Ataru Moroboshi

protagonista dell'anime e del manga Lamù
Ataru Moroboshi
Ataru Moroboshi.jpg
UniversoLamù
Nome orig.あたる 諸星
Lingua orig.Giapponese
AutoreRumiko Takahashi
StudioPierrot
EditoreShogakukan
1ª app.1978
1ª app. in
  • Manga: Capitolo 1
  • Anime: Episodio 1
app. it.1983
Voce orig.Toshio Furukawa
Voci italiane
SpecieUmana
SessoMaschio
EtniaGiapponese
Luogo di nascitaGiappone
Data di nascita13 aprile
Poteri
  • Insormontabile forza di volontà
  • Resistenza sovrumana
  • Rigenerazione rapida
  • Velocità sovrumana
  • Capacità di mangiare grandi quantità di cibo

Ataru Moroboshi (諸星 あたる Moroboshi Ataru?) è un personaggio immaginario e il protagonista della serie manga e anime Lamù dell'autrice Rumiko Takahashi.

BiografiaModifica

Ataru è nato il 13 aprile[1], data composta da due numeri considerati sfortunati: infatti in giapponese il numero 4 si pronuncia shi, con un suono che è molto simile a quello della parola shinu (morte). Il monaco Sakurambo quando incontra il ragazzo per la prima volta lo definisce "l'uomo più sfortunato del mondo", e nel corso della serie molti eventi confermeranno queste parole: nel corso delle avventure che lo coinvolgono, Ataru risulta quasi sempre vittima della vicenda, che sia l'unica o una delle tante, e la pessima opinione che le altre persone hanno di lui, spinge queste ultime a incolparlo di ogni problema, spesso anche quando la colpa non è affatto sua, rifiutando di concedergli il beneficio del dubbio.

È uno studente mediocre che non riscuote la stima dei suoi compagni di classe né quella dei propri genitori. Nonostante la giovane età (17 anni) Ataru non perde occasione per abbordare qualsiasi bella ragazza incontri sulla sua strada.

È estremamente lascivo, e particolarmente (o quantomeno spesso lo sembra) stupido, imprudente, invadente, spudorato, superficiale, egocentrico, famelico, passionale e testardo. Quando si tratta di raggiungere uno scopo (specialmente se riguarda le donne) è subdolo, meschino e ingannatore, e non accetta sconfitte. Ma, nonostante i suoi numerosi ed evidenti difetti caratteriali, ha in fondo un cuore d'oro (più di una volta lo si è visto aiutare altri personaggi in difficoltà[2]) e, nonostante la sua tendenza ad importunare le ragazze, non fa mai uso della violenza nei loro confronti. Dimostra effettivamente di essere intelligente quando vuole, ma generalmente preferisce mantenere i suoi atteggiamenti idioti e infantili.

Nonostante sia un terrestre è un corridore eccezionale (raggiungendo i 70 km/h in certi casi) e si riprende velocemente dai danni fisici (i sonori ceffoni delle ragazze, le scosse elettriche di Lamù, le fiamme di Ten, i pugni di Ryūnosuke Fujinami, esplosioni e situazioni molto dolorose o pericolose), oltre che un mangiatore semi-insaziabile (solo Rei, Sakura e Sakurambo sono in grado di competere con lui e superarlo in queste prove). Una persona che sembra essere sinceramente interessata a lui è Lamù, che Ataru seduce senza volere all'inizio della storia.

Ataru viene scelto come rappresentante dei terrestri per evitare l'invasione da parte degli alieni. Il suo compito è quello di partecipare ad una gara contro il rappresentante degli alieni (Lamù); per vincere e salvare la Terra ha dieci giorni di tempo per afferrare le corna di Lamù. Ataru riesce a vincere usando uno stratagemma: per annullare il vantaggio di Lamù (che può volare sfuggendo ai tentativi di presa del ragazzo) le toglie il reggiseno e riesce a toccarle le corna quando lei gli si avvicina per recuperare l'indumento. Per la gioia Ataru urla che sposerà la sua fidanzata Shinobu Myake; Lamù però crede che le parole di Ataru siano rivolte a lei, si innamora del ragazzo e inizia a comportarsi come se fosse sua moglie.

L'arrivo di Lamù pone fine al fidanzamento tra Ataru e Shinobu. In un primo momento i due tenteranno di riavvicinarsi, ma quando Shinobu conosce Shutaro Mendo (che frequenta la loro stessa classe) si interessa a lui, di cui è molto attratta (ma prova ancora dei sentimenti per Moroboshi, come si denota in certe occasioni).Intanto inizia ad affezionarsi a Lamu', di cui è fortemente attratto, e non mancano le manifestazioni di affetto in certe occasioni, anche se generalmente rimane restio nei suoi confronti, continua a inseguire le donne che le capitano a tiro e non vuole ammettere che le vuole bene.

In fondo al cuore è innamorato di Shinobu Miyake ma subisce la lontananza e a volte il rifiuto della ragazza, per via del fare lascivo di lui. All'inizio era un amore conclamato, come si evidence dal fatto che voleva sposarla e grida il suo desiderio ai quattro venti mentre sta per acciuffare Lamù rimasta a petto nudo, o come si evidenzia nell'episodio 11 quando sfida i fulmini dell'aliena durante tutto il percorso per poter incontrare Shinobu, e si abbracciano. Più tardi però si stacca dalla ragazza, in modo reciproco, e sembra che il sentimento sia esaurito, tuttavia l'anime offre spunti che evidenziano che il sentimento, seppur sopito, c'e. Vengono palesate alcune circostanze, come quando è geloso di Shinobu piuttosto che di Lamù (vedi episodio 39 ed 46) o gli avvenimenti al lunapark (ep 138): come per esempio quando corre insieme a Shinobu per schivare un enorme giostra che sta per crollare, che però rischia di cadere anche su altri, inclusa Lamù. Oppure ancora quando finisce per fare un sogno in cui dichiara a Shinobu di voler tornare insieme a lei, affermando anche di volerla sposare (ep. 210).

Con lo svilupparsi della storia Ataru si troverà a rivaleggiare con Shutaro e Ten, il cuginetto di Lamù. Entrambi rimproverano ad Ataru i suoi modi sgarbati, il non riuscire a controllare la fame e i suoi comportamenti da maniaco sessuale; anche loro però mostrano delle attenzioni eccessive per le ragazze e i loro comportamenti vengono accettati soltanto per delle convenzioni sociali. I modi galanti di Shutaro e l'istintiva attrazione che provano le ragazze quando sono con lui riescono a nascondere il fatto che stia cercando di sedurle; Ten invece è un bambino, intenerisce le ragazze che non vedono alcuna malizia nei suoi comportamenti e accettano di farsi abbracciare da lui.

Doppiaggio nella versione italianaModifica

Nella versione giapponese è doppiato da Toshio Furukawa, mentre in Italia si sono succeduti vari doppiatori:

NoteModifica

  1. ^ Data rilevata nel primo capitolo del manga e nell'episodio 66 dell'anime, Buon compleanno.
  2. ^ Come dimostrato negli episodi dell'anime Il piccolo bruco, Arriva il tifone (dove aiutò Lamù, incastrata sotto un mobile e che stava per annegare, in quanto al momento la casa dei Moroboshi era allagata), Il fantasma e Appuntamento con un fantasma.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga