Apri il menu principale
Associazione Calcio Perugia
Associazione Calcio Perugia 1989-1990.jpg
Stagione 1989-1990
AllenatoreItalia Ferruccio Mazzola, poi
Italia Marcello Neri
PresidenteItalia Giancarlo Tinarelli
Serie C1 - Gir. B9º posto
Coppa Italia Serie CFase a gironi
Maggiori presenzeCampionato: Artistico, Mirisola, Vinti (33)
Miglior marcatoreCampionato: Fermanelli (16)
StadioRenato Curi

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Perugia nelle competizioni ufficiali della stagione 1989-1990.

StagioneModifica

Il Perugia si presentò al via della stagione con un organico parzialmente rinnovato, che all'addìo del capitano Manfrin definitivamente ritiratosi, e alle cessioni di Rambaudi e del bomber delle ultime annate, Ravanelli, fece da contraltare l'arrivo del difensore Delpiano e della nuova coppia d'attacco Artistico-Fermanelli. La squadra replicò tuttavia l'anonimo andamento della precedente stagione, chiudendo al nono posto il proprio girone di Serie C1, e dopo peraltro essere passata attraverso l'avvicendamento tecnico tra Ferruccio Mazzola e Marcello Neri. Fu breve l'avventura nella Coppa Italia di Serie C, che vide i grifoni eliminati già nella fase a gironi. L'unica soddisfazione stagionale per i colori biancorossi arrivò grazie a Fermanelli il quale, con 16 reti, si issò a capocannoniere del girone e del campionato — in coabitazione con il miglior marcatore dell'altro raggruppamento, il futuro grifone Cornacchini del Piacenza.

La stagione si concluse tuttavia con una interessante appendice il 28 maggio 1990, quando, mettendo da parte la reciproca rivalità, i giocatori di Perugia e Ternana, assieme ad alcuni elementi del Gubbio, scesero in campo a ranghi unificati al Liberati di Terni per un'amichevole di lusso contro il Brasile di Sebastião Lazaroni, che proprio in Umbria stava svolgendo la preparazione per l'imminente campionato del mondo 1990. A sorpresa, questa selezione di calciatori della terza serie italiana — denominata Top Umbria o, dai media sudamericani, Combinado da Úmbria[1] ebbe la meglio di una quotata nazionale annoverante elementi quali Taffarel, Dunga, Alemão, Branco, Careca e Romário: i biancorossoverdi vinsero 1-0 con un calcio di punizione trasformato dal perugino Artistico nei minuti iniziali di gioco, resistendo poi al forcing verdeoro grazie alle parate dell'estremo difensore dei grifoni Vinti, e mandando agli annali quella che venne all'epoca definita come «la più umiliante sconfitta nella secolare storia della Seleçao».[2]

RosaModifica

N. Ruolo Giocatore
  A Edoardo Artistico
  Baiocco
  A Fabio Barboni
  C Maurizio Benedetti
  D Giovanni Bia
  P Riccardo Bianchi
  C Fabrizio Catelli
  D Alessio Delpiano
  C Michele De Michelis
  C Angelo Di Livio
  A Roberto Di Nicola
  Facchini
N. Ruolo Giocatore
  A Claudio Fermanelli
  C Massimo Rocco Macrì
  C Liborio Mirisola
  D Fabrizio Nofri Onofri
  C Fabio Perinelli
  C Claudio Rastelli
  D Valiant Rosati
  D Pier Antonio Torroni
  Vagniluca
  C Carlo Valentini
  P Graziano Vinti

RisultatiModifica

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie C1 1989-1990.

Girone di andataModifica

17 settembre 1989
1ª giornata
Palermo0 – 0Perugia

24 settembre 1989
2ª giornata
Perugia1 – 3Taranto

1º ottobre 1989
3ª giornata
Monopoli1 – 0Perugia

8 ottobre 1989
4ª giornata
Perugia2 – 1Francavilla

15 ottobre 1989
5ª giornata
Casarano1 – 0Perugia

22 ottobre 1989
6ª giornata
Perugia2 – 2Campania Puteolana

29 ottobre 1989
7ª giornata
Brindisi0 – 0Perugia

5 novembre 1989
8ª giornata
Torres0 – 0Perugia

12 novembre 1989
9ª giornata
Perugia1 – 1Ternana

19 novembre 1989
10ª giornata
Fidelis Andria2 – 2Perugia

26 novembre 1989
11ª giornata
Perugia0 – 1Casertana

19 dicembre 1989
12ª giornata
Giarre0 – 0Perugia

10 dicembre 1989
13ª giornata
Perugia0 – 0Ischia Isolaverde

17 dicembre 1989
14ª giornata
Salernitana1 – 0Perugia

30 dicembre 1989
15ª giornata
Perugia2 – 0Siracusa

7 gennaio 1990
16ª giornata
Catania0 – 0Perugia

14 gennaio 1990
17ª giornata
Perugia1 – 2Sambenedettese

Girone di ritornoModifica

28 gennaio 1990
18ª giornata
Perugia2 – 2Palermo

4 febbraio 1990
19ª giornata
Taranto3 – 0Perugia

11 febbraio 1990
20ª giornata
Perugia2 – 1Monopoli

18 febbraio 1990
21ª giornata
Francavilla0 – 3Perugia

4 marzo 1990
22ª giornata
Perugia0 – 0Casarano

11 marzo 1990
23ª giornata
Campania Puteolana1 – 3Perugia

18 marzo 1990
24ª giornata
Perugia6 – 0Brindisi

25 marzo 1990
25ª giornata
Perugia0 – 0Torres

1º aprile 1990
26ª giornata
Ternana1 – 0Perugia

8 aprile 1990
27ª giornata
Perugia2 – 0Fidelis Andria

14 aprile 1990
28ª giornata
Casertana1 – 0Perugia

29 aprile 1990
29ª giornata
Perugia2 – 1Giarre

6 maggio 1990
30ª giornata
Ischia Isolaverde3 – 3Perugia

13 maggio 1990
31ª giornata
Perugia0 – 0Salernitana

20 maggio 1990
32ª giornata
Siracusa1 – 0Perugia

27 maggio 1990
33ª giornata
Perugia0 – 0Catania

3 giugno 1990
34ª giornata
Sambenedettese2 – 4Perugia

NoteModifica

  1. ^ 28 maggio 1990: "Top Umbria" contro Brasile, su calcioromantico.com, 21 novembre 2014.
  2. ^ Curzio Maltese, La Seleçao si squaglia, in La Stampa, 29 maggio 1990, p. 20.

BibliografiaModifica

  • Almanacco Illustrato del Calcio, Modena, Panini, 1991, p. 310.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio