Apri il menu principale
Atlantide - Storie di uomini e di mondi
Atlantide logo.jpg
PaeseItalia
Anno2002 - in corso
Generedocumentario, storico, divulgazione scientifica
Durata120 minuti circa
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreAndrea Purgatori
RegiaLorenzo Scurati
Casa di produzioneLA7 S.p.A.
Rete televisivaLA7

Atlantide - Storie di uomini e di mondi è un programma televisivo di approfondimento culturale, in onda su LA7 dal 2002.

Indice

StoriaModifica

Il programma è presente nel palinsesto della rete dal 2002 ed ha avuto diverse collocazioni; la prima conduttrice è stata la giornalista Natascha Lusenti, alla quale seguirà Francesca Mazzalai nel 2005.

Da giovedì 18 giugno 2009 ha preso avvio una nuova programmazione settimanale speciale in prima serata con sei documentari inediti, condotta dalla giornalista Greta Mauro, così come la programmazione ordinaria al pomeriggio (dalle ore 16:00 alle ore 18:00) da febbraio a giugno 2010.

A settembre 2010 torna alla conduzione la Lusenti, dopo una pausa di cinque anni, che lascia di nuovo il posto alla Mauro a partire da settembre 2011 per la quattordicesima edizione[1]. Nel 2012 e 2013 è stato condotto dalla Mauro e dal geologo Mario Tozzi.

Ogni giorno della settimana in base al format veniva affrontato un tema diverso[1]:

  • Atlantide Viaggi
  • Atlantide Storia
  • Atlantide Ritratti
  • Atlantide Scienza
  • Atlantide Esplorazioni

Dall'autunno 2017 ha invece come conduttore il giornalista Andrea Purgatori[2], cambia struttura e va in onda settimanalmente tutti i mercoledì alle 21:10, oltre ad essere replicato la domenica pomeriggio. In occasione dei Premi Flaiano 2019, Atlantide riceve il premio per il programma culturale.

SiglaModifica

La sigla è stata per alcuni anni Love You dei The Free Design, canzone del 1970.

ConduttoriModifica

Spin-offModifica

Atlantide è un programma televisivo di LA7 che va in onda dal maggio 2012 il sabato pomeriggio. Da settembre 2012 va in onda la domenica sera alle 21:10.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione