Associazione Calcio La Dominante

Associazione Calcio La Dominante
Calcio Football pictogram.svg
La Dominante 1929.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Nero con bordo Verde.svg Nero-verde
Dati societari
Città Genova
Nazione Italia Italia
Confederazione FIFA
Federazione Flag of Italy (1861–1946).svg FIGC
Fondazione 1927
Scioglimento1930
Stadio Stadio del Littorio, Genova Cornigliano
(15.000 posti)
Palmarès
Trofei nazionali
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Calcio La Dominante è stata una società calcistica di Genova, nata il 27 luglio 1927, dalla fusione di Andrea Doria e Sampierdarenese (le stesse squadre che poi, nel dopoguerra, daranno origine alla Sampdoria).

Indice

StoriaModifica

 
Una bella azione del capitano Carzino, Atalanta vs Dominante, 1928.

Il nuovo club fu costituito per volere del regime fascista, che propugnava in quel periodo una decisa politica delle fusioni tra squadre concittadine, per ridurre le forti rivalità tra gruppi di tifosi della stessa città, e per garantire al maggior numero possibile di città la presenza nel massimo campionato nazionale.

Per la neonata società venne appositamente costruito lo Stadio Littorio di Cornigliano, e venne creata una divisa completamente nera[1], colore gradito ai gerarchi fascisti locali, alla quale furono aggiunti risvolti prima bianchi poi verdi. Lo stemma sul petto raffigurava un grifone affiancato da un fascio littorio[2], mentre il nome scelto era uno degli antichi appellativi della Repubblica marinara di Genova, e voleva rappresentare, con la tipica retorica del tempo, l'appartenenza della squadra all'intera città. I tifosi dei due antichi club dissolti però non gradirono la fusione, e il nuovo sodalizio non fu mai particolarmente amato ed ebbe vita piuttosto breve. La Dominante esordì nel campionato di Divisione Nazionale 1927-1928, classificandosi decima su undici partecipanti nel girone B. L'anno successivo, a causa di un allargamento dei gironi di divisione nazionale, fu ripescata e prese parte al girone A del campionato di Divisione Nazionale 1928-1929, arrivando nuovamente decima, questa volta su sedici partecipanti. In virtù di questo piazzamento rimase quindi esclusa dalla nuova Serie A, e fu iscritta alla serie B.

Nel 1930, con lo scopo di migliorare i risultati deludenti delle passate stagioni, fu unita alla squadra un'altra formazione della immediata periferia genovese, la Corniglianese, dando origine al FBC Liguria.

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Associazione Calcio La Dominante
 
Una formazione della Dominante[3]

AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'A.C. Sampierdarenese
Allenatori

PalmarèsModifica

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 1929-1930

NoteModifica

  1. ^ Sergio Salvi, Alessandro Savorelli, Tutti i colori del calcio, Le Lettere, Firenze, 2008. ISBN 88-6087-178-6
  2. ^ Nino Gotta, Dominante: una vita effimera e travagliata, archivio.genoasamp.com. URL consultato il 1º settembre 2011.
  3. ^ Immagine tratta da Tutti gli Sports del 15/01/1928, consultabile presso http://www.emeroteca.coni.it Archiviato il 1º giugno 2016 in Internet Archive..

BibliografiaModifica

  • Nino Gotta, Pierluigi Gambino, 1000 volte Sampdoria, Genova, De Ferrari, 1991.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica