Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Sportiva Roma.

AS Roma
Stagione 2002-2003
AllenatoreItalia Fabio Capello
PresidenteItalia Franco Sensi
Serie A8º posto (in Coppa UEFA)
Coppa ItaliaFinalista
Champions LeagueSeconda fase a gironi
Maggiori presenzeCampionato: Samuel (31)
Miglior marcatoreCampionato: Totti (14)
Totale: Totti (20)
Maggior numero di spettatori74 313 vs. Juventus (1º dicembre 2002)
Minor numero di spettatori51 018 vs. Piacenza (23 marzo 2003)
Media spettatori57 160¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Sportiva Roma nelle competizioni ufficiali della stagione 2002-2003.

Indice

StagioneModifica

La società capitolina non è protagonista sul mercato, limitandosi a pochi acquisti non di spessore.[1][2] Nelle prime 3 uscite i giallorossi sono sconfitti da Bologna[3] (in campionato), Real Madrid[4] (nel girone di Champions League) e Modena.[5] La prima vittoria giunge solo alla fine di settembre, quando una tripletta del capitano Totti permette di espugnare il campo del Brescia.[6] Nella partita successiva, un gol di Cassano dà i primi 3 punti in Europa.[7] La squadra riesce a superare la prima fase a gironi del torneo, ma non la seconda in cui i 3 k.o. iniziali compromettono la qualificazione.[8]

Dopo aver infilitto un 6-3 al Vicenza nel ritorno dei quarti di Coppa Italia,[9] i capitolini perdono anche contro il Como.[10] Il campionato si chiude con un deludente ottavo posto, ma la Roma si qualifica per la Coppa UEFA essendo la finalista perdente del torneo nazionale.[11]

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico è Kappa, lo sponsor ufficiale è Mazda. La prima divisa è costituita da maglia rossa con colletto giallo, pantaloncini bianchi e calzettoni neri. In trasferta i Lupi usano una costituita da maglia bianca, pantaloncini bianchi, calzettoni bianchi. Come terza divisa viene usato un kit completamente nero, mentre come quarta la maglia è gialla con dettagli neri, pantaloncini e calzettoni sono neri. In UEFA Champions League i giallorossi usano nelle partite casalinghe un kit costituito da maglia rossa con maniche gialle, pantaloncini e calzettoni sono neri, in trasferta viene usata una maglia bianca con maniche argentate. I portieri usano la third e la fourth.[12]

Casa
Trasferta
Terza divisa
Quarta divisa
Europa casa
Europa trasferta
1ª div. portiere
2ª div. portiere

RosaModifica

CalciomercatoModifica

Di seguito il calciomercato.[13]

Sessione estiva (dal 1/7 al 31/8)Modifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Cristiano Lupatelli Chievo -
D Luigi Sartor Parma -
D Traïanos Dellas Perugia svincolato
C Josep Guardiola Brescia svincolato
C Davide Bombardini Palermo -
A Gustavo Vassallo Palermo fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Gustavo Vassallo Alcalá -
D Cesare Bovo Lecce -
D Antônio Carlos Beşiktaş svincolato
C Marcos Assunção Betis Siviglia -
A Giordano Meloni Cesena -
D Sebastiano Siviglia Parma -
A Abel Balbo Boca Juniors -


Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)Modifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Olivier Dacourt Leeds Utd prestito
A Massimo Marazzina Chievo -
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Josep Guardiola Brescia definitivo
A Gabriel Batistuta Inter prestito


RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2002-2003.

Girone di andataModifica

Roma
6 novembre 2002, ore 20:45 CET
1ª giornata[16]
Roma2 – 1
referto
ComoStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Bologna
14 settembre 2002, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Bologna2 – 1
referto
RomaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Roma
22 settembre 2002, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Roma1 – 2
referto
ModenaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Brescia
29 settembre 2002, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Brescia2 – 3
referto
RomaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Roma
5 ottobre 2002, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Roma4 – 1
referto
UdineseStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Empoli
19 ottobre 2002, ore 18:00 CEST
6ª giornata
Empoli1 – 3
referto
RomaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Roma
27 ottobre 2002, ore 20:30 CET
7ª giornata
Lazio2 – 2
referto
RomaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Roma
3 novembre 2002, ore 15:00 CET
8ª giornata
Roma2 – 2
referto
PerugiaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Piacenza
9 novembre 2002, ore 20:30 CET
9ª giornata
Piacenza1 – 1
referto
RomaStadio Leonardo Garilli
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Roma
16 novembre 2002, ore 20:30 CET
10ª giornata
Roma2 – 2
referto
InterStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Racalbuto (Bari)

Parma
24 novembre 2002, ore 15:00 CET
11ª giornata
Parma3 – 0
referto
RomaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Roma
1º dicembre 2002, ore 20:30 CET
12ª giornata
Roma2 – 2
referto
JuventusStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Milano
7 dicembre 2002, ore 20:30 CET
13ª giornata
Milan1 – 0
referto
RomaStadio San Siro
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Roma
15 dicembre 2002, ore 15:00 CET
14ª giornata
Roma3 – 0
referto
RegginaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Torino
21 dicembre 2002, ore 15:00 CET
15ª giornata
Torino0 – 1
referto
RomaStadio delle Alpi
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Roma
12 gennaio 2003, ore 15:00 CET
16ª giornata
Roma0 – 1
referto
ChievoStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Bergamo
19 gennaio 2003, ore 15:00 CET
17ª giornata
Atalanta2 – 1
referto
RomaStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Girone di ritornoModifica

Piacenza
25 gennaio 2003, ore 15:00 CET
18ª giornata
Como2 – 0
referto
RomaStadio Leonardo Garilli
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Roma
1º febbraio 2003, ore 15:00 CET
19ª giornata
Roma3 – 1
referto
BolognaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Modena
9 febbraio 2003, ore 15:00 CET
20ª giornata
Modena1 – 1
referto
RomaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Roma
15 febbraio 2003, ore 15:00 CET
21ª giornata
Roma0 – 0
referto
BresciaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Udine
23 febbraio 2003, ore 15:00 CET
22ª giornata
Udinese2 – 1
referto
RomaStadio Friuli
Arbitro:  Pieri (Genova)

Roma
2 marzo 2003, ore 15:00 CET
23ª giornata
Roma3 – 1
referto
EmpoliStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Roma
8 marzo 2003, ore 15:00 CET
24ª giornata
Roma1 – 1
referto
LazioStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Bologna
16 marzo 2003, ore 15:00 CET
25ª giornata
Perugia1 – 0
referto
RomaStadio Renato Curi
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Roma
23 marzo 2003, ore 15:00 CET
26ª giornata
Roma3 – 0
referto
PiacenzaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Milano
6 aprile 2003, ore 20:30 CEST
27ª giornata
Inter3 – 3
referto
RomaStadio San Siro
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Roma
13 aprile 2003, ore 15:00 CEST
28ª giornata
Roma2 – 1
referto
ParmaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Torino
19 aprile 2003, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Juventus2 – 1
referto
RomaStadio delle Alpi
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Roma
26 aprile 2003, ore 20:30 CEST
30ª giornata
Roma2 – 1
referto
MilanStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Reggio Calabria
3 maggio 2003, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Reggina2 – 3
referto
RomaStadio Oreste Granillo
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Roma
10 maggio 2003, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Roma3 – 1
referto
TorinoStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Pieri (Genova)

Verona
17 maggio 2003, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Chievo0 – 0
referto
RomaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Roma
24 maggio 2003, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Roma1 – 2
referto
AtalantaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2002-2003.
Trieste
4 dicembre 2002, ore 18:15 CET
Ottavi andata
Triestina1 – 1
referto
RomaStadio Nereo Rocco
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Roma
17 dicembre 2002, ore 17:30 CET
Ottavi ritorno
Roma1 – 1
(d.t.s.)
referto
TriestinaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Dattilo (Locri)

Vicenza
16 gennaio 2003, ore 21:00 CET
Quarti andata
Vicenza1 – 2
referto
RomaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Roma
22 gennaio 2003, ore 17:30 CET
Quarti ritorno
Roma6 – 3
referto
VicenzaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Roma
5 febbraio 2003, ore 20:30 CET
Semifinale andata
Lazio1 – 2
referto
RomaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Roma
16 aprile 2003, ore 20:30 CEST
Semifinale ritorno
Roma1 – 0
referto
LazioStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Roma
20 maggio 2003, ore 20:45 CEST
Finale andata
Roma1 – 4
referto
MilanStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Milano
31 maggio 2003, ore 20:45 CEST
Finale ritorno
Milan2 – 2
referto
RomaStadio San Siro
Arbitro:  Rosetti (Torino)

UEFA Champions LeagueModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2002-2003.

Prima fase a gironiModifica

Roma
17 settembre 2002, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Roma0 – 3
referto
Real MadridStadio Olimpico di Roma
Arbitro:   Merk

Atene
25 settembre 2002, ore 20:45 CEST
2ª giornata
AEK Atene0 – 0
referto
RomaStadio Nikos Goumas
Arbitro:   Barber

Genk
2 ottobre 2002, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Genk0 – 1
referto
RomaCristal Arena
Arbitro:   Sars

Roma
22 ottobre 2002, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Roma0 – 0
referto
GenkStadio Olimpico di Roma
Arbitro:   Siric

Madrid
30 ottobre 2002, ore 20:45 CET
5ª giornata
Real Madrid0 – 1
referto
RomaStadio Santiago Bernabéu
Arbitro:   Dallas

Roma
12 novembre 2002, ore 20:45 CET
6ª giornata
Roma1 – 1
referto
AEK AteneStadio Olimpico di Roma
Arbitro:   Bré

Seconda fase a gironiModifica

Roma
27 novembre 2002, ore 20:45 CET
1ª giornata
Roma1 – 3
referto
ArsenalStadio Olimpico di Roma
Arbitro:   Micheľ

Amsterdam
10 dicembre 2002, ore 20:45 CET
2ª giornata
Ajax2 – 1
referto
RomaAmsterdam ArenA
Arbitro:   Merk

Roma
18 febbraio 2003, ore 20:45 CET
3ª giornata
Roma0 – 1
referto
ValenciaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:   Stark

Valencia
26 febbraio 2003, ore 20:45 CET
4ª giornata
Valencia0 – 3
referto
RomaStadio Mestalla
Arbitro:   De Bleeckere

Londra
11 marzo 2003, ore 20:45 CET
5ª giornata
Arsenal1 – 1
referto
RomaHighbury
Arbitro:   Meier

Roma
19 marzo 2003, ore 20:45 CET
6ª giornata
Roma1 – 1
referto
AjaxStadio Olimpico di Roma
Arbitro:   Fandel

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 49 17 9 5 3 33 19 17 4 5 8 22 27 34 13 10 11 55 46 +9
  Coppa Italia - 4 2 2 0 10 6 4 2 1 1 6 7 8 4 3 1 16 13 +3
  Champions League - 6 0 3 3 3 9 6 3 2 1 7 3 12 3 5 4 10 12 -2
Totale - 27 11 10 6 46 34 27 9 8 10 35 37 54 30 18 16 81 71 +10

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo C T C T C T T C T C T C T C T C T T C T C T C C T C T C T C T C T C
Risultato V P P V V V N N N N P N P V V P P P V N N P V N P V N V P V V V N P
Posizione 6 8 12 11 6 5 5 6 6 8 9 10 11 9 8 9 9 10 9 10 9 10 9 8 10 8 8 8 8 8 8 8 8 8

Fonte: Italy » Serie A 2002/2003 » Results & Tables, worldfootball.net.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

NoteModifica

  1. ^ Massimo Norrito, Ciao "Bomba": "Vado a Roma e sono felice ma Palermo non la dimentico", in la Repubblica, 28 maggio 2002.
  2. ^ Lite Capello-Sensi su Davids "Se arriviamo quarti lo caccio", in repubblica.it, 31 agosto 2002.
  3. ^ Luigi Garlando e Matteo Dalla Vite, Cruz manda in crisi la Roma, in La Gazzetta dello Sport, 15 settembre 2002.
  4. ^ Massimo Vincenzi, Troppo forte il Real Madrid La Roma lotta ma si dissolve, in repubblica.it, 17 settembre 2002.
  5. ^ Mattia Chiusano, Panucci ha detto: mi fai pena, in la Repubblica, 23 settembre 2002.
  6. ^ Luigi Garlando e Massimo Cecchini, Ci pensa Totti, in La Gazzetta dello Sport, 30 settembre 2002.
  7. ^ La Roma soffre ma espugna Genk, in repubblica.it, 2 ottobre 2002.
  8. ^ Roma battuta dall'Arsenal È crisi anche in Europa, in repubblica.it, 27 novembre 2002.
  9. ^ Roma a valanga col Vicenza in semifinale sarà derby, in repubblica.it, 22 gennaio 2003.
  10. ^ Continua la crisi della Roma brutto ko anche contro il Como, in repubblica.it, 25 gennaio 2003.
  11. ^ Al Milan anche la Coppa Italia, in repubblica.it, 31 maggio 2003.
  12. ^ Castellani, Ceci, de Conciliis, pp. 216-218.
  13. ^ a b Rosa AS Roma - Saison 02/03, su transfermarkt.it. URL consultato il 15 aprile 2018.
  14. ^ a b c Aggregato dalla Primavera
  15. ^ a b Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  16. ^ In programma per il 31 agosto e 1º settembre, l'intera giornata di Serie A fu rinviata per la disputa sui diritti televisivi delle società.

BibliografiaModifica

  • Paolo Castellani, Massimilano Ceci e Riccardo de Conciliis, La maglia che ci unisce. Storia delle divise dell'AS Roma dalla nascita ai giorni nostri, Roma, Goalbook Edizioni, 2012, ISBN 978-88-908115-0-0.

VideografiaModifica

  • Manuela Romano (a cura di), La storia della A.S. Roma (10 DVD-Video), Corriere dello Sport, Rai Trade, 2006.

Collegamenti esterniModifica