Apri il menu principale

Associazione Sportiva Roma 1999-2000

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Sportiva Roma.

AS Roma
Stagione 1999-2000
AllenatoreItalia Fabio Capello
PresidenteItalia Franco Sensi
Serie A6º posto
Coppa ItaliaQuarti di finale
Coppa UEFAOttavi di finale
StadioStadio Olimpico
Maggior numero di spettatori77.988[1] vs Lazio
(21 novembre 1999)
Minor numero di spettatori48.037[1] vs Udinese
(2 aprile 2000)
Media spettatori58.915[1]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Associazione Sportiva Roma nelle competizioni ufficiali della stagione 1999-2000.

StagioneModifica

Per la prima stagione di Capello in panchina, sono acquistati Montella e Nakata. In campionato la Roma si piazza sesta, a diciotto punti di distanza dalla Lazio campione d'Italia. In Coppa Italia i capitolini vengono eliminati dal Cagliari ai quarti di finale, mentre in Coppa UEFA escono agli ottavi di finale per mano degli inglesi del Leeds Utd.[2]

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico è Diadora, lo sponsor ufficiale è INA Assitalia. La prima divisa è costituita da maglia rossa, pantaloncini bianchi e calzettoni neri, tutti e tre presentanti decorazioni gialle. In trasferta i Lupi usano una costituita da maglia bianca, pantaloncini bianchi, calzettoni bianchi, tutti e tre con decorazioni giallorosse. Come terza divisa viene usato un kit costituito dallo stesso template della away, con il nero al posto del bianco. I portieri usano due divise: le maglie sono una nera e una grigia con decorazioni gialle e grige, pantaloncini e calzettoni sono neri.[3]

Casa
Trasferta
Terza divisa
1ª div. portiere
2ª div. portiere

Organigramma societarioModifica

Di seguito l'organigramma societario.[2]

Area direttiva

Area organizzativa

Area comunicazione

  • Responsabile: Dario Brugnoli

Area tecnica

  • Direttore sportivo:
  • Allenatore: Fabio Capello
  • Allenatore in seconda: Italo Galbiati e Ezio Sella
  • Preparatore/i atletico/i: Vincenzo Piccolini e Vito Scala
  • Preparatore dei portieri: Roberto Negrisolo

Area sanitaria

  • Responsabile: Ernesto Alicicco
  • Fisioterapisti: Claudio Conta e Fabio Ruggiu
  • Massaggiatori: Giorgio Rossi, Silio Musa e Carlo Zazza

RosaModifica

CalciomercatoModifica

Di seguito il calciomercato.[9]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Cristiano Lupatelli Fidelis Andria definitivo
P Francesco Antonioli Bologna definitivo
D Sergey Gurenko Lokomotiv Mosca definitivo
D Amedeo Mangone Bologna definitivo
D Joseph Dayo Oshadogan Foggia definitivo
D Filippo Dal Moro Ternana definitivo
C Hidetoshi Nakata Perugia definitivo
C Cristiano Zanetti Cagliari definitivo
C Neşat Gülünoğlu Bochum definitivo
C Giuseppe Colucci Foggia definitivo
C Marcos Assunção Flamengo definitivo
C Manuele Blasi Lecce definitivo
A Vincenzo Montella Sampdoria definitivo
A Fábio Júnior Cruzeiro definitivo
A Paolo Poggi Udinese definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Michael Konsel Venezia definitivo (gratuito)
P Antonio Chimenti Lecce definitivo
P Giorgio Sterchele Perugia definitivo
D Omari Tetradze PAOK definitivo
D Luca Ferri Lecco definitivo
D Filippo Dal Moro Lecco prestito
D Pierre Womé Bologna definitivo
D Marco Quadrini Genoa definitivo
D Joseph Dayo Oshadogan Reggina definitivo
C Daniele Conti Cagliari definitivo
C Neşat Gülünoğlu Siegen definitivo (gratuito)
C Dmitrij Aleničev Perugia prestito
C Luigi Di Biagio Inter definitivo
C Giuseppe Colucci Bordeaux prestito
C Daniele De Vezze Savoia definitivo
C Alessandro Frau Palermo definitivo
A Paulo Sérgio Bayern Monaco definitivo
A Lampros Choutos Olympiakos definitivo
A Carmine Gautieri Piacenza definitivo

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1999-2000.

Girone di andataModifica

Piacenza
29 agosto 1999, ore 15:00
1ª giornata
Piacenza1 – 1
referto
RomaStadio Leonardo Garilli
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Roma
12 settembre 1999, ore 20:30
2ª giornata
Roma0 – 0
referto
InterStadio Olimpico
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Venezia
19 settembre 1999, ore 15:00
3ª giornata
Venezia1 – 3
referto
RomaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Roma
26 settembre 1999, ore 15:00
4ª giornata
Roma3 – 1
referto
PerugiaStadio Olimpico
Arbitro:  Serena (Bassano del Grappa)

Firenze
3 ottobre 1999, ore 15:00
5ª giornata
Fiorentina1 – 3
referto
RomaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Roma
17 ottobre 1999, ore 15:00
6ª giornata
Roma0 – 1
referto
JuventusStadio Olimpico
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Torino
24 ottobre 1999, ore 15:00
7ª giornata
Torino1 – 1
referto
RomaStadio delle Alpi
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Roma
31 ottobre 1999, ore 15:00
8ª giornata
Roma2 – 2
referto
CagliariStadio Olimpico
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Reggio Calabria
7 novembre 1999, ore 15:00
9ª giornata
Reggina0 – 4
referto
RomaStadio Oreste Granillo
Arbitro:  Braschi (Prato)

Roma
21 novembre 1999, ore 15:00
10ª giornata
Roma4 – 1
referto
LazioStadio Olimpico
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Udine
28 novembre 1999, ore 15:00
11ª giornata
Udinese0 – 2
referto
RomaStadio Friuli
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Roma
5 dicembre 1999, ore 15:00
12ª giornata
Roma3 – 2
referto
LecceStadio Olimpico
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Bologna
12 dicembre 1999, ore 15:00
13ª giornata
Bologna1 – 0
referto
RomaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Parma
19 dicembre 1999, ore 15:00
14ª giornata
Parma2 – 0
referto
RomaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Roma
6 gennaio 2000, ore 15:00
15ª giornata
Roma3 – 1
referto
BariStadio Olimpico
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Milano
9 gennaio 2000, ore 15:00
16ª giornata
Milan2 – 2
referto
RomaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Roma
16 gennaio 2000, ore 15:00
17ª giornata
Roma3 – 1
referto
VeronaStadio Olimpico
Arbitro:  Nucini (Bergamo)

Girone di ritornoModifica

Roma
23 gennaio 2000, ore 18:00
18ª giornata
Roma2 – 1
referto
PiacenzaStadio Olimpico
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Milano
30 gennaio 2000, ore 20:30
19ª giornata
Inter2 – 1
referto
RomaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Roma
6 febbraio 2000, ore 15:00
20ª giornata
Roma5 – 0
referto
VeneziaStadio Olimpico
Arbitro:  Nucini (Bergamo)

Perugia
13 febbraio 2000, ore 15:00
21ª giornata
Perugia2 – 2
referto
RomaStadio Renato Curi
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Roma
19 febbraio 2000, ore 20:30
22ª giornata
Roma4 – 0
referto
FiorentinaStadio Olimpico
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Torino
27 febbraio 2000, ore 20:30
23ª giornata
Juventus2 – 1
referto
RomaStadio delle Alpi
Arbitro:  Braschi (Prato)

Roma
5 marzo 2000, ore 15:00
24ª giornata
Roma1 – 0
referto
TorinoStadio Olimpico
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Cagliari
12 marzo 2000, ore 15:00
25ª giornata
Cagliari1 – 0
referto
RomaStadio Sant'Elia
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Roma
19 marzo 2000, ore 15:00
26ª giornata
Roma0 – 2
referto
RegginaStadio Olimpico
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Roma
25 marzo 2000, ore 15:00
27ª giornata
Lazio2 – 1
referto
RomaStadio Olimpico
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Roma
2 aprile 2000, ore 15:00
28ª giornata
Roma1 – 1
referto
UdineseStadio Olimpico
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Lecce
9 aprile 2000, ore 15:00
29ª giornata
Lecce0 – 0
referto
RomaStadio Via del Mare
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Roma
16 aprile 2000, ore 15:00
30ª giornata
Roma2 – 0
referto
BolognaStadio Olimpico
Arbitro:  Bonfrisco (Monza)

Roma
22 aprile 2000, ore 15:00
31ª giornata
Roma0 – 0
referto
ParmaStadio Olimpico
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Bari
30 aprile 2000, ore 15:00
32ª giornata
Bari0 – 0
referto
RomaStadio San Nicola
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Roma
7 maggio 2000, ore 15:00
33ª giornata
Roma1 – 1
referto
MilanStadio Olimpico
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Verona
14 maggio 2000, ore 15:00
34ª giornata
Verona2 – 2
referto
RomaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Braschi (Prato)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1999-2000.

Fase a eliminazione direttaModifica

Roma
1º dicembre 1999, ore 20:30
Ottavi di fiale - Andata
Roma0 – 1
referto
PiacenzaStadio Olimpico
Arbitri:  Paparesta (Bari)
Bertini (Arezzo)

Piacenza
15 dicembre 1999, ore 20:30
Ottavi di fiale - Ritorno
Piacenza0 – 3
(d.t.s.)
referto
RomaStadio Leonardo Garilli
Arbitri:  Farina (Novi Ligure)
Preschern (Mestre)

Roma
12 gennaio 2000, ore 18:00
Quarti di finale - Andata
Roma0 – 1
referto
CagliariStadio Olimpico
Arbitri:  Preschern (Mestre)
Bertini (Arezzo)

Cagliari
25 gennaio 2000, ore 20:30
Quarti di finale - Ritorno
Cagliari1 – 0
referto
RomaStadio Sant'Elia
Arbitri:  Messina (Bergamo)
Bolognino (Milano)

Coppa UEFAModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa UEFA 1999-2000.

Fase a eliminazione direttaModifica

Roma
16 settembre 1999, ore 21:30 CET
Primo turno - Andata
Roma7 – 0
referto
Vitória SetúbalStadio Olimpico (23.013 spett.)
Arbitro:   Mel'nyčuk

Setúbal
30 settembre 1999, ore 22:30 CET
Primo turno - Ritorno
Vitória Setúbal1 – 0
referto
RomaEstádio do Bonfim (4.000 spett.)
Arbitro:   Schoch

Göteborg
21 ottobre 1999, ore 19:00 CET
Secondo Turno - Andata
IFK Göteborg0 – 2
referto
RomaUllevi (20.000 spett.)
Arbitro:   Gallagher

Roma
4 novembre 1999, ore 18:00 CET
Secondo Turno - Ritorno
Roma1 – 0
referto
IFK GöteborgStadio Olimpico (9.767 spett.)
Arbitro:   Torres

Roma
25 novembre 1999, ore 21:15 CET
Sedicesimi di fiale - Andata
Roma1 – 0
referto
Newcastle UtdStadio Olimpico (45.655 spett.)
Arbitro:   Colombo

Newcastle
15 dicembre 1999, ore 21:15 CET
Sedicesimi di fiale - Ritorno
Newcastle Utd0 – 0
referto
RomaSt James' Park (35.739 spett.)
Arbitro:   Strampe

Roma
2 marzo 2000, ore 18:00 CET
Ottavi di finale - Andata
Roma0 – 0
referto
Leeds UtdStadio Olimpico (37.726 spett.)
Arbitro:   Veissière

Leeds
9 marzo 2000, ore 21:00 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Leeds Utd1 – 0
referto
RomaElland Road (39.149 spett.)
Arbitro:   García-Aranda

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 17 10 5 2 34 14 17 4 7 6 23 20 34 14 12 8 57 34 +23
  Coppa Italia - 2 0 0 2 0 2 2 1 0 1 3 1 4 1 0 3 3 3 0
  Coppa UEFA - 4 3 1 0 9 0 4 1 1 2 2 2 8 4 2 2 11 2 +9
Totale - 23 13 6 4 43 16 23 6 8 9 28 23 46 19 14 13 71 39 +32

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C C T C T
Risultato N N V V V P N N V V V V P P V N V V P V N V P V P P P N N V N N N N
Posizione 8 11 6 5 2 4 5 5 4 3 1 1 3 4 4 4 3 3 4 3 4 4 5 4 5 5 6 6 6 5 6 6 6 6

Fonte: Italy » Serie A 1999/2000 » Results & Tables, worldfootball.net.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Medie spettatori delle squadre di Serie A, su stadiapostcards.com. URL consultato il 9 giugno 2010.
  2. ^ a b Romano, 1992-2000 I primi anni della presidenza Sensi.
  3. ^ Castellani, Ceci, de Conciliis, pp. 206-208.
  4. ^ Rosa AS Roma - Saison 99/00, su transfermarkt.it. URL consultato il 17 aprile 2018.
  5. ^ a b c d e Ceduto a stagione in corso
  6. ^ a b c d e f Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  7. ^ a b Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  8. ^ Aggregato alla prima squadra dalla formazione Primavera.
  9. ^ Trasferimenti 99/00, su transfermarkt.it. URL consultato il 21 aprile 2018.

BibliografiaModifica

  • Paolo Castellani, Massimilano Ceci e Riccardo de Conciliis, La maglia che ci unisce. Storia delle divise dell'AS Roma dalla nascita ai giorni nostri, Roma, Goalbook Edizioni, 2012, ISBN 978-88-908115-0-0.

VideografiaModifica

  • Manuela Romano (a cura di), La storia della A.S. Roma (10 DVD-Video), Corriere dello Sport, Rai Trade, 2006.

Collegamenti esterniModifica