Athlītikos Syllogos Edessaïkos

Athlītikos Syllogos Edessaïkos
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px vertical stripes Green HEX-008736 White.svg Verde e bianco
Dati societari
Città Edessa
Nazione Grecia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Greece.svg EPO
Fondazione 1959
Presidente Petros Passalis
Allenatore Paris Zouboulis
Stadio Stadio Christoforos Gentzis
(4 000 posti)
Sito web http://edessaikos.gr/
Palmarès
Trofei internazionali 1 Coppa dei Balcani
Si invita a seguire il modello di voce

Il Athlītikos Syllogos Edessaïkos, in greco Αθλητικός Σύλλογος Εδεσσαϊκός, conosciuto semplicemente come Edessaïkos, è una squadra di calcio di Edessa, in Macedonia Centrale (Grecia).

StoriaModifica

L'Edessaïkos viene fondato nel 1959 a Edessa dalla fusione di 3 squadre locali: Aris, Iraklis ed Ethnikos.[1] È una delle squadre fondatrici della Federazione calcistica di Pella nel 1971.[2] Il club milita nella Alpha Ethniki, la massima divisione greca, dal 1993 al 1997. Nel 2010 retrocede dalla Delta Ethniki e finisce nel Girone A1 della Lega di Pella (quinto livello nella piramide calcistica greca) ove rimane fino al 2017, quando vince il campionato e viene promosso nella Gamma Ethniki.

Il trofeo più importante conquistato è stata la Coppa dei Balcani 1993, battendo in finale i bulgari del FK Etar (sconfitta 0-1 in trasferta e vittoria per 3-1 in casa).

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1982-1983, 1988-1989

Competizioni internazionaliModifica

1992–1993

Altri piazzamentiModifica

Semifinalista: 1994–1995
Terzo posto: 1991-1992

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Athlītikos Syllogos Edessaïkos

StadioModifica

 
Stadio Christoforos Gentzis

Lo Stadio Comunale di Edessa è uno stadio multiuso, posto nel centro della città, con una capienza di 4000 spettatori, ma, negli anni della Alpha Ethniki, poteva ospitare 10000 persone. Dal 19 maggio 2012 si chiama Stadio Christoforos "Foris" Gentzis, in onore del giocatore del PAOK, nativo di Edessa e deceduto prematuramente.[3]

TifosiModifica

I tifosi dell'Edessaïkos non sono numerosi, ma molto appassionati, e sono i Water Boys.

GiocatoriModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio