Apri il menu principale

Athirson

calciatore brasiliano
Athirson
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 181 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2011 - giocatore
Carriera
Giovanili
?-? Flamengo
Squadre di club1
1996-1998 Flamengo 78 (3)
1998 Santos 25 (1)
1998-2000 Flamengo 99 (18)
2001-2002 Juventus 5 (0)
2002-2003 Flamengo 78 (16)
2004 CSKA Mosca 0 (0)
2004 Flamengo 26 (3)
2005 Cruzeiro 27 (5)
2005-2007 Bayer Leverkusen 30 (2)
2007 Botafogo 3 (0)
2008 Brasiliense 6 (0)
2008-2009 Portuguesa 13 (3)
2009 Cruzeiro 11 (0)
2010-2011 Portuguesa 36 (3)
2011-2012 Duque de Caxias 0 (0)
Nazionale
1997Brasile Brasile U-2014 (2)
1999-2003 Brasile Brasile 5 (0)
Carriera da allenatore
2015São Cristóvão
2016Flamengo-PI
2017Alecrim
2019-Goytacaz
Palmarès
Transparent.png Confederations Cup
Argento Messico 1999
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 gennaio 2010

Athirson Mazzoli de Oliveira (Rio de Janeiro, 16 gennaio 1977) è un ex calciatore brasiliano, di ruolo difensore.

CarrieraModifica

ClubModifica

Viene notato nella scuola di calcetto del quartiere brasiliano in cui vive, il Grajau Country dagli osservatori del Flamengo che lo portano nella prima squadra rossonera nel 1996. Inizia così a giocare nel campionato brasiliano di calcio e viene convocato dalle rappresentative nazionali, Under 17, Under 20 e poi la Nazionale maggiore. Nel 1998 passa in prestito al Santos e viene sempre più spesso accostato a Roberto Carlos, per le grandi qualità che dimostra sulla fascia sinistra e per la facilità con cui va in rete.

Nella primavera del 2000 il talent-scout juventino Omar Sívori lo segnala a Luciano Moggi. A Torino arriva solo nel febbraio dell'anno successivo in seguito ad alcune controversie con la squadra brasiliana che non lo vuole cedere alla Juventus, costretta a rivolgersi alla FIFA per ottenere un transfert provvisorio nonostante la fine del contratto con il Flamengo.

Debutta in Serie A solo il 1º aprile nel pareggio della Juventus contro il Brescia che complica la corsa allo scudetto dei bianconeri. Dopo lo sfortunato esordio scende in campo solo in altre quattro occasioni, contro Lecce, Fiorentina, Perugia e Atalanta.

La stagione successiva, nonostante il ritorno di Marcello Lippi, non viene mai preso in considerazione e nel gennaio del 2002 viene rispedito in prestito al Flamengo[1], in attesa di un ritorno in Piemonte che non avverrà mai in quanto il 2 ottobre 2003 la Juventus rescinde il suo contratto, pagando anche una penale di 2,3 milioni di Euro.[2]

Rimane al Flamengo fino al dicembre del 2004, con una breve parentesi al CSKA Mosca nella seconda metà della Prem'er-Liga 2004. Nel gennaio del 2005 passa al Cruzeiro[3] e nell'estate successiva torna in Europa nelle file dei tedeschi del Bayer con cui disputa due campionati tedeschi giocando 30 gare con 2 reti.

Al termine dell'esperienza in Germania ritorna ancora in Brasile, inizialmente nel Botafogo[4][5] e dall'estate del 2008 alla Brasiliense.

NazionaleModifica

In nazionale maggiore conta 5 presenze, mentre con quella Under-20 nel 1997 ha vinto i Mondiali.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30-7-1999 Guadalajara Nuova Zelanda   0 – 2   Brasile Conf. Cup 1999 - 1º turno -
23-2-2000 Bangkok Thailandia   0 – 7   Brasile Amichevole -   68’
26-4-2000 San Paolo Brasile   3 – 2   Ecuador Qual. Mondiali 2002 -   68’
3-9-2000 Rio de Janeiro Brasile   5 – 0   Bolivia Qual. Mondiali 2002 -   63’
30-4-2003 Guadalajara Messico   0 – 0   Brasile Amichevole -   64’
Totale Presenze 5 Reti 0

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni stataliModifica

Flamengo: 1999, 2004
Flamengo: 2000

Competizioni nazionaliModifica

Juventus: 2001-2002
Flamengo: 1999, 2000

Competizioni internazionaliModifica

Flamengo: 1996
Santos: 1998
Flamengo: 1999

NazionaleModifica

Brasile: 2000

NoteModifica

  1. ^ Trasferimento a titolo temporaneo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Athirson Mazzolli e Oliveira Juventus.com
  2. ^ Calciobidoni - Tutti i bidoni del calcio italiano | Bidoni | ATHIRSON
  3. ^ Athirson, il Pappagallo triste della Juve, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 21 luglio 2008.
  4. ^ UFFICIALE: Athirson al Botafogo per soli quattro mesi, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 21 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2007).
  5. ^ (PT) Botafogo fecha com Athirson, Reinaldo e Marcos Leandro, su mercadofutebol.com. URL consultato il 21 luglio 2008.

Collegamenti esterniModifica

  • (ENDEFRESAR) Athirson, su FIFA.com, FIFA.  
  • (EN) Athirson, su national-football-teams.com, National Football Teams.  
  • Athirson, su it.soccerway.com, Perform Group.  
  • Athirson, su calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH.  
  • (ENESFRPT) Athirson, su sambafoot.com, Sambafoot RCS Paris.  
  • (EN) Athirson, su sports-reference.com, Sports Reference LLC.  
  • (DE) Profilo di Athirson su Kicker.de, su kicker.de. URL consultato il 9 settembre 2007 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2007).