Associazione Calcio Perugia 1967-1968

Associazione Calcio Perugia
Associazione Calcio Perugia 1967-1968.jpg
I grifoni impegnati negli spareggi-salvezza di fine luglio 1968, sul campo neutro del Comunale di Bologna.
Stagione 1967-1968
AllenatoreItalia Guido Mazzetti
PresidenteItalia Lino Spagnoli
Serie B15º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Panio, Polentes (39)[1]
Miglior marcatoreCampionato: Balestrieri, Dugini (9)[1]
StadioSanta Giuliana
Media spettatori8 782[2]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Perugia nelle competizioni ufficiali della stagione 1967-1968.

StagioneModifica

In quest'annata il Perugia tornò a calcare i prati della Serie B, dopo diciannove anni di assenza trascorsi a barcamenarsi tra C e IV Serie. La stagione vide i biancorossi lottare per la permanenza in categoria: alla fine del giugno 1968, il campionato regolare si chiuse cogli umbri nella parte bassa della classifica, avendo maturato lo stesso punteggio di Genoa, Lecco, Messina e Venezia; cinque squadre in lotta per accaparrarsi gli ultimi tre posti valevoli la salvezza.

 
Uno dei neoacquisti della stagione, lo stopper Luigi Polentes.

Il Perugia partecipò così nel luglio successivo a uno speciale girone di spareggio, resosi necessario per decretare le due formazioni destinate alla retrocessione in terza serie — seguendo le già declassate Novara e Potenza —: sui campi neutri di Bologna e Caserta i grifoni, battendo messinesi e lecchesi, pareggiando coi genoani e cadendo coi veneziani, si salvarono a spese dei siciliani. Tuttavia, dato che ancora una volta si verificò una situazione di pari punti, con quattro club per tre posti in palio, si dovette ricorrere a un nuovo raggruppamento di spareggio: ormai alla fine del mese, i perugini superarono genovesi e lagunari e pareggiarono coi lacustri, terminando in testa questo secondo girone e conquistando la definitiva permanenza in cadetteria — al Messina, finì per far compagnia in Serie C il Venezia —, ottenendo il 15º posto finale in classifica[3] al termine di una stagione monstre che, iniziata il 10 settembre 1967, per il club umbro si chiuse solamente il 21 luglio dell'anno seguente.[4]

 
Il portiere Enzo Magnanini, scomparso trentaduenne in marzo.

Due nuovi acquisti estivi, il centrocampista Vasco Dugini arrivato dalla Maceratese, e l'attaccante Amedeo Balestrieri proveniente dal Siracusa, emersero quali migliori marcatori della squadra grazie alle 9 reti a testa siglate in campionato, cui si aggiunsero rispettivamente 1 e 4 gol nell'ambito degli spareggi-salvezza di fine torneo.[5] Sempre sul lato sportivo l'annata vide — dopo quasi trent'anni d'assenza — il ritorno del Perugia in Coppa Italia, nella parte del tabellone riservata alle compagini di Serie B, dove uscì al primo turno per mano della Lazio: col doppio confronto, andata al Santa Giuliana e ritorno al Flaminio, chiusosi a reti inviolate anche dopo i tempi supplementari, la formazione umbra venne estromessa dalla coppa nazionale solamente per sorteggio, perdendo l'allora usuale lancio della monetina.[6]

La stagione fu altresì segnata dal lutto per la scomparsa dell'estremo difensore biancorosso Enzo Magnanini, deceduto prematuramente il 4 marzo 1968, all'età di 32 anni, a seguito di un incidente automobilistico occorsogli sull'autostrada del Sole, nelle ore successive la sfida di campionato in casa dei potentini.[7]

MaglieModifica

Nella stagione 1967-1968 il Perugia sfoggiò una divisa casalinga composta da maglia rossa con colletto e bordini bianchi, pantaloncini dello stesso colore e calzettoni rossi con dettagli bianchi. L'uniforme da trasferta riprendeva lo stesso semplice stile, ma a colori invertiti. Il classico stemma del club, il grifone rampante, era inserito come consuetudine nella parte sinistra del petto, inglobato all'interno d'uno scudo con fondo bianco.

Casa
Trasferta

Organigramma societarioModifica

[8]

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Mario Tomassini
  • Massaggiatore: Oliviero Fiorucci

RosaModifica

[1]

N. Ruolo Giocatore
  P Franco Cacciatori
  P Enzo Magnanini [9]
  P Giuseppe Valsecchi
  D Carlo Azzali (capitano)
  D Giovanni Chiaraluce
  D Alberto Grossetti
  D Ernesto Varnier
  D Gennaro Olivieri
  D Rocco Panio
  D Luigi Polentes
  C Bruno Bacchetta
N. Ruolo Giocatore
  C Mario Cartasegna
  C Vasco Dugini
  C Luciano Nunziati
  C Bruno Piccioni
  A Amedeo Balestrieri
  A Eros Lolli
  A Luigi Mainardi
  A Nicola Marinelli
  A Angelo Montenovo
  A Claudio Turchetto

RisultatiModifica

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1967-1968.

Girone di andataModifica

10 settembre 1967
1ª giornata
Perugia1 – 1Palermo

17 settembre 1967
2ª giornata
Perugia3 – 1Catania

21 ottobre 1945
3ª giornata
Pro Livorno2 – 1Perugia

1º ottobre 1967
4ª giornata
Monza1 – 2Perugia

23 settembre 1951
5ª giornata
Perugia1 – 1Monticchio Potenza

15 ottobre 1967
6ª giornata
Novara1 – 1Perugia

22 ottobre 1967
7ª giornata
Perugia1 – 0Genoa

29 ottobre 1967
8ª giornata
Pisa2 – 1Perugia

5 novembre 1967
9ª giornata
Lazio2 – 2Perugia

23 dicembre 1945
10ª giornata
Perugia0 – 0Modena

19 novembre 1967
11ª giornata
Perugia1 – 0Padova

26 novembre 1967
12ª giornata
Foggia & Incedit1 – 0Perugia

3 dicembre 1967
13ª giornata
Perugia0 – 2Reggina

23 dicembre 1945
14ª giornata
Reggiana4 – 2Perugia

17 dicembre 1967
15ª giornata
Verona1 – 1Perugia

24 dicembre 1967
16ª giornata
Perugia0 – 0Catanzaro

31 dicembre 1967
17ª giornata
Perugia3 – 2Lecco

14 gennaio 1968
19ª giornata
Venezia0 – 0Perugia

21 gennaio 1968
20ª giornata
Perugia2 – 1Messina

28 gennaio 1968
21ª giornata
Bari4 – 1Perugia

Girone di ritornoModifica

4 febbraio 1968
22ª giornata
Palermo2 – 0Perugia

11 febbraio 1968
23ª giornata
Catania1 – 0Perugia

18 febbraio 1968
24ª giornata
Perugia0 – 1Livorno

25 febbraio 1968
25ª giornata
Perugia1 – 1Monza

3 marzo 1968
26ª giornata
Potenza1 – 0Perugia

10 marzo 1968
27ª giornata
Perugia4 – 2Novara

17 marzo 1968
28ª giornata
Genoa0 – 0Perugia

24 marzo 1968
29ª giornata
Perugia1 – 2Pisa

31 marzo 1968
30ª giornata
Perugia0 – 0Lazio

7 aprile 1968
31ª giornata
Modena2 – 1Perugia

14 aprile 1968
32ª giornata
Padova0 – 0Perugia

21 aprile 1968
33ª giornata
Perugia0 – 1Foggia & Incedit

28 aprile 1968
34ª giornata
Reggina1 – 1Perugia

5 maggio 1968
35ª giornata
Perugia1 – 0Reggiana

12 maggio 1968
36ª giornata
Perugia3 – 1Verona

19 maggio 1968
37ª giornata
Catanzaro0 – 0Perugia

26 maggio 1968
38ª giornata
Lecco3 – 1Perugia

9 giugno 1968
40ª giornata
Perugia1 – 0Venezia

16 giugno 1968
41ª giornata
Messina0 – 0Perugia

23 giugno 1968
42ª giornata
Perugia1 – 1Bari

NoteModifica

  1. ^ a b c Panini, p. 16.
  2. ^ (EN) Attendance Statistics of Serie B - 1962-63 to 1973-74, su stadiapostcards.com.
  3. ^ Perna, p. 823.
  4. ^ Carlo Giulietti, 1901 e dintorni - 17/09/1967 Perugia-Catania 3-1, in Vecchia Guardia Grifo News, 24 novembre 2013, p. 8.
  5. ^ Perna, p. 829.
  6. ^ Claudio Giulietti, ..."col rostro e con l'artiglio"..., in Vecchia Guardia Grifo News, 24 novembre 2013, p. 7.
  7. ^ Magnanini tradito dal sonno, in Corriere dello Sport, 5 marzo 1968, p. 10 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2013).
  8. ^ Panini, p. 75.
  9. ^ Deceduto il 4 marzo 1968 in un incidente stradale.

BibliografiaModifica

  • AA.VV., Il Pallone d'Oro - Prima enciclopedia storica del calcio mondiale, Vol. III, Milano, Perna Editore, 1967-1969, ISBN non esistente.
  • Calciatori 1967-68, edizione speciale per "La Gazzetta dello Sport", Modena, Franco Cosimo Panini Editore, 2005.

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Maurizio Mariani, Italy 1967/68, su rsssf.com, 26 ottobre 2000.