Apri il menu principale

Associazione Calcio Cattolica Calcio

società calcistica italo-sammarinese
Cattolica-San Marino Calcio
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Giallo e Rosso Strisce-Flag.svg Giallo, rosso
Dati societari
Città Cattolica-San Marino
Nazione Italia Italia
San Marino San Marino
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Serie D
Fondazione 1923
Rifondazione1957
Presidente Italia Marusia Giannini
Allenatore Italia Emmanuel Cascione
Stadio Giorgio Calbi
(2.250 posti)
Sito web www.cattolicacalcio.eu
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Cattolica-San Marino Calcio è una società calcistica di Cattolica (RN).

Attualmente milita nel Campionato di Serie D

StoriaModifica

Fondata da un gruppo di sportivi provenienti dalla Polisportiva Robur, acquisisce il nome di Cattolica Calcio nel 1923. Diviene una realtà sportiva di primo piano con l'utilizzo dell'impianto delle "Navi" fino a sparire per qualche anno a metà degli anni cinquanta. In quel periodo l'attività calcistica viene svolta da due realtà dilettantistiche formatesi presso le parrocchie di S.Pio e S.Antonio con le rispettive squadre di Superga e Folgore. Dopo qualche anno di sana rivalità, con la valorizzazione di diversi elementi di spicco, le diverse esperienze si fondono in quella che sarà la prosecuzione del Cattolica Calcio.

Vanta 5 anni di C2 nella prima metà degli anni ottanta, dove si scontra contro squadre come il Venezia, l'Ancona, la Maceratese, la Jesina, la Civitanovese, il Mestre, il Giulianova, il Teramo, il Chieti, il Padova, la Vis Pesaro ed altre squadre della costa adriatica. Nella stagione 2006-2007 è retrocessa in Eccellenza dopo 4 stagioni in serie D ed un play-off (perso con l'Orvietana) per accedere in Serie C2.

Un punto di forza della società, piazza ambita da molti giocatori di serie inferiori, è sempre stato il calore e l'ottimo seguito dei propri tifosi (Commandos Tigre). Nella stagione 2007-2008 ha disputato il campionato Eccellenza Emilia-Romagna - Girone B in compagnia di altre due squadre "vicine di casa": il Valleverde Riccione FC ed il Real Misano ASD. I problemi finanziari della nuova dirigenza subentrata all'inizio della stagione 2007-2008 hanno ostacolato la creazione di una formazione competitiva per il campionato di Eccellenza, portando la squadra alla retrocessione nel campionato di Promozione.

La stagione 2011-2012 è quella del riscatto, dove la squadra vince il campionato di Promozione con 3 giornate di anticipo sulle dirette concorrenti, dimostrando di essere stata per tutto il campionato un gradino sopra le altre e ritorna in Eccellenza dopo 4 anni di assenza

Il 23 maggio 2012 al coronamento di una stagione straordinaria si aggiudica la Coppa Italia Promozione Emilia-Romagna battendo in finale 3-2 il Lentigione allo stadio "Moretti" di Cesenatico.[1]

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Associazione Calcio Cattolica Calcio
  • 1923 - Nascita della Polisportiva Robur.
  • 1926 - Attività a livello amatoriale.
  • 1929 - Attività a carattere locale.
  • 1942-1944 - Attività sospesa per cause belliche.
  • 1944-1946 - Attività a carattere locale.
  • 1946-1951 - Partecipa al campionato di Prima Divisione Emilia-Romagna, il massimo torneo regionale.
  • 1951-52 - nel girone A del Campionato di Prima Divisione. Ammesso in Promozione Emilia-Romagna.
  • 1952-53 - 15° nel girone A del campionato di Promozione.   Retrocesso in Prima Divisione Emilia-Romagna.
  • 1953-54 - nel campionato di Prima Divisione. A fine stagione la squadra si scioglie.
  • 1954-1957 - Attività a livello amatoriale.
  • 1957 - Rifondazione del calcio a Cattolica. Nasce l'F.C. Cattolica.
  • 1957-58 - Partecipa al campionato di Prima Divisione Emilia-Romagna, il 2º livello regionale.
  • 195859 - 1° nel campionato di Prima Divisione.   Promosso in Prima Categoria.
  • 1959-60 - 5° nel Girone A del Campionato di Prima Categoria.
  • 1960-61 - 6° nel Girone A del Campionato di Prima Categoria.
  • 1961-62 - 2° nel Girone A del Campionato di Prima Categoria.
  • 1962-63 - 1° nel Girone A del Campionato di Prima Categoria. Nelle finali per la promozione si classifica al 2º posto.
  • 1963-64 - 2° nel Girone A del Campionato di Prima Categoria. Ripescato in Serie D.
  • 1964-65 - 16° nel Girone D del Campionato di Serie D. Spareggio salvezza: F.C. Cattolica - Cervia 3-4.   Retrocesso in Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1965-66 - 1° nel Girone A del Campionato di Prima Categoria. Nelle finali per la promozione si classifica al 2º posto.
  • 1966-67 - 3° nel Girone A del Campionato di Prima Categoria.
  • 1967-68 - 4° nel Girone A del Campionato di Prima Categoria. Assume la denominazione di A.C. Cattolica.
  • 1968-69 - 8° nel Girone A del Campionato di Prima Categoria.
  • 1969-70 - 2° nel Girone A del Campionato di Prima Categoria. Ammesso in Promozione Emilia-Romagna.
  • 1970-71 - 1° nel Girone A del Campionato di Promozione.   Promosso in Serie D.
  • 1971-72 - 4° nel Girone D del Campionato di Serie D.
  • 1972-73 - 3° nel Girone D del Campionato di Serie D.
  • 1973-74 - 13° nel Girone D del Campionato di Serie D.
  • 1974-75 - 4° nel Girone D del Campionato di Serie D.
  • 1975-76 - 10° nel Girone D del Campionato di Serie D.
  • 1976-77 - 4° nel Girone D del Campionato di Serie D.
  • 1977-78 - 18° nel Girone C del Campionato di Serie D.   Retrocesso in Promozione Emilia-Romagna.
  • 1978-79 - 1° nel Girone A del Campionato di Promozione.   Promosso in Serie D dopo gli spareggi con Mirandolese e Brescello Mingoli.
  • 1979-80 - 2° nel Girone C del Campionato di Serie D.   Promosso in Serie C2.
  • 1980-81 - 12° nel Girone B del Campionato di Serie C2.
  • 1981-82 - 4° nel Girone B del Campionato di Serie C2.
  • 1982-83 - 15° nel Girone C del Campionato di Serie C2.
  • 1983-84 - 6° nel Girone C del Campionato di Serie C2.
  • 1984-85 - 18° nel Girone C del Campionato di Serie C2.   Retrocesso nel Campionato Interregionale.
  • 1985-86 - 15° nel Girone F del Campionato Interregionale.   Retrocesso in Promozione Emilia-Romagna.
  • 1986-87 - 3° nel Campionato di Promozione Gir. A.
  • 1987-88 - 9° nel Campionato di Promozione Gir. A.
  • 1988-89 - 1° nel Campionato di Promozione Gir. A.   Promosso nel Campionato Interregionale.
  • 1989-90 - 12° nel Girone F del Campionato Interregionale.
  • 1990-91 - 18° nel Girone D del Campionato Interregionale.   Retrocesso in Eccellenza Emilia-Romagna.
  • 1991-92 - 7° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.
  • 1992-93 - 3° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.
  • 1993-94 - 5° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.
  • 1994-95 - 10° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.
  • 1995-96 - 11° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.
  • 1996-97 - 5° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.
  • 1997-98 - 14° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.   Retrocesso in Promozione Emilia-Romagna.
  • 1998-99 - 4° nel Campionato di Promozione Emilia-Romagna Gir. D.
  • 1999-00 - 7° nel Campionato di Promozione Emilia-Romagna Gir. D.
  • 2000-01 - 1° nel Campionato di Promozione Emilia-Romagna Gir. D.   Promosso in Eccellenza Emilia-Romagna.
  • 2001-02 - 4° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.
  • 2002-03 - 1° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.   Promosso in Serie D.
  • 2003-04 - 13° nel Girone D del Campionato di Serie D. Viene sconfitto ai play-out dal Crevalcore, ma è successivamente riammesso in Serie D.
  • 2004-05 - 2° nel Girone F del Campionato di Serie D. È ammesso ai play-off dove, dopo aver sconfitto in semifinale il Russi, viene sconfitto in finale dall'Orvietana.
  • 2005-06 - 14° nel Girone C del Campionato di Serie D. Sconfigge ai play-out il Riccione.
  • 2006-07 - 18° nel Girone F del Campionato di Serie D.   Retrocesso in Eccellenza Emilia-Romagna.
  • 2007-08 - 18° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.   Retrocesso in Promozione Emilia-Romagna.
  • 2008-09 - 6° nel Campionato di Promozione Emilia-Romagna Gir. D.
  • 2009-10 - 3° nel Campionato di Promozione Emilia-Romagna Gir. D.
  • 2010-11 - 3° nel Campionato di Promozione Emilia-Romagna Gir. D.
  • 2011-12 - 1° nel Campionato di Promozione Emilia-Romagna Gir. D.   Promosso in Eccellenza Emilia-Romagna. Vince la Coppa Italia Promozione Emilia-Romagna contro il Lentigione.
  • 2012-13 - 4° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.
  • 2013-14 - 11° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.
  • 2014-15 - 5° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.
  • 2015-16 - 17° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.   Retrocesso in Promozione Emilia-Romagna.
  • 2016 - Non si iscrive in Promozione. Il Giovane Cattolica ne eredita la tradizione sportiva.
  • 2016-17 - 3° nel Campionato di Promozione Emilia-Romagna Gir. D. È ammesso ai play-off dove, dopo aver sconfitto in semifinale il Del Duca viene sconfitto in finale dal Russi.
  • 2017-18 - 1° nel Campionato di Promozione Emilia-Romagna Gir. D.   Promosso in Eccellenza Emilia-Romagna.
  • 2018-2019 - 16° nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna Gir. B.  Retrocesso in Promozione Emilia-Romagna dopo i play-out.
  • 2019 - In estate si fonde con il San Marino, iscrivendosi in Serie D con la denominazione Cattolica S.M.
  • 2019-2020 - nel Girone F di Serie D.

PalmarèsModifica

Competizioni regionaliModifica

2002-2003 (girone B)
1970-1971 (girone A), 1978-1979 (girone A), 1988-1989 (girone A), 2000-2001 (girone D), 2011-2012 (girone D), 2017-2018 (girone D)

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2004-2005 (girone F)
Terzo posto: 1972-1973 (girone D)
Terzo posto: 1992-1993 (girone B)

TifoseriaModifica

Fondato nel 1979 e ancora oggi in attività, il Commandos Tigre è il gruppo storico che identifica da 40 anni le varie generazioni di Ultras cattolichini che si sono susseguite sugli spalti del Calbi. Dai Rangers e Fedayn degli anni '80, passando per i Rebel Boys e Pigs degli anni '90 fino ad arrivare ai giorni nostri con i gruppi Catulghin 1923 e Gioventù che guidano attualmente il tifo giallorosso, conosciuto e rispettato come una delle più calde e longeve realtà nel panorama calcistico dilettantistico del Centro-Nord Italia. Salda è l'amicizia con gli Ultras del Rimini mentre la rivalità più sentita è senza dubbio quella con il Riccione.

NoteModifica

  1. ^ Coppa Italia: ancora Cattolica, newsrimini.it. URL consultato il 23-05-2012.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica