Atletica leggera ai Giochi della I Olimpiade - Salto triplo

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto triplo
Atene 1896
BASA-3K-7-422-18-1896 Summer Olympics.jpg
James Connolly, vincitore della gara di salto triplo.
Informazioni generali
Luogo Stadio Panathinaiko
Periodo 7 aprile
Partecipanti 7 da 5 nazioni
Podio
Medaglia d'oro James Connolly Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Alexandre Tuffère Francia Francia
Medaglia di bronzo Ioannis Persakis Grecia Grecia
Edizione precedente e successiva
Prima apparizione Parigi 1900

La gara di salto triplo dei giochi della I Olimpiade si tenne il 7 aprile 1896 ad Atene, nello Stadio Panathinaiko, in occasione dei primi Giochi olimpici dell'era moderna. Vi parteciparono sette atleti provenienti da cinque nazioni.

Il salto triplo è una specialità nata in Irlanda; lo stile irlandese (two hops and a jump) prevede due balzi sulla gamba "migliore" e un salto finale. I migliori atleti al mondo superano i 14,50 metri. Solo un irlandese, Thomas Kiely, ha saltato più di 15 metri. La miglior prestazione mondiale del 1895, 14,770 m, appartiene a un altro irlandese, Tim Ryan. Ad Atene però non ci sono irlandesi in gara.

RisultatiModifica

La gara si tiene il 6 aprile a partire dalle 15:30, in contemporanea con le batterie dei 100 metri piani. Poiché è la prima finale del giorno, il suo vincitore risulta essere il primo campione olimpico della storia moderna.

Non ci sono prescrizioni sullo stile: c'è, per esempio, chi alterna la gamba ad ogni salto, come una normale corsa balzata alternata. Il francese Alexandre Tuffère, invece, carica la gamba di stacco e poi ricade su gambe alternate nei primi due salti. Questo stile, molto più redditizio, gli consente di prevalere sugli altri concorrenti europei.[1]
Anche James Connolly adotta lo stesso stile. Gli americani lo chiamano hop, step and jump. In prova, però, Connolly si accorge che la pedana è così soffice che le scarpe rischiano di piantarsi. Decide allora di adottare il vecchio stile irlandese, che non usava più da quando era ragazzo[2]. Gli bastano due tentativi: vince l'oro con un metro di distacco.

Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Atene 1896
 
Corse piane
100 m piani   uomini
400 m piani uomini
800 m piani uomini
1500 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 m hs uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Salti
Salto in alto uomini
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini
Pos. Paese Atleta Età Misura
    Stati Uniti James Connolly 27 13,71 m  
    Francia Alexandre Tuffère 19 12,70 m
    Grecia Ioannis Persakis 18 12,52 m
4   Ungheria Alajos Szokoly 24 12,30 m
5   Germania Carl Schuhmann 26 11,50 m
6-7   Germania Fritz Hofmann 24 n/d
  Grecia Khristos Zoumis 20 n/d

NoteModifica

  1. ^ Ai Giochi del 1908 sarà riconosciuto come regolamentare lo stile "un balzo, un passo, un salto" (hop, step and jump) che ad Atene era stato adottato da Tuffère.
  2. ^ (EN) Karen Rosen, Great Moments in Olympic Track and Field, 2014, pag. 17.

BibliografiaModifica

  • Lampros, S.P.; Polites, N.G.; De Coubertin, Pierre; Philemon, P.J.; & Anninos, C., The Olympic Games: BC 776 – AD 1896, Athens, Charles Beck, 1897. (AAFLA.org)
  • Mallon, Bill; & Widlund, Ture, The 1896 Olympic Games. Results for All Competitors in All Events, with Commentary, Jefferson, McFarland, 1998, ISBN 0-7864-0379-9. (AAFLA.org)
  • Smith, Michael Llewellyn, Olympics in Athens 1896. The Invention of the Modern Olympic Games, London, Profile Books, 2004, ISBN 1-86197-342-X.

Collegamenti esterniModifica