Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Sportiva Roma.

AS Roma
Associazione Sportiva Roma 1971-72.jpg
La rosa e lo staff tecnico della Roma nella stagione 1971-1972.
Stagione 1971-1972
AllenatoreArgentina Helenio Herrera
PresidenteItalia Gaetano Anzalone
Serie A7º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Coppa Anglo-ItalianaVincitrice
Maggiori presenzeCampionato: Bet, Santarini, Salvori (30)
Totale: Bet, Santarini, Salvori (39)
Miglior marcatoreCampionato: Zigoni (7)
Totale: Cappellini (9)
StadioStadio Olimpico di Roma
Media spettatori47.990[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Sportiva Roma nelle competizioni ufficiali della stagione 1971-1972.

Indice

StagioneModifica

 
Gianfranco Zigoni con la particolare casacca palata sfoggiata nel precampionato 1971: nelle intenzioni iniziali la nuova divisa casalinga dei giallorossi, viene in breve bocciata a furor di popolo

Nel 1971 la presidenza giallorossa vede l'avvicendamento dell'ingegner Gaetano Anzalone, giovane imprenditore edilizio che sostituisce il contestato Alvaro Marchini; il nuovo presidente richiama in panchina Helenio Herrera. In questa stagione la Roma arriva settima in campionato ma vince il Torneo Anglo-Italiano, una competizione ideata per le squadre italiane ed inglesi che non hanno avuto la possibilità di partecipare alle grandi competizioni europee (Coppa UEFA, Coppa delle Coppe e Coppa dei Campioni), battendo 3-1, nella finale del 24 giugno 1972, il Blackpool con i gol di Cappellini, Scaratti e Zigoni.[2]

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico è Lacoste. La divisa primaria è costituita da maglia bianca bordata di giallorosso, così come nei pantaloncini e calzettoni; in trasferta viene usata una maglia rossa bordata di giallo, pantaloncini bianchi e calzettoni rossi bordati di giallo. I portieri usano una maglia nera bordata di giallorosso abbinata a calzoncini neri e calzettoni rossi bordati di giallo.[3]

Casa
Trasferta
Portiere

Organigramma societarioModifica

Di seguito l'organigramma societario.[2]

Area direttiva
Area tecnica
Area sanitaria
  • Medici sociali: Claudio Fichera
  • Massaggiatori: Roberto Minaccioni

RosaModifica

CalciomercatoModifica

Di seguito il calciomercato.[4]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Giorgio Campagna Legnano definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Angelo Rosa Ternana definitivo
D Paolo Viganò Juventus fine prestito
C Armando Colafrancesco Avellino definitivo
A Giorgio Campagna Fiorentina definitivo [6]

RisultatiModifica

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1971-1972.

Girone di andataModifica

Roma
3 ottobre 1971, ore 15:00
1ª giornata
Roma1 – 0
referto
Lanerossi VicenzaStadio Olimpico di Roma (circa 50.000 spett.)
Arbitro:  Gussoni (Tradate)

Roma
17 ottobre 1971, ore 14:30
2ª giornata
Roma1 – 0
referto
SampdoriaStadio Olimpico di Roma (circa 50.000 spett.)
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Firenze
24 ottobre 1971, ore 14:30
3ª giornata
Fiorentina2 – 0
referto
RomaStadio Comunale (circa 45.000 spett.)
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Roma
31 ottobre 1971, ore 14:30
4ª giornata
Roma3 – 1
referto
InterStadio Olimpico di Roma (circa 80.000 spett.)
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Torino
7 novembre 1971, ore 14:30
5ª giornata
Juventus2 – 1
referto
RomaStadio Comunale (circa 50.000 spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Varese
14 novembre 1971, ore 14:30
6ª giornata
Varese1 – 3
referto
RomaStadio Franco Ossola (circa 6.000 spett.)
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Roma
28 novembre 1971, ore 14:30
7ª giornata
Roma3 – 1
referto
MantovaStadio Olimpico di Roma (circa 35.000 spett.)
Arbitro:  Casarin (Milano)

Roma
5 dicembre 1971, ore 14:30
8ª giornata
Roma2 – 2
referto
CagliariStadio Olimpico di Roma (circa 80.000 spett.)
Arbitro:  Mascali (Desenzano del Garda)

Napoli
12 dicembre 1971, ore 14:30
9ª giornata
Napoli4 – 0
referto
RomaStadio San Paolo (circa 60.000 spett.)
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Milano
19 dicembre 1971, ore 14:30
10ª giornata
Milan3 – 0
referto
RomaSan Siro (circa 30.000 spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Roma
26 dicembre 1971, ore 14:30
11ª giornata
Roma1 – 0
referto
BolognaStadio Olimpico di Roma (circa 50.000 spett.)
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Roma
2 gennaio 1972, ore 14:30
12ª giornata
Roma1 – 0
referto
AtalantaStadio Olimpico di Roma (21.127 spett.)
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Catanzaro
9 gennaio 1972, ore 14:30
13ª giornata
Catanzaro1 – 1
referto
RomaStadio Comunale (circa 15.000 spett.)
Arbitro:  Gussoni (Tradate)

Roma
16 gennaio 1972, ore 14:30
14ª giornata
Roma3 – 1
referto
TorinoStadio Olimpico di Roma (circa 60.000 spett.)
Arbitro:  Torelli (Milano)

Verona
23 gennaio 1972, ore 14:30
15ª giornata
Verona1 – 1
referto
RomaStadio Marcantonio Bentegodi (circa 20.000 spett.)
Arbitro:  Porcelli (Lodi)

Girone di ritornoModifica

Vicenza
30 gennaio 1972, ore 14:30
16ª giornata
Lanerossi Vicenza0 – 1
referto
RomaStadio Romeo Menti (circa 12.000 spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Genova
6 febbraio 1972, ore 15:00
17ª giornata
Sampdoria1 – 0
referto
RomaStadio Luigi Ferraris (circa 21.000 spett.)
Arbitro:  Monti (Ancona)

Roma
13 febbraio 1972, ore 15:00
18ª giornata
Roma0 – 0
referto
FiorentinaStadio Olimpico di Roma (circa 70.000 spett.)
Arbitro:  Gonella (Torino)

Milano
20 febbraio 1972, ore 15:00
19ª giornata
Inter2 – 2
referto
RomaSan Siro (circa 40.000 spett.)
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Roma
27 febbraio 1972, ore 15:00
20ª giornata
Roma1 – 1
referto
JuventusStadio Olimpico di Roma (circa 80.000 spett.)
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Roma
12 marzo 1972, ore 15:00
21ª giornata
Roma0 – 0
referto
VareseStadio Olimpico di Roma (circa 30.000 spett.)
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Mantova
19 marzo 1972, ore 15:00
22ª giornata
Mantova0 – 2
referto
RomaStadio Danilo Martelli (circa 10.000 spett.)
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Cagliari
26 marzo 1972, ore 15:00
23ª giornata
Cagliari1 – 0
referto
RomaStadio Sant'Elia (circa 30.000 spett.)
Arbitro:  Monti (Ancona)

Roma
2 aprile 1972, ore 15:30
24ª giornata
Roma1 – 0
referto
NapoliStadio Olimpico di Roma (circa 40.000 spett.)
Arbitro:  Gussoni (Tradate)

Roma
9 aprile 1972, ore 15:30
25ª giornata
Roma1 – 2
referto
MilanStadio Olimpico di Roma (circa 70.000 spett.)
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Bologna
16 aprile 1972, ore 15:30
26ª giornata
Bologna2 – 2
referto
RomaStadio Comunale (circa 15.000 spett.)
Arbitro:  Torelli (Milano)

Bergamo
23 aprile 1972, ore 15:30
27ª giornata
Atalanta1 – 1
referto
RomaStadio Comunale (circa 15.000 spett.)
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Roma
7 maggio 1972, ore 16:00
28ª giornata
Roma4 – 0
referto
CatanzaroStadio Olimpico di Roma (40.000 circa spett.)
Arbitro:  Torelli (Milano)

Torino
21 maggio 1972
29ª giornata
Torino2 – 0
referto
RomaStadio Comunale
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Roma
28 maggio 1972, ore 17:00
30ª giornata
Roma1 – 0
referto
VeronaStadio Olimpico di Roma (circa 35.000 spett.)
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1971-1972.

Primo turno - Gruppo 6Modifica

Roma
29 agosto 1971, ore 21:00
1ª giornata
Lazio1 – 0
referto
RomaStadio Olimpico di Roma (circa 70.000 spett.)
Arbitro:  Picasso

Roma
8 settembre 1971, ore 21:00
2ª giornata
Roma0 – 0
referto
TernanaStadio Olimpico di Roma (circa 20.000 spett.)
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Roma
12 settembre 1971, ore 21:00
3ª giornata
Roma2 – 1
referto
PerugiaStadio Olimpico di Roma (circa 15.000 spett.)
Arbitro:  Trinchieri (Milano)

Bergamo
19 settembre 1971, ore 16:30
4ª giornata
Atalanta0 – 0
referto
RomaStadio Comunale (7.321 spett.)
Arbitro:  Moretto (San Donà di Piave)

Coppa Anglo-ItalianaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Anglo-Italiana 1972.

Fase a gruppiModifica

Roma
1º giugno 1972, ore 21:00
1ª giornata
Roma2 – 3
referto
Carlisle UtdStadio Olimpico di Roma (circa 20.000 spett.)
Arbitro:   Morrisey

Roma
5 giugno 1972, ore 21:00
2ª giornata
Roma2 – 0
referto
Stoke CityStadio Olimpico di Roma (circa 20.000 spett.)
Arbitro:   James

Carlisle
8 giugno 1972
3ª giornata
Carlisle Utd3 – 3
referto
RomaBrunton Park Stadium (circa 10.000 spett.)
Arbitro:   Branzoni

Stoke-on-Trent
11 giugno 1972
4ª giornata
Stoke City1 – 2RomaVictoria Ground
Arbitro:   Michelotti

FinaleModifica

Roma
24 giugno 1972, ore 17:00
Finale
Roma3 – 1
referto
BlackpoolStadio Olimpico di Roma (circa 40.000 spett.)
Arbitro:   Linemayr

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Di seguito le statistiche di squadra.[2]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 35 15 10 4 1 23 8 15 3 5 7 14 23 30 13 9 8 37 31 +6
  Coppa Italia 2 1 1 0 2 1 2 0 1 1 0 1 4 1 2 1 2 2 0
Coppa Anglo-Italiana 3 2 0 1 7 4 2 1 1 0 5 4 5 3 1 1 12 8 +4
Totale - 20 13 5 2 32 13 19 4 7 8 19 28 39 17 12 10 51 41 +10

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
Luogo C C T C T T C C T T C C T C T T T C T C C T T C C T T C T C
Risultato V V P V P V V N P P V V N V N V P N N N N V P V P N N V P V
Posizione 1 1 4 2 5 5 3 2 6 6 6 5 6 4 5 4 6 7 7 6 7 7 7 6 7 7 7 6 7 7

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatoriModifica

Desunte dai tabellini del Corriere dello Sport, de La Stampa e de L'Unità.[8]

Giocatore Serie A Coppa Italia Coppa Anglo-Italiana Totale
               
Ginulfi, A. A. Ginulfi 23-203-23-529-27
Quintini, F. F. Quintini 3-10-03-36-4
De Min, G. G. De Min 4-101-00-05-10
Bertini, G. G. Bertini 00101020
Bet, A. A. Bet 3004050390
Cappelli, F. F. Cappelli 30003060
Liguori, L. L. Liguori 2334040313
Peccenini, F. F. Peccenini 10000010
Petrelli, S. S. Petrelli 2732010303
Santarini, S. S. Santarini 3014151393
Scaratti, F. F. Scaratti 2122031263
Amarildo, Amarildo 1233000153
Cordova, F. F. Cordova 2502040310
del Sol, L. L. del Sol 2704000310
Franzot, W. W. Franzot 1944050284
Ingrassia, C. C. Ingrassia 00100010
La Rosa, G. G. La Rosa 1232010153
Rosati, G. G. Rosati30000030
Salvori, E. E. Salvori 3024150393
Vieri, R. R. Vieri 1300010140
Banella, I. I. Banella 10002131
Campagna, G. G. Campagna 00000000
Cappellini, R. R. Cappellini 2152054289
Pellegrini, S. S. Pellegrini 20401070
Zigoni, G. G. Zigoni 2473031308
Morini, G. G. Morini[7] ----4040
Spadoni, V. V. Spadoni[7] ----5353

GiovaniliModifica

PiazzamentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Media spettatori Serie A dal 62-63 al 73-74, su stadiapostcards.com.
  2. ^ a b c Romano, 1965-1973 L'era dei maghi: da Oronzo Pugliese a Helenio Herrera.
  3. ^ Castellani, Ceci, de Conciliis, p. 119.
  4. ^ a b Rosa AS Roma - Saison 71/72, su transfermarkt.it. URL consultato il 10 aprile 2018.
  5. ^ a b c Aggregato alla prima squadra dalla formazione Primavera.
  6. ^ a b Ceduto durante la sessione autunnale di calciomercato.
  7. ^ a b c d Giocatore acquistato per la successiva stagione e aggregato per la Coppa Anglo-Italiana.
  8. ^ A completamento dei dati vanno conteggiati 4 autogol in campionato e 1 autogol in Coppa Anglo-Italiana.

BibliografiaModifica

  • Paolo Castellani, Massimilano Ceci e Riccardo de Conciliis, La maglia che ci unisce. Storia delle divise dell'AS Roma dalla nascita ai giorni nostri, Roma, Goalbook Edizioni, 2012, ISBN 978-88-908115-0-0.

VideografiaModifica

  • Manuela Romano (a cura di), La storia della A.S. Roma (10 DVD-Video), Corriere dello Sport, Rai Trade, 2006.

Collegamenti esterniModifica