Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: ACF Fiorentina.

Associazione Calcio Fiorentina
Associazione Calcio Fiorentina 1956-1957.jpg
La Fiorentina con lo scudetto sulle maglie
Stagione 1956-1957
AllenatoreItalia Fulvio Bernardini
PresidenteItalia Enrico Befani
Serie A2º posto
Coppa CampioniFinalista
Coppa GrasshoppersVincitrice
Maggiori presenzeCampionato: Orzan (31)
Miglior marcatoreCampionato: Montuori (14)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Fiorentina nelle competizioni ufficiali della stagione 1956-1957.

StagioneModifica

 
L'allenatore Fulvio Bernardini. Con la squadra viola vinse in questa stagione la Coppa Grasshoppers, chiuse il campionato al secondo posto e raggiunse la finale di Coppa dei Campioni persa con il Real Madrid

La Fiorentina si presentò da campionessa d'Italia ai nastri di partenza del torneo 1956-57: ad imporsi fu però il Milan che si rifece in tal modo dei dodici punti di distacco che i Viola avevano loro inflitto nella precedente stagione. Seconda al giro di boa, la squadra toscana chiuse il campionato nella medesima posizione. Il 17 marzo il Milan volò a più nove sulla Fiorentina e controllò la classifica fino alla fine del torneo, vinto con tre turni d'anticipo il 19 maggio 1957, i rossoneri vincono il campionato con sei punti di distacco sui Gigliati.[1] Miglior realizzatore in campionato dei viola fu Miguel Montuori, autore di 14 reti, seguito da Giuseppe Virgili fermatosi a quota 10.

La Fiorentina partecipò anche alla Coppa dei Campioni, il massimo torneo continentale di calcio giunto alla seconda edizione, che vide la partecipazione di 22 squadre, di cui 21 campioni nazionali più il Real Madrid detentore della coppa. I viola campioni d'Italia del 1956 diventano la prima società italiana a disputare la finale: l'incontro vide una sconfitta per 2-0 proprio contro i blancos, con le due reti segnate al 69' e al 76' minuto di gioco.[2][3][4]

Alcune settimane prima, il club aveva messo in bacheca la Coppa Grasshoppers, una competizione internazionale che si svolse in un'unica edizione durata cinque anni (il torneo non è mai stato riconosciuto come ufficiale dalla UEFA). Vittoriosa in classifica con un turno d'anticipo, la conquista di questo trofeo rappresentò per la Fiorentina la prima vittoria in una competizione internazionale per club; Orlando Rozzoni, con 6 reti, risultò il capocannoniere del torneo.[5]

MaglieModifica

Casa
Trasferta

Organigramma societarioModifica

RosaModifica

CalciomercatoModifica

RisultatiModifica

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1955-1956.

Girone di andataModifica

Udine
16 settembre 1956
1ª giornata
Udinese2 – 5FiorentinaStadio Moretti
Arbitro:  Liverani (Torino)

Firenze
23 settembre 1956
2ª giornata
Fiorentina0 – 0LazioStadio Comunale
Arbitro:   Seipelt

Torino
30 settembre 1956
3ª giornata
Torino2 – 1FiorentinaStadio Filadelfia
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Firenze
7 ottobre 1956
4ª giornata
Fiorentina2 – 0SPALStadio Comunale
Arbitro:  Guarnaschelli (Pavia)

Genova
14 ottobre 1956
5ª giornata
Sampdoria2 – 2FiorentinaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Liverani (Torino)

Firenze
21 ottobre 1956
6ª giornata
Fiorentina2 – 1BolognaStadio Comunale
Arbitro:   Kainer

Firenze
28 ottobre 1956
7ª giornata
Fiorentina0 – 3MilanStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Roma
18 novembre 1956
8ª giornata
Roma0 – 2FiorentinaStadio Olimpico
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Firenze
25 novembre 1956
9ª giornata
Fiorentina1 – 0GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Griggi (Brescia)

Napoli
2 dicembre 1956
10ª giornata
Napoli1 – 1FiorentinaStadio del Vomero
Arbitro:   Grill

Firenze
16 dicembre 1956
11ª giornata
Fiorentina3 – 1PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Menchini (Udine)

Milano
23 dicembre 1956
12ª giornata
Inter2 – 1FiorentinaStadio San Siro
Arbitro:   Roman

Firenze
30 dicembre 1956
13ª giornata
Fiorentina3 – 0TriestinaStadio Comunale
Arbitro:  Marangio (Roma)

Bergamo
6 gennaio 1957
14ª giornata
Atalanta1 – 1FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Liverani (Torino)

Vicenza
13 gennaio 1957
15ª giornata
4 – 0FiorentinaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Firenze
20 gennaio 1957
16ª giornata
Fiorentina3 – 0PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Torino
27 gennaio 1957
17ª giornata
Juventus1 – 1FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Girone di ritornoModifica

Firenze
3 febbraio 1957
18ª giornata
Fiorentina2 – 1UdineseStadio Comunale
Arbitro:  De Gregorio (Legnano)

Roma
10 febbraio 1957
19ª giornata
Lazio3 – 0FiorentinaStadio Olimpico
Arbitro:  Pieri (Firenze)

Firenze
17 febbraio 1957
20ª giornata
Fiorentina1 – 0TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Guarnaschelli (Pavia)

Ferrara
24 febbraio 1957
21ª giornata
SPAL2 – 1FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:   Meyer

Firenze
3 marzo 1957
22ª giornata
Fiorentina3 – 0SampdoriaStadio Comunale
Arbitro:  Liverani (Torino)

Bologna
10 marzo 1957
23ª giornata
Bologna2 – 2FiorentinaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:   Grill

Milano
17 marzo 1957
24ª giornata
Milan2 – 0FiorentinaStadio San Siro
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Firenze
24 marzo 1957
25ª giornata
Fiorentina2 – 2RomaStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Firenze)

Genova
31 marzo 1957
26ª giornata
Genoa1 – 2FiorentinaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Firenze
7 aprile 1957
27ª giornata
Fiorentina4 – 0NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Famulari (Messina)

Palermo
14 aprile 1957
28ª giornata
Palermo0 – 1FiorentinaStadio La Favorita
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Firenze
28 aprile 1957
29ª giornata
Fiorentina3 – 1InterStadio Comunale
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Trieste
5 maggio 1957
30ª giornata
Triestina0 – 0FiorentinaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Righi (Milano)

Firenze
19 maggio 1957
31ª giornata
Fiorentina – 1AtalantaStadio Comunale
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Firenze
2 giugno 1957
32ª giornata
Fiorentina2 – 1L.R. VicenzaStadio Comunale
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Padova
9 giugno 1957
33ª giornata
Padova2 – 2FiorentinaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Firenze
16 giugno 1957
34ª giornata
Fiorentina2 – 2JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Caputo (Napoli)

StatisticheModifica

 
Presenze
  • 31 - Orzan
  • 30 - Cervato, Montuori, Julinho, Segato, Gratton
  • 29 - Magnini
  • 24 - Chiappella
  • 22 - Sarti, Virgili
  • 21 - Bizzarri
  • 15 - Rosetta
  • 12 - Toros
  • 11 - Scaramucci
  • 9 - Rozzoni, Prini
  • 7 - Parodi
  • 6 - Taccola
  • 3 - Carpanesi
  • 2 - Del Gratta
  • 1 - Pini
 
Marcatori
  • 14 - Montuori
  • 10 - Virgili
  • 9 - Julinho
  • 5 - Cervato, Bizzarri
  • 3 - Rozzoni
  • 2 - Taccola, Parodi, Gratton
  • 1 - Magnini, Prini, Segato

Coppa dei CampioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa dei Campioni 1956-1957.
Data Partita Risultato Marcatori
Andata Firenze 21 nov. 1956 FiorentinaIFK Norrköping 1-1 8' Bild (N), 15' Bizzarri
Ritorno Norrköping 28 nov. 1956 IFK NorrköpingFiorentina 0-1 16' Virgili
Data Partita Risultato Marcatori
Andata Firenze 6 feb. 1957 FiorentinaGrasshoppers 3-1 1' Segato, 8', 12' Taccola, 31' Ballamann (G)
Ritorno Zurigo 27 feb. 1957 GrasshoppersFiorentina 2-2 7' Julinho, 25' Ballamann (G), 52' Montuori, 85' Vuko (G)
Semifinale Data Partita Risultato Marcatori
Andata Belgrado 3 Apr. 1957 Stella Rossa - Fiorentina 0-1 Prini
Ritorno Firenze 17 apr. 1957 FiorentinaStella Rossa 0-0

Finale

30 maggio 1957
  Real Madrid 2 - 0   Fiorentina Stadio Santiago Bernabéu[6] , Madrid
Spettatori: 124.000
Arbitro:   Leopold Sylvain Horn
Di Stéfano (rig.)   69'
Gento   76'
Real Madrid
Fiorentina
Real Madrid
P 1   Juan Alonso Adelarpe
D 2   Manuel Torres
D 3   Marquitos
D 4   Rafael Lesmes
D 5   Miguel Muñoz (c)
C 6   José María Zárraga
C 7   Raymond Kopa
C 8   Enrique Mateos
A 9     Alfredo Di Stéfano
C 10   Héctor Rial
A 11   Francisco Gento
Allenatore:
  José Villalonga Llorente
Fiorentina
P 1   Giuliano Sarti
D 2   Ardico Magnini
D 3   Alberto Orzan
D 4   Sergio Cervato (c)
D 5   Aldo Scaramucci
C 6   Armando Segato
C 7   Julinho
C 8   Guido Gratton
A 9   Giuseppe Virgili
A 10    Miguel Montuori
A 11   Claudio Bizzarri
Allenatore:
  Fulvio Bernardini

StatisticheModifica

 
Presenze
  • 7 - Segato, Cervato, Julinho, Montuori
  • 6 - Orzan
  • 5 - Magnini, Gratton
  • 4 - Sarti, Chiappella, Scaramucci, Virgili
  • 3 - Taccola, Bizzarri, Toros, Rosetta
  • 2 - Parodi, Prini
  • 1 - Rozzoni
 
Marcatori
  • 2 - Taccola
  • 1 - Segato, Julinho, Montuori, Virgili, Bizzarri, Prini

Coppa GrasshoppersModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Grasshoppers.

La manifestazione si dipanò dal 3 giugno 1952 all'8 maggio 1957, durante il periodo di svolgimento dei rispettivi campionati nazionali.

 
Orlando Rozzoni e Claudio Bizzarri, Coppa Grasshoppers 8-5-1957, Rozzoni, divenne alla fine il miglior marcatore del torneo.
Giornata Data Partita Risultato
28.12.1952 Fiorentina - Grasshoppers 1-3
14.05.1953 Nizza - Fiorentina 0-1
06.09.1953 Fiorentina - Dinamo Zagabria 4-1
27.05.1954 Fiorentina - Nizza 3-1
25.08.1954 Grasshoppers - Fiorentina 4-1
28.05.1955 Fiorentina - Austria Vienna 1-0
22.06.1955 Dinamo Zagabria - Fiorentina 0-1
21.08.1955 Austria Vienna - Fiorentina 2-2
03.10.1956 Fiorentina - Schalke 04 7-2
10º 08.05.1957 Schalke 04 - Fiorentina 2-3
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Fiorentina 15 10 7 1 2 24 15 +9
2.   Nizza 12 10 5 2 3 22 20 +2
3.   Dinamo Zagabria 11 10 5 1 4 21 15 +6
4.   Austria Vienna 10 10 4 2 4 21 22 -1
5.   Schalke 04 6 10 3 0 7 25 30 -5
6.   Grasshoppers 6 10 3 0 7 25 36 -11

Rozzoni, con 6 reti risultò il capocannoniere del torneo.

GiovaniliModifica

OrganigrammaModifica

PiazzamentiModifica

Quarti di finale, nel Torneo di Viareggio 1957.

NoteModifica

  1. ^ Storia della stagione su magliarossonera.it
  2. ^ Risultati su RSSSF.com
  3. ^ 1956-57 season at UEFA website, su en.archive.uefa.com. URL consultato il 12 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2012).
  4. ^ European Cup results at Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation
  5. ^ Leoncarlo Settimelli, Travolti i tedeschi dello Schalke 04 per 7 a 2, la Fiorentina si aggiudica la Coppa Grasshoppers [collegamento interrotto], in l'Unità, 4 ottobre 1956, p. 6.
  6. ^ Il regolamento dell'epoca prevedeva che la finale si giocasse nel campo della squadra campione.

Collegamenti esterniModifica