Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Brescia Calcio.

Associazione Calcio Brescia
Stagione 1955-1956
AllenatoreItalia Osvaldo Fattori
PresidenteItalia Comitato di reggenza
Serie B7º posto
Maggiori presenzeCampionato: Carta, Raimondi (32)
Miglior marcatoreCampionato: Rebizzi (7)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Brescia nelle competizioni ufficiali della stagione 1955-1956.

StagioneModifica

Nella stagione 1955-1956 il Brescia disputò il sedicesimo campionato di Serie B della sua storia, con 34 punti in classifica ha ottenuto la settima posizione, il torneo è stato vinto dall'Udinese con 49 punti davanti al Palermo che ha ottenuto 47 punti, entrambe sono state promosse in Serie A. Sono retrocessi in Serie C il Livorno e la Salernitana.

Partito per Taranto l'allenatore Mario Perazzolo , il presidente Carlo Beretta dà fiducia ad Osvaldo Fattori nella doppia veste di giocatore-allenatore. Il nuovo centravanti è Giancarlo Rebizzi che non andrà oltre le sette reti in stagione, ha lasciato Brescia il centromediano Giovanni Azzini, destinazione la Serie A e il Padova, passa invece al Como l'attacante Ezio Bettini. Vengono lanciati in prima squadra due giovani di buone speranze Vincenzo Gasperi ed Eugenio Bersellini. Le rondinelle terminano il campionato cadetto al settimo posto, senza mai dare l'impressione di poter essere tra le protagoniste del torneo. Nell'ultima di campionato in casa con il Legnano esordiscono due gioiellini del vivaio bresciano che fremono in cerca di gloria e saranno protagonisti negli anni a venire, si tratta di Enrico Nova e Ulderico Sacchella.

MaglieModifica

1ª divisa

Organigramma societarioModifica

[1]

Area direttiva

Area tecnica

RosaModifica

RisultatiModifica

Serie BModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1955-1956.

Girone di andataModifica

Valdagno
18 settembre 1955
1ª giornata
Marzotto Valdagno2 – 0BresciaStadio dei Fiori
Arbitro:  Fornari (Bologna)

Brescia
25 settembre 1955
2ª giornata
Brescia1 – 3MessinaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Grandville (Roma)

Brescia
2 ottobre 1955
3ª giornata
Brescia1 – 1CataniaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Grillo (Afragola)

Bari
9 ottobre 1955
4ª giornata
Bari0 – 1BresciaStadio della Vittoria
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Taranto
16 ottobre 1955
5ª giornata
Taranto0 – 0BresciaStadio Corvisea
Arbitro:  Famulari (Messina)

Brescia
23 ottobre 1955
6ª giornata
Brescia1 – 1UdineseStadium di Viale Piave
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Como
30 ottobre 1955
7ª giornata
Como2 – 0BresciaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Grillo (Afragola)

Brescia
6 novembre 1955
8ª giornata
Brescia1 – 0AlessandriaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Canepa (Genova)

Cagliari
13 novembre 1955
9ª giornata
Cagliari2 – 0BresciaStadio Amsicora
Arbitro:  Marangio (Roma)

Brescia
4 dicembre 1955
10ª giornata
Brescia2 – 0ParmaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Alterio (Roma)

Brescia
11 dicembre 1955
11ª giornata
Brescia2 – 1LivornoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Bartolomei (Roma)

Verona
25 dicembre 1955
12ª giornata[3]
Verona1 – 3BresciaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Adami (Roma)

Brescia
1º gennaio 1956
13ª giornata
Brescia1 – 1ModenaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Marangio (Roma)

Palermo
8 gennaio 1956
14ª giornata
Palermo1 – 0BresciaStadio La Favorita
Arbitro:  Adami (Roma)

Brescia
15 gennaio 1956
15ª giornata
Brescia2 – 1SalernitanaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Annoscia (Bari)

Brescia
22 gennaio 1956
16ª giornata
Brescia0 – 2Simmenthal-MonzaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Canepa (Genova)

Legnano
29 gennaio 1956
17ª giornata
Legnano0 – 0BresciaStadio di via Carlo Pisacane
Arbitro:  Famulari (Messina)

Girone di ritornoModifica

Brescia
5 febbraio 1956
18ª giornata
Brescia1 – 0Marzotto ValdagnoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Messina
19 febbraio 1956
19ª giornata
Messina2 – 0BresciaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Marangio (Roma)

Catania
26 febbraio 1956
20ª giornata
Catania1 – 2BresciaStadio Cibali
Arbitro:  Caputo (Napoli)

Brescia
4 marzo 1956
21ª giornata
Brescia1 – 1BariStadium di Viale Piave
Arbitro:  Bartolomei (Roma)

Brescia
11 marzo 1956
22ª giornata
Brescia2 – 1TarantoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Udine
18 marzo 1956
23ª giornata
Udinese3 – 0BresciaStadio Moretti
Arbitro:  Alterio (Roma)

Brescia
25 marzo 1956
24ª giornata
Brescia1 – 1ComoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Liverani (Torino)

Alessandria
1º aprile 1956
25ª giornata
Alessandria0 – 0BresciaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Caputo (Napoli)

Brescia
8 aprile 1956
26ª giornata
Brescia2 – 2CagliariStadium di Viale Piave
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Parma
15 aprile 1956
27ª giornata
Parma2 – 0BresciaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Smorto (Reggio Calabria)

Livorno
29 aprile 1956
28ª giornata
Livorno3 – 2BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Annoscia (Bari)

Brescia
6 maggio 1956
29ª giornata
Brescia2 – 1VeronaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Famulari (Messina)

Modena
13 maggio 1956
30ª giornata
Modena1 – 1BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Adami (Roma)

Brescia
20 maggio 1956
31ª giornata
Brescia1 – 1PalermoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Rigato (Venezia)

Salerno
27 maggio 1956
32ª giornata
Salernitana2 – 2BresciaStadio Donato Vestuti
Arbitro:  Ubezio (Novara)

Monza
3 giugno 1956
33ª giornata
Simmenthal-Monza4 – 1BresciaStadio San Gregorio
Arbitro:  Mori (Cremona)

Brescia
10 giugno 1956
34ª giornata
Brescia1 – 0LegnanoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Bartolomei (Roma)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione[4] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie B 34 17 8 7 2 22 17 17 3 5 9 12 26 34 11 12 11 34 43 -9

Statistiche dei giocatoriModifica

Giocatore[2]   Serie B
Pres Gol
O. Badiali 4 1
E. Bersellini 17 6
F. Bertolini 1 0
N. Bondaschi 1 -1
A. Buratti 17 3
A. Carta 32 3
O. Fattori 19 0
A. Gasparini 29 6
V. Gasperi 15 2
L. Genero 20 3
L. Gorlani 17 0
G. Mangini 27 1
M. Neri 30 0
E. Nova 1 0
P. Provezza 28 0
F. Raimondi 32 0
G. Rebizzi 23 7
G. Riccardi 25 -30
A. Romano 8 -12
U. Sacchella 1 0
G. Schiavone 2 0
C. Zamboni 25 0

NoteModifica

  1. ^ a b Serie B e Serie C: protagonisti e comprimari, da Corriere dello Sport, 219 (XXXVI), 14 settembre 1955, p. 3
  2. ^ a b Statistiche e curiosità del campionato di Serie B, da Corriere dello Sport, 139 (XXXVII), 14 giugno 1956, p. 3
  3. ^ Partita posticipata il 26 dicembre 1955.
  4. ^ Melegari, p. 280.

BibliografiaModifica

  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2004.
  • Corriere dello Sport, annate 1955 e 1956.
  • La Stampa, annate 1955 e 1956.

Collegamenti esterniModifica