Atletica leggera ai Giochi della IV Olimpiade - Salto con l'asta

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto con l'asta
Londra 1908
Informazioni generali
Luogo Stadio di White City, Londra
Periodo 24 luglio 1908
Partecipanti 15 da 7 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Alfred Gilbert Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'oro Edward Cook Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Edward Archibald Canada Canada
Medaglia di bronzo Charles Jacobs Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Bruno Söderström Svezia Svezia
Edizione precedente e successiva
Saint Louis 1904 Stoccolma 1912
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Londra 1908
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini
200 m piani uomini
400 m piani uomini
800 m piani uomini
1500 m piani uomini
5 miglia uomini
Corse ad ostacoli
110 m hs uomini
400 m hs uomini
3200 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia
Marcia 3500 m uomini
Marcia 10 miglia uomini
Salti con rincorsa
Salto in alto uomini
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Salti da fermo
Salto in alto uomini
Salto in lungo uomini
Lanci
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini
Disco stile greco uomini
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini
Giavellotto stile libero uomini
Gare a squadre
Staffetta olimpica uomini
3 miglia a squadre uomini
Tiro alla fune
Tiro alla fune uomini

La competizione del salto con l'asta di atletica leggera dei Giochi della IV Olimpiade si tenne il giorno 24 luglio 1908 allo Stadio di White City a Londra.

L'eccellenza mondialeModifica

Record olimpico
3,50   Charles Dvorak nel 1904
  Fernand Gonder nel 1906
Rit. 1905
Rit. 1907
Primatista stagionale 3,90     Walter Dray Non Qual.

Il campione in carica, il francese Fernand Gonder, è ora un giocatore di rugby.
Tra maggio e giugno gli americani disputano le prime selezioni olimpiche, in tre luoghi diversi. Nel salto con l'asta i vincitori di questa storica prima edizione sono:

  • Est: Alfred Gilbert con 3,855 (record USA);
  • Centro: Charles Jacobs con 3,55;
  • Ovest: Samuel Bellah con 3,71.

Le selezioni dell'Est si disputano il 12 giugno. Una settimana dopo Walter Dray, che non si è qualificato, salta 3,90 stabilendo il nuovo record nazionale.

RisultatiModifica

Turno eliminatorioModifica

Tutti i 15 iscritti hanno diritto a tre salti. Poi si stila una classifica. I primi otto disputano la finale. Gli otto finalisti si portano dietro i risultati della qualificazione.
Nelle qualificazioni, che si tengono di mattina, il record olimpico viene battuto quattro volte: prima Bruno Söderström (Gruppo A) lo porta a 3,58, poi tre atleti del Gruppo B lo eguagliano (Ed Archibald) e poi lo portano a 3,66 (Alfred Gilbert) e infine a 3,71 (Edward Cook).

Pos. Atleta Nazione Misura
1 Edward Cook   Stati Uniti 3,71  
2 Alfred Gilbert   Stati Uniti 3,66  
3 Bruno Söderström   Svezia 3,58  
3 Edward Archibald   Canada 3,58  
5 Charles Jacobs   Stati Uniti 3,50
6 Georgios Banikas   Grecia 3,43
6 Sam Bellah   Stati Uniti 3,43
8 Kálmán Szathmáry   Ungheria 3,35
9 Stefanos Kountouriotis   Grecia 3,27
10 Robert Pascarel   Francia 3,20
10 Carl Silfverstrand   Svezia 3,20
12 Thomas Jackson   Stati Uniti 3,05
12 G. Koeger   Francia 3,05
14 Coen van Veenhuijsen   Paesi Bassi 2,89
15 Bram Evers   Paesi Bassi 2,82

FinaleModifica

La finale è prevista per il pomeriggio, mentre si disputa la maratona.
I ruoli tra Gilbert e Cook si invertono: Alfred Gilbert eguaglia 3,71, Cook si ferma invece a 3,66. La gara è entrata nel vivo quando il pubblico viene rapito dal dramma di Dorando Pietri che, completamente esausto, impiega 10 minuti per coprire gli ultimi 500 metri. Con la ripresa della gara, i giudici decidono di non procedere oltre e assegnano ad entrambi la medaglia d'oro.

Pos. Atleta Età Nazione Misura
  Alfred Gilbert 24   Stati Uniti 3,71  
  Edward Cook 19   Stati Uniti 3,71  
  Charles Jacobs 22   Stati Uniti 3,58
  Bruno Söderström 27   Svezia 3,58
  Edward Archibald 24   Canada 3,58
6 Georgios Banikas 20   Grecia 3,50
6 Sam Bellah 21   Stati Uniti 3,50
8 Kálmán Szathmáry 18   Ungheria 3,35

Edward Cook vince il titolo olimpico alla verde età di 19 anni e 8 mesi. Nel 1910 si laurea alla Cornell University e lascia l'attività sportiva dilettantistica.

Collegamenti esterniModifica