Associazione Sportiva Ostia Mare Lido Calcio

Società calcistica italiana con sede nella città di Roma, di cui rappresenta la frazione litoranea di Ostia
AS Ostia Mare Lido Calcio
Calcio Football pictogram.svg
Lidensi, Violabianchi
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Viola e Bianco2.svg Viola, bianco
Dati societari
Città Roma (Ostia)
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Serie D
Fondazione 1945
Presidente Luigi Lardone
Allenatore Stefano De Angelis
Stadio Stadio Anco Marzio
(1.000 posti)
Sito web www.ostiamare.it
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Sportiva Ostia Mare Lido Calcio S.r.l. (comunemente nota come Ostia Mare o semplicemente Ostia), è una società calcistica italiana con sede a Ostia, X municipio di Roma. Milita nel girone E della Serie D 2020-2021.

La società partecipa con proprie squadre a tutti i livelli giovanili del calcio: Pulcini, Esordienti, Giovanissimi, Allievi e Juniores.

StoriaModifica

Il calcio sul Lido di Ostia, arrivò quando Ostia era ancora un borgo di mare, ed esattamente nel 1923, durante il fascismo a rappresentare la frazione marina di Roma c'era l'Associazione Sportiva Ostia.

Nell'immediato dopoguerra, nel 1945, viene fondata l'attuale società con la denominazione di Associazione Sportiva Ostia Mare con il granata come colore sociale, poi mutato in bianco-viola.

Dopo aver militato per molti anni nei campionati minori, nel 1983 mentre stava disputando il campionato di Prima Categoria regionale (l'allora secondo livello del calcio su base regionale), acquistò il titolo sportivo della società La Rustica garantendosi l'accesso alla massima divisione dilettantistica, allora chiamata Campionato Interregionale.

Alla fine degli anni ottanta, la squadra raggiunse il gradino più alto della sua storia approdando in Serie C2, riuscendo a mantenere la categoria per due stagioni (campionati 1989-1990 e 1990-1991), grazie anche all'influenza e al finanziamento indiretto della Roma, che sotto la presidenza di Dino Viola cercava nell'Ostiamare giovani promettenti da poter valorizzare, tra cui Daniele De Rossi che negli anni novanta militò nelle giovanili con la maglia numero nove, prima di passare alla Roma dove in segno di riconoscenza ed attaccamento ai colori della squadra lidense, nella sua carriera professionistica giocò sempre con un parastinchi dedicato alla squadra.

In seguito, dopo qualche altalena con il massimo campionato regionale (la Promozione prima e l'Eccellenza regionale poi), l'Ostiamare ha militato in Serie D fino alla stagione 2007-2008, quando venne retrocessa direttamente senza passare per i play-out in Eccellenza. Nell'annata successiva, alla fine della stagione 20082009, nel girone A dell'Eccellenza laziale ha conquistato la salvezza raggiungendo il 9º posto in classifica.

Quattro anni dopo, durante il campionato di Eccellenza Lazio 2011-2012 ottenne la matematica promozione in Serie D con due turni d'anticipo, dopo un campionato che l'ha sempre vista lottare per il vertice.

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Associazione Sportiva Ostia Mare Lido Calcio
  • 1945 - Fondazione dell'Associazione Sportiva Ostia Mare 1945 iscritta al campionato di Seconda Divisione della Lega Regionale.
  • 1945-46 - Partecipa al campionato di Seconda Divisione Laziale.
  • 1946-47 - 1ª in Seconda Divisione Laziale.   Promossa in Prima Divisione.
  • 1947-48 - 11ª nel girone A della Prima Divisione Laziale.
  • 1948-49 - 15ª nel girone B della Prima Divisione Laziale.
  • 1949-50 - 17ª nel girone B della Prima Divisione Laziale.   Retrocessa in Seconda Divisione.

  • 1950-51 - 1ª nella Seconda Divisione Laziale.   Promossa in Prima Divisione.
  • 1951-52 - 7ª nel girone C della Prima Divisione Laziale. La categoria è declassata dal Lodo Barassi.
  • 1952-57 - Partecipa ai campionati di Prima Divisione Laziale.
  • 1957-58 - 1ª nella Prima Divisione Laziale.   Promossa nel Campionato Dilettanti.
  • 1958-59 - 17ª nel girone A del Campionato Laziale Dilettanti. Retrocessa e successivamente ripescata nel nuovo campionato di Prima Categoria.
  • 1959-60 - 5ª nel girone A della Prima Categoria Laziale.

  • 1960-61 - 6ª nel girone A della Prima Categoria Laziale.
  • 1961-62 - 12ª nel girone A della Prima Categoria Laziale.   Retrocessa in Seconda Categoria.
  • 1962-77 - Partecipa ai campionati di Seconda Categoria Laziale.
  • 1977-78 - 1ª nella Seconda Categoria Laziale.   Promossa in Prima Categoria.
  • 1978-79 - 1ª nella Prima Categoria Laziale.   Promossa in Promozione.
  • 1979-80 - 9ª nel girone A della Promozione Laziale.

  • 1980 - Assume la denominazione Unione Sportiva Ostia Mare.
  • 1980-81 - 10ª nel girone A della Promozione Laziale.
  • 1981-82 - 13ª nel girone A della Promozione Laziale.   Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1982-83 - 4ª nella Prima Categoria Laziale. Ammessa nel Campionato Interregionale dopo aver acquistato il titolo sportivo dell'Associazione Sportiva La Rustica tornando ad assumere denominazione di Associazione Sportiva Ostia Mare Lido Calcio.
  • 1983-84 - 12ª nel girone G del Campionato Interregionale.
  • 1984-85 - 8ª nel girone G del Campionato Interregionale.
  • 1985-86 - 10ª nel girone G del Campionato Interregionale.
  • 1986-87 - 2ª nel girone G del Campionato Interregionale.
  • 1987-88 - 7ª nel girone G del Campionato Interregionale.
  • 1988-89 - 1ª nel girone H del Campionato Interregionale.   Promossa in Serie C2.
  • 1989-90 - 15ª nel girone D della Serie C2.

  • 1990-91 - 18ª nel girone D della Serie C2.   Retrocessa nel Campionato Interregionale.
  • 1991-92 - 10ª nel girone F del Campionato Interregionale. Ammessa al nuovo Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1992-93 - 13ª nel girone F del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1993-94 - 15ª nel girone F del Campionato Nazionale Dilettanti.   Retrocesso in Eccellenza rinuncia alla categoria per problemi economici per riscriversi al campionato di Promozione.
  • 1994-95 - 7ª nel girone A della Promozione Laziale.
  • 1995-96 - 5ª nel girone A della Promozione Laziale.
  • 1996-97 - 1ª nel girone A della Promozione Laziale.   Promossa in Eccellenza.
  • 1997-98 - 12ª nel girone A dell'Eccellenza Laziale.
  • 1998-99 - 9ª nel girone A dell'Eccellenza Laziale.
  • 1999-00 - 2ª nel girone A dell'Eccellenza Laziale.   Promossa in Serie D per ripescaggio dopo aver perso i play-off nazionali contro il Cesi.

  • 2000-01 - 11ª nel girone F della Serie D.
  • 2001-02 - 16ª nel girone G della Serie D.   Retrocessa in Eccellenza.
  • 2002-03 - 1ª nel girone A dell'Eccellenza Laziale.   Promossa in Serie D.
  • 2003-04 - 11ª nel girone F della Serie D.
  • 2004-05 - 11ª nel girone E della Serie D.
  • 2005-06 - 10ª nel girone G della Serie D.
  • 2006-07 - 7ª nel girone G della Serie D.
  • 2007-08 - 17ª nel girone G della Serie D.   Retrocessa in Eccellenza.
  • 2008-09 - 9ª nel girone A dell'Eccellenza Laziale.
  • 2009-10 - 8ª nel girone A dell'Eccellenza Laziale.

  • 2010-11 - 7ª nel girone A dell'Eccellenza Laziale.
  • 2011-12 - 1ª nel girone A dell'Eccellenza Laziale.   Promossa in Serie D.
  • 2012-13 - 5ª nel girone G della Serie D. Eliminata alle semifinali play-off dalla Casertana.
  • 2013-14 - 6ª nel girone E della Serie D.
  • 2014-15 - 5ª nel girone G della Serie D.
  • 2015-16 - 10ª nel girone G della Serie D.
  • 2016-17 - 4ª nel girone G della Serie D.
  • 2017-18 - 11ª nel girone G della Serie D.
  • 2018-19 - 16ª nel girone G della Serie D. Salvo dopo aver vinto i play-out.
  • 2019-20 - 2ª nel girone G della Serie D.
  • 2020-21 - ª nel girone G della Serie D.

Colori e simboloModifica

I colori sociali della squadra sono il viola ed il bianco.

Alla fondazione della società lidense, la maglia da gioco originaria era di color granata con una fascia trasversale bianca, che con l'improvvisa morte del dirigente Giandotti, venne cambiato in viola, in onore del figlio e della squadra "Fulminanti", di cui lo stesso Giandotti era proprietario.

StadioModifica

La squadra, nelle due stagioni in cui ha militato in Serie C2 ha giocato nel campo di proprietà del C.O.N.I., intitolato a Pasquale Giannattasio, conosciuto anche come Stella Polare situato in Via Mar Arabico e con capienza di 2.600 posti.

Attualmente, i biancoviola disputano le loro partite interne presso lo stadio Anco Marzio, situato in via Giovanni Amenduni, 15.

L'impianto presenta le seguenti caratteristiche:

  • Posti totali: 1.000
  • Larghezza campo: 65 m
  • Lunghezza campo: 105 m
  • Fondo: erba sintetica
  • Tribuna: coperta

CalciatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'A.S. Ostia Mare Lidocalcio

Sono cresciuti nell’Ostia Mare diversi calciatori professionisti tra cui De Rossi, Mobili, Perrulli, Provitali, Greco.

AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'A.S. Ostia Mare Lidocalcio

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1988-1989

Competizioni regionaliModifica

2002-2003 (girone A), 2011-2012 (girone A)

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1986-1987 (girone G)
Secondo posto: 2019-2020 (girone G)

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie C2 2 1989-1990 1990-1991 9
Serie D 7 2014-2015 2020-2021
Serie D 9 2000-2001 2013-2014 18
Campionato Interregionale 7 1983-1984 1991-1992
Campionato Nazionale Dilettanti 2 1992-1993 1993-1994

CuriositàModifica

TifoseriaModifica

StoriaModifica

I primi gruppi ultras nacquero nei primi anni ottanta con le Brigate Bianco Viola, la Fossa Lidense e i Cani Sciolti. A seguito della promozione in Serie C2 nel 1989, nacquero gli Ultras Ostia 1989, gruppo trainante della tifoseria ostiense fino al 2005, anno del loro scioglimento.[senza fonte] Successivamente, la tifoseria violabianca ha preso la sigla Ostia 1945 senza però creare un nuovo gruppo ufficiale. Il settore che da sempre occupano i tifosi dell'Ostia Mare è dedicato al compianto Ernesto Nevi, tifoso scomparso nel 2001. Dalla stagione 2017-2018, tutti i vecchi gruppi ultras si riuniscono dietro lo stendardo OLD STORY 1989 e insieme alla Nuova Guardia si riconoscono nel nome dei LIDENSI.

Gemellaggi e rivalitàModifica

L'unico vero gemellaggio dell'Ostia Mare è con gli ultras del Civitavecchia. Buoni rapporti di rispetto e amicizie personali ci sono con le tifoserie di Foligno e Torres. Recentemente, è stata consolidata un'amicizia anche con i ragazzi di Edimburgo dell'Hibernian.

Le principali rivalità dei lidensi si hanno con le tifoserie di Monterotondo, Isola Liri e Sora con cui ci sono stati scontri e tensioni. Negli anni '90, dalle cronache si raccontano scontri anche con le tifoserie di L'Aquila, Cavese e Acilia.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica