Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Sportiva Roma.

Associazione Sportiva Roma
AsRoma5960.jpg
Una formazione della Associazione Sportiva Roma nella Stagione 1959/1960.
Stagione 1959-1960
AllenatoreItalia Alfredo Foni
PresidenteItalia Anacleto Gianni
Serie A9º posto (invitata in Coppa delle Fiere)
Coppa ItaliaSecondo turno
Coppa delle AlpiVincitore (come componente Selezione Italiana)
Maggiori presenzeCampionato: Losi, Guarnacci (34)
Totale: Guarnacci (36)
Miglior marcatoreCampionato: Manfredini (16)
Totale: Manfredini (17)
StadioOlimpico

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Sportiva Roma nelle competizioni ufficiali della stagione 1959-1960.

Indice

StagioneModifica

 
Il neoacquisto argentino Pedro Manfredini, miglior marcatore giallorosso della stagione.

Nonostante le speranze alimentate all'inizio del campionato dai nuovi acquisti, su tutti quello del cannoniere argentino Pedro Waldemar Manfredini, la squadra, i cui campioni vengono accusati di essersi dedicati troppo alla Dolce vita della Roma dei primi anni sessanta più che agli allenamenti, finisce con un nono posto in classifica. È il primo anno da capitano di Giacomo Losi, dopo la rinuncia di Egidio Guarnacci indignato a seguito di una multa comminata dall'allenatore ai giocatori per il poco impegno sul campo.[1]

Maglie e sponsorModifica

La divisa primaria è costituita da maglia rossa con colletto giallo, pantaloncini bianchi, calze rosse bordate di giallo; in trasferta viene usata una maglia bianca con colletto a polo, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi bordati di giallorosso. I portieri hanno due divise, una costituita da maglia bianca con colletto a polo giallorosso, pantaloncini viola e calze rosse bordate di giallo, l'altra con maglia nera con colletto a polo giallorosso, pantaloncini neri e calzettoni bianchi bordati di giallorosso.[2]

Casa
Trasferta
1ª portiere
2ª portiere

Organigramma societarioModifica

Di seguito l'organigramma societario.[1]

Area direttiva* Presidente generale
Anacleto Gianni
  • Presidente Sez. Calcio: Augusto D'Arcangeli, da marzo Anacleto Gianni
Area tecnica
  • Allenatore: Alfredo Foni

RosaModifica

CalciomercatoModifica

Di seguito il calciomercato.[3]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Giorgio Bernardin Triestina definitivo
D Antonio Marcellini Catania definitivo
C Giampaolo Menichelli Sambenedettese fine prestito
C Alberto Orlando Messina fine prestito
A Mario Castellazzi Spezia definitivo
A Pedro Manfredini Racing Club definitivo (75 Mln £)
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Luciano Tessari - fine carriera
D Silvio Franchi Lecco definitivo
D Carlo Mazzone SPAL definitivo
C Lamberto Leonardi Cosenza definitivo
C Enzo Menegotti - fine carriera
C Giampaolo Menichelli Parma prestito
C Maurizio Thermes Sambenedettese definitivo
A Severino Lojodice Juventus definitivo (80 Mln £) [4]
A Filippo Tasso Sambenedettese definitivo

RisultatiModifica

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1959-1960.

Girone di andataModifica

Roma
20 settembre 1959, ore 16:00
1ª giornata
Roma1 – 0
referto
GenoaStadio Olimpico di Roma (45.000 circa spett.)
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Milano
27 settembre 1959, ore 16:00
2ª giornata
Milan1 – 1
referto
RomaStadio San Siro (25.000 circa spett.)
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Roma
4 ottobre 1959, ore 15:30
3ª giornata
Roma1 – 1
referto
PalermoStadio Olimpico di Roma (40.000 circa spett.)
Arbitro:  Leita (Udine)

Firenze
11 ottobre 1959, ore 15:30
4ª giornata
Fiorentina3 – 1
referto
RomaStadio Comunale (30.000 circa spett.)
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Roma
18 ottobre 1959, ore 15:30
5ª giornata
Roma3 – 0
referto
LazioStadio Olimpico di Roma (85.000 circa spett.)
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Padova
25 ottobre 1959, ore 15:00
6ª giornata
Padova1 – 0
referto
RomaStadio Silvio Appiani (15.000 circa spett.)
Arbitro:  Famulari (Messina)

Roma
8 novembre 1959, ore 14:30
7ª giornata
Roma1 – 1
referto
SPALStadio Flaminio (25.000 circa spett.)
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Bari
15 novembre 1959, ore 14:30
8ª giornata
Bari2 – 3
referto
RomaStadio della Vittoria (20.000 circa spett.)
Arbitro:  Liverani (Torino)

Roma
22 novembre 1959, ore 14:30
9ª giornata
Roma3 – 1
referto
InterStadio Olimpico di Roma (55.000 circa spett.)
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Alessandria
6 dicembre 1959, ore 14:30
10ª giornata
Alessandria0 – 0
referto
RomaStadio Giuseppe Moccagatta (10.000 circa spett.)
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Bergamo
13 dicembre 1959, ore 14:30
11ª giornata
Atalanta2 – 0
referto
RomaStadio Comunale (15.000 circa spett.)
Arbitro:  Liverani (Torino)

Roma
20 dicembre 1959, ore 14:30
12ª giornata
Roma1 – 2
referto
BolognaStadio Olimpico di Roma (40.000 circa spett.)
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Torino
27 dicembre 1959, ore 14:30
13ª giornata
Juventus4 – 0
referto
RomaStadio Comunale (30.000 circa spett.)
Arbitro:  Leita (Udine)

Roma
10 gennaio 1960, ore 14:30
14ª giornata
Roma3 – 1
referto
Lanerossi VicenzaStadio Flaminio (25.000 circa spett.)
Arbitro:  Righi (Milano)

Genova
17 gennaio 1960, ore 14:30
15ª giornata
Sampdoria3 – 0
referto
RomaStadio Luigi Ferraris (10.000 circa spett.)
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Roma
24 gennaio 1960, ore 14:30
16ª giornata
Roma3 – 0
referto
NapoliStadio Olimpico di Roma (45.000 circa spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Udine
31 gennaio 1960, ore 14:30
17ª giornata
Udinese3 – 3
referto
RomaStadio Moretti (12.000 circa spett.)
Arbitro:  Babini (Ravenna)

Girone di ritornoModifica

Genova
7 febbraio 1960, ore 14:30
18ª giornata
Genoa1 – 0
referto
RomaStadio Luigi Ferraris (25.000 circa spett.)
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Roma
14 febbraio 1960, ore 14:30
19ª giornata
Roma2 – 2
referto
MilanStadio Olimpico di Roma (25.000 circa spett.)
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Palermo
21 febbraio 1960, ore 14:30
20ª giornata
Palermo4 – 2
referto
RomaStadio La Favorita (30.000 circa spett.)
Arbitro:  Liverani (Torino)

Roma
28 febbraio 1960, ore 15:00
21ª giornata
Roma1 – 2
referto
FiorentinaStadio Olimpico di Roma (55.000 circa spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Roma
6 marzo 1960, ore 15:00
22ª giornata
Lazio0 – 1
referto
RomaStadio Olimpico di Roma (50.000 circa spett.)
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Roma
20 marzo 1960, ore 15:00
23ª giornata
Roma1 – 0
referto
PadovaStadio Flaminio (30.000 circa spett.)
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Ferrara
27 marzo 1960, ore 15:00
24ª giornata
SPAL2 – 1
referto
RomaStadio Comunale (12.000 circa spett.)
Arbitro:  Genel (Trieste)

Roma
3 aprile 1960, ore 15:30
25ª giornata
Roma3 – 2
referto
BariStadio Flaminio (32.000 circa spett.)
Arbitro:  Leita (Udine)

Milano
10 aprile 1960, ore 15:30
26ª giornata
Inter1 – 3
referto
RomaStadio San Siro (20.000 circa spett.)
Arbitro:  Francescon (Padova)

Roma
17 aprile 1960, ore 15:30
27ª giornata
Roma1 – 0
referto
AlessandriaStadio Flaminio (15.000 circa spett.)
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Roma
24 aprile 1960, ore 15:30
28ª giornata
Roma3 – 0
referto
AtalantaStadio Flaminio (25.000 circa spett.)
Arbitro:  Francescon (Padova)

Bologna
1º maggio 1960, ore 16:00
29ª giornata
Bologna3 – 1
referto
RomaStadio Comunale
Arbitro:  Stanzione (Salerno)

Roma
8 maggio 1960, ore 16:00
30ª giornata
Roma2 – 2
referto
JuventusStadio Olimpico di Roma (80.000 circa spett.)
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Vicenza
15 maggio 1960, ore 16:00
31ª giornata
Lanerossi Vicenza5 – 0
referto
RomaStadio Romeo Menti (10.000 circa spett.)
Arbitro:  Butti (Como)

Roma
22 maggio 1960, ore 16:00
32ª giornata
Roma6 – 1
referto
SampdoriaStadio Flaminio (20.000 circa spett.)
Arbitro:  Annoscia (Bari)

Napoli
29 maggio 1960, ore 16:00
33ª giornata
Napoli1 – 0
referto
RomaStadio San Paolo (80.000 circa spett.)
Arbitro:  Grignani (Milano)

Roma
5 giugno 1960, ore 16:00
34ª giornata
Roma2 – 2
referto
UdineseStadio Flaminio (20.000 circa spett.)
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1959-1960.
Roma
6 settembre 1959, ore 16:30
1º turno
Roma4 – 0
referto
CagliariStadio Olimpico di Roma (20.000 circa spett.)
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Roma
13 settembre 1950, ore 15:30
2º turno
Roma0 – 2
referto
SampdoriaStadio Olimpico di Roma (25.000 circa spett.)
Arbitro:  Liverani (Torino)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Di seguito le statistiche di squadra.[1]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 34 17 10 5 2 37 17 17 3 3 11 16 36 34 13 8 13 53 53 0
  Coppa Italia 2 1 0 1 4 2 0 0 0 0 0 0 2 1 0 1 4 2 +2
Totale - 19 11 5 3 41 19 17 3 3 11 16 36 36 14 8 14 57 55 +2

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo C T C T C T C T C T T C T C T C T T C T C T C T C T C C T C T C T C
Risultato V N N P V P N V V N P P P V P V N P N P P V V P V V V V P N P V P N
Posizione 1 4 3 11 6 8 8 7 6 5 7 8 8 7 8 8 7 8 8 9 11 9 9 9 8 7 7 6 7 8 9 7 9 9

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatoriModifica

Desunte dai tabellini del Corriere dello Sport.[5]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
           
Cudicini, F. F. Cudicini 4-102-26-12
Panetti, L. L. Panetti 30-430030-43
Bernardin, G. G. Bernardin 402060
Corsini, G. G. Corsini 20020220
Griffith, G. G. Griffith 30020320
Losi, G. G. Losi 34000340
Marcellini, A. A. Marcellini 200020
Stucchi, G. G. Stucchi 400040
David, M. M. David 22200222
Giuliano, L. L. Giuliano 14000140
Guarnacci, E. E. Guarnacci 34120361
Orlando, A. A. Orlando 24410254
Pestrin, P. P. Pestrin 27321294
Zaglio, F. F. Zaglio 27621297
Castellazzi, M. M. Castellazzi 930093
da Costa, D. D. da Costa 17221193
Ghiggia, A. A. Ghiggia 17120191
Manfredini, P. P. Manfredini 2416212617
Selmosson, A. A. Selmosson 3113203313

GiovaniliModifica

PiazzamentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Romano, 1942-1964 Gli assi dell'Olimpico.
  2. ^ Castellani, Ceci, de Conciliis, pp. 81-83.
  3. ^ a b Rosa AS Roma - Saison 59/60, su transfermarkt.it. URL consultato il 9 aprile 2018.
  4. ^ Lojodice alla Juventus, Corriere dello sport (JPG), su asromaultras.org.
  5. ^ A completamento dei dati vanno conteggiati due autogol in campionato.

BibliografiaModifica

  • Paolo Castellani, Massimilano Ceci e Riccardo de Conciliis, La maglia che ci unisce. Storia delle divise dell'AS Roma dalla nascita ai giorni nostri, Roma, Goalbook Edizioni, 2012, ISBN 978-88-908115-0-0.

VideografiaModifica

  • Manuela Romano (a cura di), La storia della A.S. Roma (10 DVD-Video), Corriere dello Sport, Rai Trade, 2006.

Collegamenti esterniModifica