

Nella stagione del ritorno nella massima serie francese, il Monaco terma il campionato in nona posizione, riuscendo così a qualificarsi per la stagione 1974-75 di Coppa Korać, coppa dove viene però eliminata alla fase a gironi, arrivando ultima dietro a squadre più blasonate quali ASVEL, Levski Sofia e AMG Sebastiani Basket.[2] La squadra torna in coppa Korać nella stagione 1982-83, arrivando seconda nella fase a gironi, dietro la Dinamo Mosca, nonostante un ottimo inizio di campionato.[3]

Ad inizio anni 80, il livello dell'A.S. Monaco cresce, diventando una delle squadre più forti del massimo campionato francese. Nel 1983 infatti la squadra arriva in finale di Coupe de la Fédération, venendo sconfitta dal Limoges CSP per 96–81.[4] Dal 1985, grazie alla firma dell'ex NBA Robert Smith, la squadra monegasca diventa ancora più competitiva. Complice però la partenza di Smith, l'A.S. Monaco perde competitività e retrocede fino alla Nationale 1, il terzo campionato francese. Solo nel 2014 la squadra vince il Nationale Masculine 1, venendo così promossa in LNB Pro B.[5] Il Monaco resta solo una stagione in Pro B, infatti al termine della stagione 2014-15 viene promossa in LNB Pro A grazie alla vittoria in finale contro l'Olympique Antibes. Nel 2015, l'uomo d'affari e filantropo ucraino Sergei Dyadechko, diventa presidente dell'A.S. Monaco Basket.[1]

Nella stagione 2015-16, la squadra monegasca vince l'edizione del 2016 della Leaders Cup, battendo in finale l'Élan Chalon per 99-74.[6] Jamal Shuler, giocatore del Monaco, viene scelto come MVP della competizione.[6]

Nella stagione successiva, il Monaco ritorna in Europa, partecipando alla stagione 2016-17 di BCL;[7] la squadra arriva fino alle Final Four, venendo sconfitta in semifinale dal Bandırma Banvit, vincendo poi la finale per il terzo posto contro la Reyer Venezia.[8] Nella stagione successiva di Basketball Champions League, la squadra arriva in finale, venendo però battuta per 100-94 dall'AEK Atene.[9] Il Monaco riesce però a vincere la Leaders Cup sia nel 2017 che nel 2018. Inoltre la squadra arriva fino alla finale di Pro A, venendo però sconfitta dal Le Mans per 3-2.[10]

Nelle tre stagioni successive, il Monaco gioca in EuroCup, riuscendo a vincere la competizione nel 2021.[11] Proprio grazie alla vittoria dell'EuroCup, Monaco si qualifica di diritto per la stagione successiva di EuroLeague.

PalazzettoModifica

L'A.S. Monaco Basket gioca le proprie partite casalinghe al Salle Gaston Médecin, un'arena multifunzionale che fa parte del complesso sportivo Stade Louis II.

A causa dei requisiti minimi di EuroLeague, la squadra monegasca si era accordata per giocare le proprie partite casalinghe all'Azur Arena di Antibes. Grazie all'ampliamento della struttura,[12] la EuroLeague Basketball torna sui suoi passi ed autorizza la squadra a giocare alla Salle Gaston Médecin.[13]

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Association sportive de Monaco
  • 1924 · Nasce la sezione cestistica dell'Association sportive de Monaco con sede a Monaco.


  • 1950-1951 · 7ª nel gruppo B di Nationale,   retrocesso in Excellence.
  • 1951-1952 · in Excellence.

Quarti di finale di Coppa Korać.

Quarti di finale di Coppa Korać.
Finale di Coppa di Francia.
Quarti di finale di Coppa Korać.
Semifinali del Tournoi des As.
Primo turno di Coppa Korać.

  • 1990-1991 · 16ª in Nationale 1A,   retrocesso in Nationale 1B.
  • 1991-1992 · in Nationale 1B.
  • 1992-1993 · in Nationale A2.
  • 1993-1994 · in Pro B.
  • 1994-1995 · in Pro B,   retrocesso in Nationale 2.

  • 2008-2009 · 9ª nel gruppo A di Nationale 2.
  • 2009-2010 · 7ª nel gruppo A di Nationale 2.

  • 2010-2011 · 1ª nel gruppo A di Nationale 2.
  • 2011-2012 · 1ª nel gruppo A di Nationale 2,   promosso in Nationale 1.
Primo turno di Coppa di Francia.
  • 2012-2013 · 6ª in Nationale 1, quarti di finale dei play-off promozione.
Primo turno di Coppa di Francia.
  • 2013-2014 · 1ª in Nationale 1,   promosso in Pro B.
Primo turno di Coppa di Francia.
  • 2014-2015 · 1ª in Pro B,   promosso in Pro A.
Sedicesimi di finale di Coppa di Francia.
Quarti di finale di Coppa di Francia.
Vince la Leaders Cup (1º titolo).
Quarti di finale di Coppa di Francia.
Vince la Leaders Cup (2º titolo).
3ª in Champions League.
Quarti di finale di Coppa di Francia.
Vince la Leaders Cup (3º titolo).
Finale di Champions League.
Quarti di finale di Coppa di Francia.
Top 16 di Eurocup.
Semifinali di Leaders Cup.
Quarti di finale di Coppa di Francia.[15]
Top 16 di Eurocup.[16]

Ottavi di finale di Coppa di Francia.
Vince l'Eurocup (1º titolo).
Semifinali di Coppa di Francia.
Quarti di finale di Eurolega.

PalmarèsModifica

2016, 2017, 2018
2020-2021

Roster 2022-2023Modifica

Aggiornato al 27 luglio 2022.

Monaco Basket 2022-2023
Giocatori Staff tecnico
N. Naz. Ruolo Nome Anno Alt. Peso
3   P Demahis-Ballou, Rudy Rudy Demahis-Ballou 2002 187 cm
11     AP Diallo, Alpha Alpha Diallo 1997 201 cm 95 kg
20   C Motiejūnas, Donatas Donatas Motiejūnas 1990 213 cm 101 kg
24     G Ouattara, Yakuba Yakuba Ouattara 1992 191 cm 84 kg
35   A Traoré, Armel Armel Traoré 2003 202 cm 95 kg
45   AG Hall, Donta Donta Hall 1997 208 cm 104 kg
55   P James, Mike Mike James 1990 185 cm 89 kg
  AP Blossomgame, Jaron Jaron Blossomgame 1993 198 cm 100 kg
  AP Brown, John John Brown 1992 203 cm 98 kg
  G Loyd, Jordan Jordan Loyd 1993 193 cm 95 kg
  AG Makoundou, Yoan Yoan Makoundou 2000 207 cm 102 kg
  AG Moerman, Adrien Adrien Moerman 1988 203 cm 102 kg
  P Okobo, Élie Élie Okobo 1997 191 cm 86 kg
  P Strazel, Matthew Matthew Strazel 2002 182 cm 80 kg
Allenatore
Assistente/i

Legenda
  •   Infortunato

Roster

CestistiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Cestisti dell'A.S. Monaco

AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'A.S. Monaco

NoteModifica

  1. ^ a b c (FR) L'Histoire de la Roca Team, in A.S. Monaco Basket. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  2. ^ (EN) Korac Cup 1974-75, su LinguaSport.com. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  3. ^ (EN) Korac Cup 1982-83, su LinguaSport.com. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  4. ^ (FR) Monaco, star des années 80, in A.S. Monaco Basket. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  5. ^ (EN) Kévin Bosi, Monaco, champion de NM1, in Fédération Française de Basket-Ball, 2 aprile 2014. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  6. ^ a b (FR) Monaco, première!, in L'Équipe, 21 febbraio 2016. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  7. ^ (EN) Basketball Champions League meets Monaco's high standards, in Basketball Champions League, 28 giugno 2016. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  8. ^ Ciro Vieni, FIBA Champions League – Venezia non pervenuta: il Monaco conquista il terzo posto, su basketinside.com, 30 aprile 2017. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  9. ^ E' il trionfo dell'AEK, Green, Sakota e Punter domano Monaco, 100-94, in Sportando, 6 maggio 2018. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  10. ^ Le Mans passa in casa del Monaco in Gara 5 e si aggiudica il titolo francese, in Sportando, 24 giugno 2018. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  11. ^ Monaco trionfa con Kazan conquistando così la sua prima EuroCup, in Sportando, 30 aprile 2021. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  12. ^ (FR) Monaco jouera en Euroligue dans sa salle Gaston-Médecin, in L'Équipe, 22 settembre 2021. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  13. ^ EuroLeague dà il via libera: il Monaco potrà giocare alla Gaston Medecim Arena, in Sportando, 23 settembre 2021. URL consultato il 15 ottobre 2021.
  14. ^ Posizione in classifica al momento dell'interruzione del campionato a causa del diffondersi della Pandemia di COVID-19 in Francia
  15. ^ Torneo interrotto, con la squadra qualificata ai quarti di finale, a causa dell'emergenza dovuta alla Pandemia di COVID-19 in Francia
  16. ^ Torneo interrotto il 27 aprile 2020, con la squadra qualificata ai quarti di finale, a causa dell'emergenza dovuta alla Pandemia di COVID-19 in Europa

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro